Come archiviare foto in maniera sicura

Come archiviare ed organizzare le tue fotografie sul computer in maniera professionale in modo da poterle ritrovare subito in futuro.

0
94
Come archiviare le foto
Come archiviare le foto

Quante volte hai cercato una foto ed hai perso più di 2 ore per trovarla con scarsi risultati? Il motivo? Semplice, una cattiva organizzazione delle fotografie. Con questo articolo voglio spiegarti come archiviare le foto sul computer in modo semplice e preciso, in modo da poterle ritrovare subito un domani.

Capisco benissimo che con l’era del digitale si scattano migliaia di fotografie e si finisce per avere centinaia di scatti anche molto simili, ma c’è un modo per evitare che questo diventi un problema, perché ricordiamocelo sempre che il passaggio della fotografia analogica a quella digitale ha semplificato le nostre vite!

C’è una soluzione per attuare una perfetta archiviazione foto e più o meno corrisponde a quella che dovremmo attuare per il comodino della nostra camera da letto: essere ordinati!

É vero che ti ho sempre detto di stampare le fotografie quando è possibile, sopratutto vista l’epoca dove una stampante fotografica ormai è alla portata di tutti, ma mi rendo conto che non è sempre possibile stamparle tutte.

Archiviare foto senza doppioni

Certo esistono dei programmi per organizzare le foto, o servizi di clouding come Google One, ma se lo facciamo noi sarà sicuramente molto più sicuro!

Esattamente, questa è la premessa che voglio farti sin da subito, evita di salvare sul tuo computer 40 fotografie uguali, ti capiterà di sicuro scattare più fotografie con la stessa composizione solo per non correre il rischio che una sia venuta male. É giustissimo, però ora devi fare un po’ di pulizia!

Anche perché ricordati sempre che lo spazio nell’hard disk del tuo computer non è mica infinito, anzi, il problema dell’accumulo è una grande grana per tutti i fotografi.

Quindi? Cancella subito gli scatti che non ti sono venuti bene, le foto mosse o le ripetizioni andranno a pesare inutilmente sul tuo computer.

Sopratutto i file RAW che hanno un peso ben maggiore di un semplice JPG.

Per questo cancella foto sfocate, mosse etc sin da subito.

Questa operazione non ti servirà solo ad alleggerire lo spazio fisico del tuo computer, avrai fatto già una prima selezione per l’archivio senza perdere tempo ad aprire per la post-produzione gli scatti venuti male.

Non ti fare troppo problemi, devi essere spietato, cancella le foto venute male, doppioni o simili.

Come archiviare foto in maniera veloce? Inizia così, evitando materiale inutile!

Tieni il portfolio su un hard disk esterno

Archivio Foto

Il consiglio che posso darti dopo anni e anni di sventure è di tenere sempre le tue fotografie su un hard disk esterno e fare una copia del backup in un altro hard disk.

Perché questo? Perché i nostri computer sono soggetti a virus e può succedere che da un momento all’altro ci sia il bisogno di formattare il nostro portatile per farlo tornare alle impostazioni di fabbrica.

Quindi come evitare di perdere tutta l’archiviazione delle foto? Doppia copia.

Su un hard disk principale tieni tutto il portfolio, quindi cerca di non risparmiare per questo acquisto.

Se posso consigliarti, vai direttamente su un USB 3.0 con capacità almeno di 1 TB. Ormai si trovano a prezzi davvero stracciati, su Amazon tra Western Digital, Toshiba o Samsung si trovano anche a cifre inferiori ai 50 euro.

WD Elements Hard Disk Esterno, Portatile, USB 3.0, 1 TB, Nero
50.187 Recensioni
WD Elements Hard Disk Esterno, Portatile, USB 3.0, 1 TB, Nero
  • Trasferimenti dati ultraveloci con USB 3.3
  • Capacità elevatissima
  • Software di backup WD in prova gratuita
  • Qualità e affidabilità WD

Qui sopra tieni l’archivio delle foto principale, in seguito vedremo come organizzarlo, e ogni volta che devi modificare qualche foto ti sposti sul computer locale l’intera cartella per poter lavorare più velocemente.

In questo modo tieni il tuo computer sempre libero e veloce, e passando i file solo nel momento del bisogno non corri nemmeno il rischio di cancellare o fare sbagli involontari.

Ma non è tutto, perché anche quell’hard disk potrebbe sempre rompersi, sono sempre componenti elettroniche se ci pensi, per questo ti servirà il backup.

Quindi un secondo hard disk esterno da utilizzare solamente come backup, ovvero una volta ogni settimana/mese copi tutto il materiale del primo hard disk in questo e non lo utilizzi per nessun altro scopo.

Fare questo backup è molto semplice, se hai eseguito l’archiviazione delle foto in maniera corretta il computer ti chiederà se vuoi sostituirle o mantenere le foto nel momento della copia.

Come archiviare le foto in maniera organizzata

Come archiviare foto

Qui ci sono davvero molte scuole di pensiero, ma personalmente ritengo che un fotografo che scatta centinaia di foto al giorno ha come unico modo per distinguerle il tempo.

Ovvero catalogare le fotografie per il giorno in cui sono state scattate, ovviamente nominandole nella maniera appropriata, archiviare immagini in questo modo ti permetterà di ritrovarle in qualsiasi tempo con due click.

Un esempio di archiviazione

2019 > Giugno > 11 > estateingrecia2019.jpg

In questo modo riesci a capire sin da subito che nell’anno 2019, nel mese di giugno e nel giorno 11 troverai le foto dell’estate in grecia.

E se ti stai chiedendo come fai a ritrovare dalla cartella principale qual era la data di quelle foto? Bhe semplice, ricerca generale “estateingrecia” e ti trova subito il percorso.

Per questo salvare le foto con il giusto nome è importantissimo.

Alcuni fotografi a questo punto ti consigliano anche di fare ulteriori sottocartelle dividendo per formati d’immagine, con una cartella JPG e RAW. Secondo me diventa inutile, anche perché una volta che sei entrato nel giorno ti basterà fare una ricerca con: “.jpg” o “.raw – .dng” o quello che è per filtrare nella cartella solo il formato scelto.

Nominare le foto in maniera corretta e univoca è importantissimo, ti permette di risparmiare davvero molto tempo!

E te conosci altri metodi per archiviare le foto in modo sicuro e preciso?

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.