HomeAttrezzatura FotograficaStreaming VideoCome caricare video su YouTube da DaVinci Resolve 18

Come caricare video su YouTube da DaVinci Resolve 18

DaVinci Resolve 18 è l’ultima versione di uno dei più potenti sistemi di editing video gratuiti in circolazione, molto amato dagli YouTuber poiché puoi caricare video direttamente sul sito senza dover uscire dal programma.

L’ultima versione ha ottimizzato una delle funzionalità più utili per gli YouTuber aggiungendo un’opzione di creazione “Capitoli dai marcatori”.

Assicurati di aver effettuato l’accesso

È importante ricordare di ricontrollare questo, poiché senza l’accesso c’è il rischio che il caricamento su YouTube fallisca. DaVinci Resolve ha bisogno di quel collegamento diretto al tuo account per garantire che questo processo sia completato in modo accurato.

Nel menu delle impostazioni , nella scheda Sistema , troverai il menu Account Internet . Qui puoi accedere a YouTube, Vimeo, Twitter e Dropbox. L’accesso a ciascuno di questi sistemi ti consente di caricarli direttamente da Resolve.

La tua copia è nominata e salvata nel posto giusto?

Quando la modifica del video è completa e pronta per l’esportazione, è il momento di passare alla scheda Consegna . La sezione Impostazioni di rendering ha una serie di opzioni di output, come H.264 e ProRes. YouTube può essere trovato anche qui.

Oltre a caricare il tuo video su YouTube, Resolve sputerà anche un file da archiviare localmente. Per facilitare ciò, le prime due righe da riempire sono Nome file e Posizione . La posizione è dove desideri archiviare il file di output secondario, ad esempio sul tuo sistema di editing o su un disco rigido collegato.

Controllare le altre impostazioni di rendering

Per il caricamento diretto su YouTube, DaVinci Resolve 18 offre una buona varietà di impostazioni.

La risoluzione ha una serie di opzioni che vanno da 720×480 NTSC a 3072×2048 VistaVision. C’è anche un’opzione personalizzata nel caso in cui sia necessario soddisfare altri requisiti di risoluzione più specifici.

Il frame rate è bloccato a 60 indipendentemente dalla risoluzione e puoi scegliere tra un formato MP4 o QuickTime . Ci sono due codec video tra cui scegliere; H.264 e H.265.

Per YouTube, il codec audio è bloccato con AAC e il supporto di destinazione ha un po’ di flessibilità. Puoi scegliere tra una semplice compressione stereo, indirizzata a una traccia specifica sulla timeline o un file di traccia IAB.

Seleziona la casella “Carica direttamente su YouTube”.

Facile da perdere a colpo d’occhio, ma probabilmente l’impostazione più importante in questa pagina. Direttamente sotto le impostazioni video e audio, vedrai la casella di controllo Carica direttamente su YouTube .

Qui puoi anche dare al tuo progetto un titolo e una descrizione per YouTube. Non deve necessariamente corrispondere al nome del file memorizzato localmente.

Crea capitoli da marcatori

È molto comune segmentare i video di YouTube utilizzando i capitoli. Ciò consente agli spettatori di saltare avanti o tornare indietro a porzioni di video specifiche che desiderano visualizzare.

Con l’ attivazione dell’opzione Capitoli da marcatori , puoi convertire i marcatori di un colore specifico in capitoli nel video risultante. Questo è un modo più semplice per suddividere il tuo video senza dover attendere fino a quando non viene caricato su YouTube.

Quando imposti i marcatori sulla timeline, durante il processo di modifica, puoi nominarli come promemoria della porzione di video a cui appartengono.

Se sei nuovo, l’utilizzo di flag e marker può sembrare un processo complicato. Ci sono una serie di utili tutorial su YouTube che possono aiutarti a utilizzare bandiere e marcatori in DaVinci Resolve.

Ricontrolla la tua visibilità

Un’altra impostazione importante da non dimenticare è la privacy. Sotto l’opzione Capitoli da marcatori, ci sono due menu a tendina.

Il primo è Visibilità , dove puoi impostare se il tuo video sarà privato, pubblico o non in elenco. La seconda è la categoria YouTube (facoltativa) a cui appartiene il video.

Conclusione

Ogni volta che esporti un video dal tuo sistema di editing video e lo carichi su YouTube in modo indipendente, il tuo video diventa soggetto a perdita di qualità. Questo perché il file video deve soddisfare i requisiti di base di YouTube.

La possibilità di caricare direttamente su YouTube da Resolve riduce questo rischio di perdita di qualità. Inoltre, consente di risparmiare tempo completando il caricamento durante il processo di rendering.

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI
ULTIMI ARTICOLI