Come aumentare durata batteria della fotocamera

0
73
Come aumentare la durata della batteria della fotocamera
Come aumentare la durata della batteria della fotocamera

Man mano che la scena che ti trovi di fronte diventa interessante, meno sarà la carica di batteria rimasta sulla tua fotocamera. È una legge non scritta che prima o poi tutti i fotografi si imbattono nella loro carriera. Questo articolo cercherà di diminuire la situazione di panico generale, anzi, con questi piccoli accorgimenti si migliorerà la durata della batteria.

Leggiamo ora insieme quali sono i consigli.

Abbassare il display LCD

Il più grande consumo in una fotocamera della batteria riguarda l’utilizzo del display LCD, ed è proprio questo il motivo principale perché molte reflex hanno una durata maggiore rispetto alle fotocamere mirrorless. Il mirino ottico consente di non dover utilizzare lo schermo LCD e riuscire comunque a fotografare.

Basta fare una prova, vedere quanto dura la tua reflex con il mirino e con la modalità Live View. Sicuramente la durata verrà quasi dimezzata. Sono sicuramente molto utili, ma gli schermi LCD richiedono molta corrente per funzionare.

Ma che vuol dire questo? Che non devi più utilizzare il tuo schermo? Assolutamente no, ma lo devi limitare al minimo, sopratutto quando la tua batteria si sta per scaricare. Utilizzare prettamente il mirino ottico.

È indipendente il modello di fotocamera, utilizzando di meno lo schermo si aumenta la durata della batteria, quindi, rivedete i vostri scatti più tardi a casa! Non fate uno scatto e lo controllate subito dopo!

Per i fotografi mirrorless invece l’unico consiglio, oltre quello di portare un power bank esterno sempre dietro, è quello di spegnerla frequentemente ed impostarla in modo che il mirino si attivi solo quando lo si tiene in vista.

Ottimizzare le impostazioni

Le impostazioni di solito sono di default per durare di più e massimizzare i tempi di scatto, per esempio l’impostazione “timeout di misurazione” consente di selezionare i tempi di attesa durante i tempi inattivi prima di spegnere il sistema di misurazione.

Molte fotocamere, sopratutto le più recenti, hanno una modalità “Eco” per ridurre al minimo il consumo di energia del display. Sopratutto gli ultimi modelli Canon hanno migliorato questa modalità, raddoppiando quasi la durata della batteria nei tempi di inattività.

Comunque, una delle opzioni più interessanti è sempre quella di diminuire al minimo la luminosità dello schermo LCD, certo potrebbe metterti in difficoltà quando ci sono condizioni di luce intensa, ma è sempre meglio di avere la batteria scarica dopo qualche ora.

Le altre impostazioni che influiscono sulla durata della batteria sono:

  • Lo stabilizzatore interno della fotocamera
  • Il flash Popup
  • La connettività Bluetooth e WifFi
  • Sistema GPS

A volte basta semplicemente disattivare queste funzioni per vedere un notevole incremento di durata della batteria.

Tenere le batterie “calde”

Hai letto bene, in ambienti freddi le batterie si esauriscono più velocemente, e lo stesso discorso vale per le condizioni estreme al caldo.

L’idea più semplice a riguardo è quella di levare la batteria dalla fotocamera quando non è in uso e tenerla in tasca. Se proprio non lo vuoi fare, almeno tieni le batterie extra ad una temperatura normale.

E’ sempre meglio avere le batterie ad una temperatura normale, sforzano molto di meno e durano di più.

Diffidare delle batterie vecchie

Come tutte le cose, dopo qualche anno le batterie iniziano a perdere la loro capacità di trattenere energia. E’ più che normale tranquillo, significa solamente che devi fare più attenzione quando utilizzi batterie vecchie perché non hanno una durata paragonabile a quelle nuove.

Un consiglio? Scrivi quando l’hai comprate dietro la batteria, in modo che rapidamente riesci a capire quale hai montato e ti puoi fare subito un’idea.

Al giorno d’oggi rimanere con le batterie vecchie è un po’ uno spreco, su Amazon si riescono a trovare di quasi tutti i modelli a prezzi irrisorie. Almeno 1 volta ogni 2 anni sarebbe da rinnovare il parco batterie della propria fotocamera, o perlomeno aggiungerle nello zainetto fotografico.

Porta dietro sempre una riserva

L’unica soluzione più sicura è sempre quella di portare dietro delle batterie di riserva. Alla fine non pesano molto, sono di dimensioni molto piccole e occupano poco spazio. In generale ti salveranno da tutte le situazioni più fastidiose. Ti basta imballare più batterie insieme ed il problema scompare.

Dovresti lasciare sempre una batteria pronta all’uso. Per esempio io tengo nella mia auto un alimentatore, un caricatore USB ed una batteria carica, in modo da poter effettuare un cambio immediatamente e mettere subito in carica la seconda.

Ora bisogna fare una precisazione, ci sono diverse scuole di pensiero sulla ricarica delle batterie al litio, se lasciarle completamente scaricare o ricaricarle ogni volta.

La colpa è dell’effetto memoria, prima molto presente sulle batterie. Ricaricando la batteria a metà capacità, il sistema al suo interno iniziava a percepire la metà batteria come il livello più basso, riducendo drasticamente la sua capacità.

Il mio consiglio? Quello di valutare la situazione, vedere se la batteria serve urgentemente e capire se è il caso di ricaricarla anche se si trova a metà della sua capacità.

E te che trucchi utilizzi per aumentare la durata della tua batteria?

Per saperne di più:

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.