Accostamento colori nella fotografia e resa di stampa

Come funziona l'accostamento dei colori nella fotografia e quanto è importante la resa di stampa.

0
48
Accostamento dei colori nella composizione
Accostamento dei colori nella composizione

Nelle nostre fotografie l’elemento più importante è sicuramente il colore, ma la maggior parte dei fotografi ancora non comprende la sua era importanza. In questa guida cercherò di darti alcuni suggerimenti su come migliorare la combinazione dei colori nelle tue fotografie prendendo in considerazione la parte artistica quanto quella comunicativa e di come stampare le tue foto nel modo migliore.

L’importanza del colore nelle foto

Il colore è importante, il nostro cervello associa un’emozione a quello che vede e di conseguenza una fotografia con determinate tonalità spingerà il nostro cervello a fare delle associazioni. Non per niente nel marketing la scelta dei colori è fondamentale, il rosso esprime ansia, bisogna prendere una scelta, e se ci hai fatto caso viene utilizzato da quasi tutte le catene alimentari a partire dal McDonalds.

Nelle fotografie avviene lo stesso identico ragionamento. La prima distinzione che bisogna fare avviene nella scelta tra una foto a colori ed una in bianco e nero. Il black and white è scelto dalla maggior parte dei fotografi che vogliono raccontare qualcosa dando un velo di drammaticità. L’assenza del colore e la presenza dei grigi fa associare al nostro cervello un’atmosfera cupa e pensierosa, non di certo felice e sbarazzina.

Al contrario, una foto con dei fiori colorati darà come prima impressione alla nostra mente una sensazione di felicità e spensieratezza.

Per questo l’utilizzo corretto dei colori nella fotografia aiuta molto ad attirare l’attenzione sul soggetto e dare maggior importanza ad alcuni particolari.

Consigli per la composizione dei colori nelle foto

Adobe Color

Esistono alcuni consigli da seguire se si vuole ottenere una fotografia perfetta sfruttando l’importanza dei colori, per esempio:

  • Utilizzare la ruota della gamma cromatica dei colori, uno strumento veramente utile per capire come le combinazioni dei colori lavorano insieme l’una con l’altra. Da qui si vedono bene i colori complementari, basta guardare il colore opposto da quello scelto. Ti consiglio di utilizzare il software gratuito di Adobe per trovare tutte le combinazioni possibili, Adobe Color.
  • Trovare un colore brillante per dare alla scena un tocco distintivo. Per esempio in una composizione fotografica totalmente monocramatica mettere un soggetto con un colore acceso al centro richiamerà immediatamente lo sguardo e l’attenzione dell’osservatore.
  • Molto importante utilizzare gli sfondi luminosi, se riesci a trovare per esempio un muro colorato o un edificio, sfruttalo per dare un forte contrasto con il soggetto in primo piano. Basta anche utilizzare un colore di sfondo acceso.
  • Avere le idee chiare sui colori, per esempio conoscere quali sono i colori dominanti, ovvero i colori caldi (rosso, giallo e arancione) e i colori freddi (blu, verde e viola). L’occhio avverte prima i colori dominanti, richiamano subito l’attenzione, mentre i colori freddi si perdono quasi nello sfondo di solito. Queste differenze possono essere utilizzate a proprio vantaggio nelle combinazioni per dare maggior profondità visiva alle immagini.
  • Utilizza la regola dei terzi per dividere la scena in parti uguali e utilizzare i colori nei quadrati in modo da dare alla composizione una sua impostazione.

Ora che hai capito l’importanza dei colori nella fotografia puoi dare il significato che desideri e potrai  creare maggior contrasto nelle tue foto utilizzando i colori dominanti o quelli sfuggenti per controllare l’ordine di attenzione degli elementi nelle tue fotografie.

Questi piccoli suggerimenti fotografici apriranno la tua creatività, ora non ti rimane che scattare e provare ad utilizzare i colori a tuo favore.

Gestione dei colori nelle foto da stampare

Ma aspetta un secondo, ora che hai capito come si utilizzano i colori, non ti dimenticare di stampare le tue fotografie, e se vuoi la migliore resa possibile di sicuro non ti basterà possedere la migliore stampante fotografica, ma devi conoscere alcune piccole basi teoriche.

