Albert Watson: Grandi Fotografi

La storia, le curiosità, lo stile, i libri e le frasi più famose di Albert Watson.

Albert Watson

Albert Watson nasce nel 1942 ed è rinomato in tutto il mondo per la sua arte, celebrità e fotografia di moda che ha spaccato la critica tanto che le sue opere sono state esposte in musei e gallerie di tutto il mondo. Non per niente ha fotografato per più di duecento copertine di Vogue e quaranta copertine di riviste Rolling Stone, a partire dalla metà degli anni ’70. 

Biografia di Albert Watson

Insieme a Irving Penn , Richard Avedon e altri, Watson è stato classificato tra i venti fotografi più influenti da Photo District News. Ha vinto diversi riconoscimenti del calibro dei Grammy AwardLucie Award , ANDY Award (tre volte) e Hasselbald Masters Award oltre ad aver vinto la borsa di studio onoraria e la medaglia del centenario dalla Royal Photographic Society .

Ha studiato alla Rudolf Steiner School e alla Lasswade High School per poi andare al Duncan del Jordonstone College of Art & Design per studiare design grafico e al Royal College of Art di Londra e conoscere la televisione e il cinema. La fotografia faceva parte del curriculum di Watson sin dagli albori.

Si è trasferito in America nel 1970 con Elizabeth , sua moglie che ha ottenuto un lavoro di insegnante a Los Angeles e Watson ha iniziato a fotografare come hobby di solito. Lo stesso anno, l’ art director di Max Factor ha dato ad Albert Watson l’opportunità di scattare per loro e tra le foto che ha scattato, l’azienda ha acquistato due fotografie.

Il suo stile unico gli è valso l’attenzione delle pubblicazioni di moda europee e americane, come Harper’s Bazaar, Mademoiselle, GQ e molte altre riviste note del settore.

Per la copia natalizia di Harper’s Bazaar, Watson ha scattato il ritratto di Alfred Hitchcock, facendo diventare il suo volto popolare e iconico come le altre rock star del periodo. Ma nel suo curriculum troviamo top model, rapper, star del cinema e persino la regina Elisabetta II e il presidente Bill Clinton .

Oltre a fotografare per le riviste più alla moda del mondo, Albert Watson ha prodotto immagini per numerose campagne commerciali trionfanti per importanti aziende, come Levi’s, Gap, Chanel, Revlon e altre. Oltre a questo, Watson è stato il regista di oltre 500 spot televisivi e ha fotografato per innumerevoli poster di molti dei migliori film di Hollywood, tra cui   Il codice da Vinci, Kill Bill e Memorie di una geisha.

Per non farsi mancare nulla nel frattempo, tutte queste iniziative, Watson si è concentrato anche sul suo lavoro personale di fotografare soggetti di suo interesse e dalle sue esperienze di viaggio a Las Vegas, Marrakech, Isole Orcadi, ecc.

Dal 2004, ha avuto molte mostre non accompagnate tra cui al Museo d’Arte Moderna di Milano , Kunst Haus Wien in Austria, FotoMuseum in Belgio , Forum NRW in Germania City Art Center di Edimburgo . Le sue foto sono state anche esposte in diverse mostre collettive alla National Portrait Gallery di Londra , al Pushkin Museum of Fine Arts di Mosca , al Metropolitan Museum of Art di New York, al Deichtorhallen di Amburgo , all’International Center of Photography di New York . Le foto di Watson sono di proprietà della National Portrait Gallery e delMetropolitan Museum of Art .

Nel 2007, una stampa fotografica di grande formato di Kate Moss, ripresa nel 1993, è stata venduta per $ 108.000 da Christie’s di Londra .

Il talentuoso fotografo ha anche pubblicato molti libri, come Maroc , 1998; Albert Watson , 2007; Ciclope , 1994; ed ecc. Due dei suoi libri  UFO: Unified Fashion Objectives; Strip Search  sono stati pubblicati nel 2010.

Le immagini di Watson non sono solo visivamente efficaci, ma diffondono anche il fatto che il fotografo ha un grande senso di conoscenza dei tecnicismi. Proprio come qualsiasi altro fotografo, Albert Watson ha anche uno stile fotografico distinto che lo ha aiutato a emergere come una persona unica nel suo campo.

Frasi più famose di Watson

Non importa se stai fotografando un facchino in un mercato di Marrakech o stai fotografando il re del Marocco. Hai lo stesso approccio comprensivo con tutti. Sii gentile con tutti, in pratica.

La ritrattistica davvero buona è una strada a doppio senso in cui qualcuno sta lanciando piccole gemme e tu le afferri. Pochissime persone hanno una fluidità del 100% nel riuscire a fare questo, questo tipo di reazione magica con una macchina fotografica.

Fondamentalmente sono sempre alla ricerca di cose. Ogni buon fotografo dovrebbe sempre cercare qualcosa.

Molte delle mie foto sono conflittuali e controllate; non sono osservativi o voyeuristici. Miro a creare qualcosa che sia forte, potente, memorabile, interessante e tecnicamente corretto, non pigro!

Uso la disciplina appresa al college d’arte ogni singolo giorno. Non sono una persona naturalmente tecnica; è qualcosa che ho dovuto imparare. Ho iniziato a produrre qualcosa che pensavo fosse geniale il giorno dopo e il giorno dopo lo guardavo e lo buttavo nella spazzatura. C’era una mancanza di fluidità tecnica nel mio lavoro. Quindi ho visto il miglioramento degli aspetti tecnici come un aiuto alla creatività, non un soppressore!

Libri di Albert Watson

Ecco i libri più famosi per conoscere meglio lo stile e le creatività del fotografo scozzese.

Albert Watson: Creating Photographs

 In una serie di brevi lezioni Watson svela le storie dietro i suoi scatti più famosi e ti dà l’ispirazione, i suggerimenti e le idee da portare nella tua fotografiada come lavorare con luci e obiettivi, per imparare ad abbracciare la tua creatività e consigli su come mettere piede nel settore. Illustrato interamente con le immagini chiave dell’incredibile carriera di 50 anni di Watson in prima linea nella fotografia.

In offerta
Albert Watson: Creating Photographs
55 Recensioni

Ufo

UFO sta per Unified Fashion Objectives e presenta una retrospettiva di 40 anni del miglior lavoro di Watson, estratto dal suo vasto archivio. Nelle sue pagine viene catturata per i posteri un’era memorabile di stile, bellezza, moda, personalità e potere. UFO è un evento editoriale storico di uno dei più grandi fotografi del mondo.

In offerta

Une vision de la photographie

In questa masterclass della collezione Masters of photography, il leggendario maestro della fotografia Albert Watson rivela come ha creato le sue immagini più iconiche. In 20 brevi lezioni, copre tutto, dall’illuminazione e la selezione dell’obiettivo, all’uso ideale del soggetto, alla ricerca di ispirazione artistica. Segui la passione, l’istinto e il know-how di Watson per coltivare la tua pratica e portare nuova profondità creativa alle tue fotografie.

Une vision de la photographie
  • Watson, Albert (Author)

Fashion Portraits & Landscapes

Il materiale esposto proviene interamente dall’archivio Blumarine che custodisce un vero e proprio “Fondo Albert Watson”, davvero imponente, composto da materiali fotografici vari (positivi in bianco e nero, fotocolor, provini, stampe digitali, oltre ai book di collezione, che l’azienda ha ricevuto prevalentemente durante le campagne fotografiche realizzate dal maestro scozzese tra il 1987 e il 1992 e ha conservato in buone condizioni fino a oggi.

Guarda gli altri fotografi famosi in ordine alfabetico.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui