Alternative a Gimp: Le 10 Migliori

migliori alternative a gimp

Se stai cercando un’alternativa a GIMP, ci sono molte ottime opzioni, è senza dubbio il software di fotoritocco gratuito più popolare al mondo, ma non è privo di limitazioni. Ancora più importante, GIMP non offre modifiche non distruttive, il che significa che qualsiasi modifica alle tue foto è permanente.

Qual è la migliore alternativa a Gimp per il fotoritocco?

1. Pixlr (gratuito): alternativa a GIMP online

editore Pixlr

Di tutte le varie alternative a GIMP, Pixlr E è quella che più assomiglia a GIMP. Ha tutti gli strumenti necessari per modificare fotografie, creare contenuti visivi e persino animazioni.

Pixlr E si apre direttamente dal tuo browser, quindi non devi scaricare nulla sul tuo computer.

Sono disponibili versioni più semplici di Pixlr come Pixlr X, Photomash Studio e app a strumento singolo come Remove BG. Pertanto, puoi scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

La versione gratuita è molto completa, quindi potrebbe non essere necessario eseguire l’aggiornamento a premium. Tuttavia, se hai bisogno di una più ampia varietà di risorse, o se vuoi andare senza pubblicità, dovresti prendere in considerazione l’aggiornamento.  

2. Krita (gratuita): alternativa a GIMP open source

App Crita

Questo software gratuito è open source, proprio come GIMP. Non ti chiede di abbonarti e non ha un periodo di prova. Basta scaricare e iniziare a creare. 

Krita ha un’interfaccia pulita che puoi personalizzare con oltre 30 finestre mobili. È quindi possibile salvarlo come spazio di lavoro per un uso futuro.

Dispone di oltre 100 pennelli professionali e uno stabilizzatore per pennelli, un motore per pennelli e una modalità avvolgente per creare motivi.

Se usi GIMP per disegnare, creare grafica e animazioni 2D, questa è sicuramente una delle migliori alternative a GIMP che puoi trovare. Se lo usi come editor di foto, potresti ritenere che gli strumenti di Krita siano un po’ basilari. 

Consente di regolare i livelli, supporta file grezzi e PSD e ha tutte le funzionalità essenziali di un editor di foto. Tuttavia, rimane principalmente un programma per concept art, pittori di texture e matte, illustrazioni e fumetti.  

Leggi: Il confronto tra Gimp e Krita

3. Adobe Photoshop (prova gratuita): la migliore alternativa a GIMP per Mac/Windows

Adobe Photoshop

Mentre GIMP ha dominato il mercato avanzato del fotoritocco nel settore dell’open source gratuito, Photoshop è stato per decenni ai vertici del mercato del software proprietario.  

Quindi, se sei disposto a passare a una soluzione a pagamento, Photoshop è la migliore alternativa a Gimp, sia che tu usi Mac o Windows. 

Photoshop è un potente software di editing delle immagini utilizzato dalla maggior parte dei fotografi professionisti: molti paragonano Photoshop a GIMP , sebbene sia molto più potente e ricco di funzionalità.

Devi passare attraverso l’opzione Camera Raw per aprire i file raw. Tuttavia, è integrato in modo tale da caricarsi automaticamente. Potresti anche pensare che sia un altro spazio di lavoro invece di un’app separata.

Con GIMP, devi scaricare e installare un plug-in per modificare le immagini grezze, il che non è così facile da fare se non sei molto a tuo agio con la tecnologia. 

Ha una prova gratuita di 7 giorni e l’ abbonamento a Photoshop.

Photoshop consente l’editing di foto, l’editing video e le animazioni. Supporta anche testo, vettori e immagini 3D.

Puoi usare Photoshop su iPad e desktop. Puoi anche eseguire l’editing delle immagini sul tuo telefono: l’app mobile di Adobe Photoshop è completamente gratuita.

4. DarkTable (gratuito):  alternativa a GIMP per Linux

Editor di immagini Darktable

Gli utenti Linux di solito hanno meno scelte quando scelgono un editor di grafica raster. In questo caso, hanno Darktable, un’ottima alternativa a GIMP che funziona su Linux, Mac o Windows.

Darktable è un editor di foto e un gestore di foto open source. Sebbene sia noto principalmente come sviluppatore di foto grezze, in realtà è un programma molto completo per il fotoritocco e supporta un flusso di lavoro non distruttibile.

Uno dei principali vantaggi del software è che è disponibile in 21 lingue (sebbene il manuale in linea sia disponibile solo in sette lingue).

Lightable è il gestore delle foto all’interno di Darktable. Ti consente di sfogliare, etichettare e organizzare i tuoi file. Supporta anche le riprese in tethering e puoi condividere le tue immagini direttamente dal programma sui social media .

5. Editor di immagini XGimp (gratuito):  alternativa a GIMP per Android

app per dispositivi mobili xgimp

Se stai cercando alternative GIMP da utilizzare sul tuo telefono Android, non cercare oltre. Come affermato nell’app store, XGimp è “l’app GIMP che funziona in remoto, quindi ha le stesse funzionalità”. 

Sfortunatamente, molti utenti non sono contenti di questa versione in quanto ovviamente non è la stessa cosa che usarla su un computer. Se lo usi su un tablet, potresti avere un’esperienza migliore, soprattutto se devi fare un lavoro dettagliato come usare lo strumento timbro clone.

Tuttavia, è gratuito, proprio come il programma principale, quindi se sei un fan di GIMP, puoi provare questa versione mobile e decidere da solo.

6. Canva (gratuito): alternative a Gimp per il lavoro grafico

tela

Canva è un’ottima alternativa per designer, community manager, imprenditori, esperti di marketing e chiunque abbia bisogno di apportare modifiche di base alle immagini. Puoi usarlo interamente online, ma puoi anche scaricarlo sul tuo telefono o desktop, se preferisci.

Con Canva puoi creare presentazioni, post sui social media, volantini, menu e qualsiasi altra cosa tu voglia.

A differenza di GIMP, devi utilizzare forme e risorse preimpostate, che possono essere limitanti per la tua creatività. D’altra parte, può anche rendere la vita molto più facile a coloro che non sono designer professionisti.

Esistono più modelli pre-progettati oppure puoi creare un design da zero. 

La versione gratuita di Canva ti offre oltre 8.000 modelli, oltre 100 tipi di design e migliaia di foto e grafica gratuite.

Se aggiorni ad alcune delle versioni premium, sbloccherai lo strumento di ridimensionamento magico, la rimozione delle foto con un clic e altre risorse. 

Sarai anche in grado di creare kit di marca, gestire diversi membri del team, disporre di flussi di lavoro integrati per ottenere l’approvazione del tuo progetto e disporre di spazio di archiviazione illimitato.

7. Luminar AI (prova gratuita): ottima alternativa per l’editing delle immagini AI

Schermata dell'IA di Luminar

A differenza di GIMP, Luminar 4 AI mira a facilitare il tuo lavoro utilizzando l’intelligenza artificiale. Tieni presente che Skylum ha già rilasciato un prodotto più recente chiamato Luminar Neo, ma non puoi provarlo gratuitamente ed è anche più costoso. 

Luminar AI è molto intuitivo e le funzionalità AI rendono disponibili strumenti di editing avanzati per i principianti.

Ad esempio, puoi sostituire il cielo con un solo clic. Regola anche la luce ambientale per adattarsi alla nuova atmosfera e cambia i riflessi se c’è acqua o altre superfici riflettenti. 

Dispone inoltre di strumenti di intelligenza artificiale per ritoccare i ritratti, dalla texture della pelle all’aggiunta di uno sfondo bokeh con cursori e soluzioni con un clic. Se ti piace fare le cose da solo, ci sono anche cursori per regolare manualmente l’esposizione, il colore, ecc, così come altri strumenti di correzione delle foto.