Ricordati che i nostri occhi possono distinguere più di 10 milioni di sfumature di colore, ma il colore non è nient’altro che la luce trasparente raccolta dai nostri occhi. La luce ci appare bianca ma in realtà è composta da molti colori. Il sistema di colore primario che i fotografi utilizzano quando si scatta una foto è chiamato “colore additivo” e comprende il rosso, il verde ed il blu. Quando questi vengono illuminati contemporaneamente quel pixel diventa di colore bianco (sistema di colore additivo).
I colori invece che compongono il sistema “sottrattivo” sono ciano, magenta, giallo e nero, ed è questo il sistema migliore per stampare le nostre immagini.

La gestione del colore

Colori nella fotografia

Ma la maggior parte dei fotografi non pensa a tutti questi dettagli, si limita a scattare una foto, caricarla sul computer, condividerla sui social e stamparla. Proprio qui avviene il primo errore, la maggior parte dei dispositivi in tutta questa filiera non sono “adatti” a rispettare la qualità massima finale perché semplicemente non hanno tutti lo stesso schermo di qualità per la visualizzazione della foto.

Ogni dispositivo, servizio online, browser, software di post produzione, gestisce il colore in maniera diversa se non viene impostato.

La gamma dei colori è proprio la varietà dei colori che possono essere utilizzati da un dispositivo specifico, indicato proprio come spazio colore.

Questo profilo dice al dispositivo come dovrebbe convertire il colore in un segnale digitale ed è il passaggio più importante per avere lo stesso risultato di stampa di come vediamo una foto sul monitor. La gestione del colore unisce tutti i dispositivi ad un profilo colore coerente.

Lo spazio colore definisce quindi quanti colori il dispositivo può riprodurre, anche detta come gamma.

Gestione del colore con la macchina fotografica

Personalmente reputo che per avere un risultato di stampa soddisfacente bisogna utilizzare lo spazio colore Adobe RGB. Voglio precisarti una cosa, se decidi di scattare le tue fotografie in RAW non è necessario preoccuparsi dello spazio colore poiché potrà essere impostato in post-produzione in seguito.
L’importante, come sempre, è avere un bilanciamento del bianco corretto in ogni scena.

Colori foto

Gestione del colore con il monitor

Ma dopo aver scattato la foto l’anello successivo della catena è ovviamente il monitor. Se vuoi essere certo che i colori catturati nella tua macchina fotografica siano reali devi assolutamente possedere un buon monitor per fotografi e calibrarlo correttamente per una riproduzione fedele della gamma. Puoi anche utilizzare programmi o strumenti esterni per assicurarti che il monitor riproduca in maniera perfetta i colori.

Scelta della carta per stampare le foto

Una volta che hai impostato correttamente il tutto devi solo decidere che tipo di carta vuoi utilizzare per stampare le tue fotografie. Ne esistono davvero tante varietà, è facile perdersi nel momento della scelta, ma devi sapere che è una scelta personale perché ogni tipo di carta dà un sapore diverso alla foto. Quindi, dipende principalmente dall’umore e dalle sensazioni che vuoi trasmettere con quella foto.

Colori fotografie

Di solito le superfici semilucide o lucide migliorano le foto contrastate o ricche di colori, le superfici opache risultano i colori “deboli”.

Comunque se non sei sicuro di quello che stai facendo, ti consiglio ovviamente di rivolgerti a servizi esterni per stampare le foto. Riconosco che è difficile talvolta fare una calibrazione perfetta dei colori o soprattutto possedere una stampante degna per le fotografie più belle, soprattutto se servono per lavorazioni professionali.

Alla fine, ti levi molti pensieri e ottieni il risultato migliore con il minor sforzo.

Quale accortezze segui per ottenere la massima resa dei colori nelle tue fotografie? Ti ricordi di calibrare il monitor ogni volta devi stampare una foto? Quanto fai caso allo spazio colore utilizzato? Fammi sapere cosa ne pensi!

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.