HomeLezioni di FotografiaCulturaAgnès Varda: Un mito della fotografia celebrato con un francobollo

Agnès Varda: Un mito della fotografia celebrato con un francobollo

In aprile 2024, La Poste tributerà un omaggio ad Agnès Varda, un’icona nel panorama della fotografia, del cinema e dell’arte contemporanea, emettendo un francobollo raffigurante il suo volto. Scomparsa cinque anni prima, Varda ha lasciato un’eredità profonda e variegata, immortalando attraverso le sue opere momenti significativi di vita che spaziano dal documentario alla finzione, fino all’autobiografia.

Un percorso multidisciplinare

A partire dal 1949, Agnès Varda emerge come fotografa ufficiale del Festival di Avignone e del Théâtre National Populaire, inaugurando così un percorso professionale eccezionale che avrebbe innovato profondamente il linguaggio cinematografico e fotografico. Il suo esordio cinematografico, “La Pointe Courte” (1954), preannunciava la Nouvelle Vague e mostrava la sua straordinaria abilità nel superare le convenzioni, fondendo documentario e narrativa in maniera inedita.

Agnès Varda, Immortalata su francobollo

Nell'aprile 2024, La Poste renderà omaggio ad Agnès Varda , figura emblematica nel mondo della fotografia

Il francobollo creato in suo onore è adornato da una fotografia di Didier Doussin. Ritrae Agnès Varda insieme al suo gatto, Zgougou, simbolo del suo stile personale e intimo. Attorno al francobollo, i titoli dei suoi lavori più significativi incorniciano il suo ritratto, offrendo una visione d’insieme del suo contributo al cinema.

Questo francobollo non è semplicemente un cimelio o un mezzo postale; rappresenta un tributo alla memoria e al contributo di Agnès Varda alla cultura, sia francese che globale. È uno strumento per diffondere il suo lascito artistico e onorare la sua visione unica, che ha sempre coniugato impegno sociale e ricerca estetica.

Il francobollo, prodotto in 702.000 copie e con un valore nominale di 1,96 euro per spedizioni internazionali, sarà disponibile in anteprima al Carré d’Encre a Parigi il 29 e 30 marzo, e successivamente in vendita dal 2 aprile 2024 presso selezionati uffici postali.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI