Come fare belle foto: 10 Consigli

È davvero difficile fare belle foto? La nostra guida con 10 consigli per ottenere delle belle fotografie è molto semplice, prova a seguirli!

0
1927
Come fare belle foto

Ormai ti sarai reso conto che le belle foto sono diventate una routine di tutti i giorni, saranno i nuovi smartphone con sensori ultra innovativi e stra luminosi, saranno le macchine fotografiche sempre più semplici da usare con prestazioni ancora più avanzate, ma le fotografie belle sono diventate la normalità. Ci sono arrivate molte email con questa richiesta “ma come faccio a fare belle foto” e la nostra risposta è sempre stata la stessa, è una domanda che vuol dire tutto e vuol dire niente.

Quando le persone vedono le foto su internet non si domandano come sono riusciti a realizzarle ma vogliono subito replicare il risultato. Bhe questo non è molto difficile, basta seguire determinati consigli, ma la prerogativa è una: provare, provare, provare, giorno dopo giorno! Solamente con l’esperienza si riesce a migliorare il proprio stile fotografico.

È un po’ come il pilota d’aerei, più ore sono in volo più è alta la loro esperienza ed il loro grado. Stesso ragionamento per le fotografie. Bisogna provarci per imparare sempre nuove tecniche! Quindi se ti stai chiedendo come fare belle foto in pochissimo tempo mi dispiace, ti devo dare una brutta notizia: ti serve del tempo e tanta tenacia! Ma per arrivare a questo risultato possiamo usare 10 scorciatoie che ti faranno raggiungere l’obiettivo. Vediamo quali sono

10Leggi il manuale

Non pensare che sia un consiglio sciocco, anzi è uno dei più importanti e spesso sottovalutato. Si tende a non leggere mai i libretti d’istruzione in generale figuriamoci il manuale della fotocamera. Il problema iniziale ricade proprio su questo punto, ci si ferma a delle situazioni perché si pensa che la macchina fotografica non ne è in grado. Molto spesso siamo noi che non sappiamo come attivare le funzioni. Un esempio? Basti pensare alla compensazione dell’esposizione. In molte fotocamere è un semplice tasto, ma in molti pur vedendolo ogni giorno non sanno a cosa corrisponde.

O ancora peggio il bracketing, una delle tecniche che maggiormente aiuta a migliorare le nostre fotografie è sconosciuto al più dei fotografi. Invece è facilmente raggiungibile dal menu principale delle impostazioni! Capito ora perché è molto importante leggere il manuale? Basta veramente poco, anche perderci un paio d’ore!

9La qualità

Spesso si ha la credenza di impostare la qualità al minimo della macchina fotografica per risparmiare più spazio e avere più foto salvate sulle nostre schede di memoria. Mai concetto più sbagliato! È come montare un motore potente su una macchina degli anni 70! Impostate sempre la qualità massima sulla vostra fotocamera, tuttalpiù comprate delle schede SD aggiuntive da portare dietro. Non c’è paragone tra le foto, oltre che ad una migliore risoluzione e nitidezza sono salvati una quantità di dati e informazioni differenti. Questo passaggio è fondamentale per quando lavoreremo le foto in post-produzione, si riusciranno a raggiungere dei risultati completamente opposti!

8Prendi spunto

Non tutti possediamo quello sprint creativo che ci consente di risultare subito tra i migliori fotografi del mondo. A volte non riusciamo nemmeno a sviluppare delle foto che riscuotono successo sui social. Ma questo perché? È semplice, non abbiamo tutti la stessa creatività! E cosa fare in questi casi?

Come insegnano tutti i più grandi geni del mondo, bisogna copiare i grandi per prendere ispirazione! Qui però occhio, prendere ispirazione non copiare letteralmente gli scatti, anche perché riproducendo lo stesso stile di foto si rischia di creare una semplice copia e non un progetto o un’idea originale. Vai su Pinterest e cerca fotografi che ti interessano, segui i fotografi più famosi stranieri per prendere spunto. Guarda i migliori profili di fotografia su Instagram, segui i canali su youtube di fotografia, insomma ne hai veramente tanto di materiale da cui prendere spunto!

7Creatività

Questo punto si ricollega a quello precedente, perché la creatività è il primo elemento. Studiare le regole dei terzi o le regole generali sulla composizione è sicuramente molto importante, ma riuscire a sconvolgere le regole e creare qualcosa di unico da sempre molte soddisfazioni. Guarda per esempio il fotografo Franco Fontana, più di 50 anni di esperienza e ha cercato di stravolgere le regole, basti pensare che è stato uno dei primi a fotografare i panorami con un teleobiettivo invece che con lenti grandangolari.

