Vale la pena acquistare un monitor HDR?

Vale davvero la pena acquistare un monitor HDR? Può essere un requisito fondamentale da controllare in fase di acquisto?

Acquistare un monitor HDR conviene?

Stavi cercando un nuovo monitor per fotografi e ti chiedi se dovresti acquistarne uno che supporti l’HDR (High Dynamic Range) già che ci sei?

E’ vero, ultimamente l’HDR sta ricevendo molta attenzione e abbiamo assistito a molti monitor HDR rilasciati negli ultimi anni e ci aspettiamo ancora più modelli in arrivo, ma significa che l’HDR è un elemento indispensabile per il tuo prossimo display? Beh, dipende.

Contenuti che troverai nell'articolo

Cosa fa l’HDR?

I monitor HDR accettano il segnale HDR di contenuti compatibili e migliorano qualità dell’immagine estendendo il rapporto di contrasto, la gamma di colori e la luminosità massima.

Esistono vari formati riguardo l’HDR, il più importante è HDR10 poiché è uno standard aperto e utilizzato principalmente dagli sviluppatori e dai produttori di monitor.

Attenzione: non tutti i monitor HDR10 ti offriranno la stessa esperienza visiva. Alcuni offrono una qualità dell’immagine notevolmente migliore, mentre altri forniscono un aggiornamento che non tutti sono in grado di notare.

Certificati HDR

Certificato HDR VESA

A causa della mancanza di chiari chiarimenti sulla capacità HDR di un monitor da parte dei loro produttori, non è sufficiente che un display sia semplicemente “compatibile con HDR” perché quando si acquista un monitor HDR bisogna prestare attenzione alle specifiche in particolare alla luminosità massima, alla gamma di colori e al rapporto di contrasto. 

Dovresti cercare un monitor con la certificazione HDR, come DisplayHDR di VESA o Ultra HD Premium di UHDA .

Se compri un monitor HDR10 certificato da VESA, puoi scaricare un’applicazione gratis per testare le capacità HDR del tuo display. Info: Testare capacità HDR

I requisiti Ultra HD Premium di UHD Alliance sono simili a quelli del DisplayHDR 1000 di VESA.

Per un notevole miglioramento della qualità dell’immagine un monitor dovrebbe avere la certificazione DisplayHDR 600 in quanto implica una forte luminosità di picco di 600 nit.

I monitor DisplayHDR 400 offrono solo una luminosità di picco leggermente superiore rispetto a un normale monitor, per questo motivo questi display dovrebbero essere evitati.

DisplayHDR 1000 può offrire un miglioramento significativo rispetto ad un DisplayHDR 600, ma solo se il monitor supporta l’oscuramento locale full-array come gli ultimi televisori della Sony.

Maggiore è il numero di zone di oscuramento, migliore è la qualità dell’immagine HDR su un monitor retroilluminato a LED.

HDR “falso”

Probabilmente hai già sentito il termine “falso HDR” o “pseudo-HDR” utilizzato da molti rivenditori, ma cosa vuol dire?

Che questi display possono accettare ed elaborare il segnale HDR ma il loro hardware non può migliorare la qualità dell’immagine.

Conclusioni

Secondo me non vale la pena acquistare un monitor solo per l’HDR, o meglio non dovrebbe essere il primo parametro da controllare, ci sono monitor HDR400 che sono fantastici nonostante la loro scarsa qualità dell’immagine HDR in quanto potrebbero avere un buon tempo di risposta dei pixel, un’elevata frequenza di aggiornamento o altre funzioni utili.

Guide all’acquisto riguardo i monitor:

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui