Capture One esiste finalmente anche per iPad

capture one ipad raw

Capture One ha rilasciato Capture One Mobile, portando per la prima volta il suo software di fotoritocco nell’ecosistema iPadOS di Apple. La versione offre tutte le funzionalità mostrate da Capture One e sebbene tutt’altro che completa in termini di funzionalità, offre una solida base di riferimento per i fotografi che desiderano un’alternativa a Lightroom su dispositivi iPadOS.

Capture One per iPad, come il suo programma desktop, è un convertitore ed editor di foto Raw progettato per portare l’esperienza Capture One su un dispositivo mobile con un’interfaccia touch-first. Le foto archiviate in Capture One Mobile vengono archiviate in modo nativo per impostazione predefinita, ma per gli utenti che hanno anche un abbonamento a Capture One Pro, puoi anche trasferire le immagini alla versione desktop di Capture One tramite Cloud File Transfer.

L’organizzazione delle immagini è simile all’approccio adottato da Lightroom Mobile, con opzioni per visualizzare tutte le tue immagini, solo quelle importate per ultime, o in album che puoi creare per separare i tuoi compiti e le tue riprese.

Le opzioni di modifica includono la consueta gamma di strumenti di modifica Raw di base, tra cui le regolazioni dell’esposizione (esposizione, contrasto, luminosità, saturazione), HDR (luci, ombre, bianchi, neri), chiarezza (chiarezza, struttura), sfocatura, un editor di colori e vignettatura . C’è anche un set di strumenti di ritaglio e rotazione dedicato, nonché un’area dedicata per la creazione e l’applicazione degli stili Capture One, inclusi quelli preinstallati e altri stili che hai acquistato tramite il negozio online di Capture One o tramite creatori di terze parti.

L’interfaccia di esportazione delle immagini è alquanto primitiva in questo momento, ma ti consente di creare nomi personalizzati per le tue immagini, esportare come JPEG o Raw (con regolazioni), regolare la risoluzione, regolare la qualità e persino aggiungere una filigrana se è qualcosa che fai .

Ho passato un po’ di tempo a giocare con la beta e, finora, è stata un’esperienza piacevole. L’interfaccia è abbastanza familiare a chiunque abbia utilizzato Capture One Pro 22 su desktop, ma offre un’esperienza unica che semplifica la selezione e l’elaborazione rapida delle immagini in movimento con tutti gli strumenti di modifica di base di cui potresti aver bisogno, al momento almeno, avvia le modifiche prima di apportare modifiche radicali una volta tornato alla versione desktop.

Capture One afferma che tethering, maschere/livelli e miglioramenti del cloud per il trasferimento di file (e, infine, la sincronizzazione) sono le funzionalità su cui si concentrano maggiormente in Capture One Mobile nei futuri aggiornamenti.

Capture One Mobile costerà circa $ 4,99 al mese, che include l’accesso a Cloud File Transfer per un massimo di 1.000 foto in qualsiasi momento. Capture One non ha specificato quanto costeranno i livelli di archiviazione aggiuntivi oltre il prezzo di base. Puoi trovare maggiori informazioni sulla pagina della guida del prodotto di Capture One Mobile .

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.