6Post-Produzione

Non aver paura di migliorare le foto con la post-produzione, anche se il dibattito sull’elaborazione delle fotografie è sempre stato molto discusso, secondo noi dare quel tocco in più non può essere un delitto! Anche perché parliamoci chiaro, sono gli stessi passaggi che si facevano anni fa con la pellicola, niente di più niente di meno. Anche quando le foto uscivano dalla camera oscura si cercava di schiarire o scurire lo scatto. Il grande problema è quando si passa allo step successivo, ovvero modificare la realtà.

Un esempio è stato il clamoroso caso delle foto di Steve McCurry ritoccate, spostare un palo per rendere la foto più realistica e coinvolgente. Il trucco è stato scoperto da un italiano per un banale errore nella post-produzione ma questo ha aperto un enorme sospetto, quante foto sono state modificate prima senza mai averlo saputo?

Migliora le foto, gioca con la gamma cromatica ma non modificare mai la realtà!

5Bilanciamento del bianco

Quanto mi dispiace ogni volta sottolineare questo passaggio, ma il bilanciamento del bianco è una pratica che a molti fotografi proprio non entra in testa. Forse valutato come un passaggio inutile non capiscono di quanto possono cambiare i colori totali della foto. Un esempio pratico? Le foto con le nuvole bianche potrebbero tendere all’azzurro per un semplice bilanciamento errato del sensore della macchina fotografica. Che poi è un processo veramente semplice e veloce ormai, ci si mettono 5 minuti e si ottengono dei risultati completamente diversi!

4Trovare l’esposizione

In un ultimo articolo abbiamo evidenziato come l’esposizione corretta in una foto sia veramente complessa da trovare in alcuni casi, ma esistono dei strumenti che ci rendono la vita molto più semplice. Un esempio pratico è la tecnica del bracketing che permette di trovare la giusta esposizione anche con un cielo acceso e uno sfondo scuro. Aiutatevi sempre con gli istogrammi, sono veramente molto importanti e consentono di avere in tempo reale l’esposizione dello scatto, senza rischiare poi di andare in post-produzione e avere la vita difficile.

3Giocare con le luci

Per questo capitolo non basterebbero 1.000 pagine, le luci sono veramente il fattore definitivo per il senso di una foto. La sua angolazione, l’intensità, cambiano radicalmente il totale della fotografia. Abbiamo visto come l’utilizzo di flash aggiuntivi riesca ad aiutare determinate situazioni o di come i pannelli riflettori rendano la luce molto più morbida e romantica. Puoi anche non perdere tempo a cercare l’ora giusta, il Sunny 16 o la Golden Hours, le luci artificiali servono anche a questo, basta saperle utilizzare bene per non rendere la foto finta.

Dai un’occhiata a quest’infografica che abbiamo pubblicato con tutti i migliori schemi di luce per dare al ritratto delle forme diverse. Ricordati sempre, la tecnologia non è tua nemica se la sai usare, anzi, ti migliora la vita!

2Non temere il clima

La pioggia ed i temporali spesso ci scoraggiano, anche se eravamo intenzionati ad uscire per un servizio fotografico bastano delle gocce per farci cambiare immediatamente idea e farci fiondare sul divano. Invece sono proprio questi i momenti dove si trovano le foto più belle come per esempio le fotografie dei fulmini! Ma non esistono solo le saette, anche una pioggia torrenziale con una buona priorità di tempi può avere un effetto nebbia. Le idee sono veramente tante, quindi comprati un buon cappotto impermeabile ed una custodia per la tua macchina fotografica e non devi aver paura!

1Sorprendere le persone

Se ti trovi davanti al ponte di Brooklyn ti verrà in mente di fare la classica foto con vista Manhattan, per carità di dio è una foto stupenda, ma rischi di avere la stessa fotografia come altre migliaia. Prova a trovare un dettaglio di quel ponte, qualche punto che non hai mai visto nelle foto. Prova, sperimenta, non aver paura!

Spero che questi 10 consigli ti siano stati d’aiuto, ti chiedo solamente di condividere questo articolo con i tuoi amici per dare una mano a chiunque abbia la passione per la fotografia!

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.