Inoltre, Luminar AI ha una funzione di libreria che ti consente di usarlo come gestore di foto. Supporta la maggior parte dei formati di file, inclusi quelli grezzi, ma devi prima convertirli in DNG. 

Se sei felice di acquistare Luminar senza una prova gratuita (ma con una garanzia di rimborso di 30 giorni), Luminar Neo è migliore di Luminar AI .

8. Affinity Photo (prova gratuita): alternativa economica a GIMP

Editor di foto di affinità

Affinity Photo è una delle opzioni più convenienti quando si tratta di editor di foto proprietari. Inoltre viene fornito con una prova gratuita di 30 giorni.

Affinity ha molti strumenti di editing avanzati come punti panorama, focus stacking , livelli illimitati e capacità per diversi metodi di fusione. 

Ha una curva di apprendimento ripida, ma anche GIMP. Consente inoltre la modifica in batch e la modifica grezza e supporta gli oggetti intelligenti. 

Affinity Photo è un acquisto una tantum. Quindi, non è gratuito come GIMP, ma non è un abbonamento, il che lo rende migliore dei programmi Adobe per molti utenti.

Affinity Photo costa l’equivalente di pochi mesi di Photoshop, ma puoi mantenere la licenza. 

9. Adobe Lightroom (prova gratuita): la migliore alternativa a GIMP con Photo Manager

Editor di Adobe Lightroom

Per quanto riguarda gli strumenti di modifica, Lightroom è una delle migliori alternative a GIMP. Tuttavia, non ha uno strumento editor di testo o uno strumento di pittura, quindi non puoi usarlo per creare forme o comporre immagini. 

Il vantaggio che ha su GIMP è la libreria che ti permette di organizzare il tuo lavoro e applicare le tue modifiche a più immagini. Supporta anche file grezzi e ha tonnellate di preset. 

Una volta terminata la prova, puoi ottenere un abbonamento a Lightroom a partire da $ 9,99. Puoi anche utilizzare l’app mobile Lightroom, che ha gli stessi strumenti e funzioni della versione desktop.

Una versione limitata, ma molto funzionale, dell’app è gratuita. È necessario un abbonamento a pagamento per sbloccare tutte le funzionalità, come la mascheratura per le modifiche selettive o lo strumento Geometria.

Disponibile anche nell’app, c’è una galleria in cui la community di creatori condivide le proprie foto e puoi vedere quali modifiche hanno apportato alle immagini. Questo ti aiuta ad apprendere e migliorare le tue capacità di fotoritocco. 

10. Apple Photos (gratis):  alternativa a GIMP per iOS

Foto di mele

Tutti i dispositivi iOS sono dotati dell’app Foto installata. Se non vuoi aggiungere programmi di terze parti ai tuoi dispositivi, questa è un’alternativa decente a GIMP come editor di foto. È anche un potente gestore di foto con strumenti di intelligenza artificiale per ottimizzare la tua ricerca. 

Questa app ti consente di gestire, modificare e condividere le tue foto nello stesso posto. La libreria utilizza l’apprendimento automatico per scegliere le foto migliori e visualizzarle nella tua galleria.

Nasconde anche scansioni e ricevute per evitare di ingombrare la griglia. 

La vista interattiva ti consente di aggiungere una canzone e un’atmosfera alle tue immagini per aiutarti a ricordare l’atmosfera del momento che hai catturato. Inoltre, puoi cercare facilmente le tue immagini utilizzando il riconoscimento facciale per i ritratti o utilizzare l’intelligenza artificiale per cercare gli oggetti nella foto.

Apple Photos supporta l’editing di foto, inclusi i file grezzi, e l’editing video. Puoi utilizzare la funzione di miglioramento automatico o eseguire il lavoro da solo.

Inoltre, puoi utilizzare iCloud per archiviare le tue immagini e sincronizzare tutti i tuoi dispositivi Apple. 

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.