Come fotografare al freddo nel migliore dei modi

Guida e consigli per fotografare al freddo senza soffrire.

Come fotografare al freddo

Ci siamo avvicinati alle giornate più fredde dell’anno, il cielo si annuvola, la temperatura scende e iniziano a ghiacciarsi le macchine, sicuramente non è uno dei periodi migliori per i fotografi, il freddo mette a dura prova la resistenza e la tua fotocamera ma ci sono dei consigli da seguire.

Non voglio essere allarmista ma il freddo può addirittura danneggiare la tua attrezzatura fotografica se non prendi le giuste precauzioni, in queto tutorial scoprirai come proteggerla e mettere al riparo anche i tuoi obiettivi alle basse temperature.

Proteggi la fotocamera

Anche le fotocamere più resistenti non amano bagnarsi o coprirsi di brina, quindi se vedi queste condizioni avverse dovresti investire in una custodia o un telo per proteggere la fotocamera e il tuo obiettivo.

Esistono molti accessori per proteggere la fotocamera dalla pioggia, investi in una di queste attrezzature.

Ma non solo, anche la tua borsa dovrebbe essere molto resistente alle intemperie e possedere minimo una copertura antipioggia. Non aspettare di vedere la pioggia sopra la tua testa per metterlo, ti do un consiglio, se vedi che sta per piovere, non aspettare, ma copri subito!

Questo farà una grande differenza anche in fatto di batteria e ti permetterà di avere più scatti a disposizione.

Tieniti sempre un panno a portata di mano per asciugare la fotocamera in caso di gocciolamento o per rimuovere la neve sopra l’obiettivo.

Proteggere dalla condensa

Uno dei problemi principali nel passare da ambienti caldi ad ambienti freddi è la condensa che si crea. Molto importante non aprire o cambiare gli obiettivi mentre la fotocamera è appannata perché potrebbe consentire l’ingresso dell’umidità all’interno della fotocamera.

Dovresti mettere la fotocamera all’interno della borsa circa un’ora prima per farla riscaldare in maniera corretta, controlla sempre la fotocamera prima di aprire la porta della scheda o di cambiare obiettivo.

Batterie di ricambio

Come detto le basse temperature rallentano i processi chimici che si trovano all’interno della batteria, per questo si riducono il numero di scatti. Un buon consiglio è quello di tenere una o due batterie di riserva durante le giornate più fredde.

Mettile in una tasca interna della giacca in modo che rimangono al caldo e possono fornire le prestazioni migliori.

Usa una tracolla per trasportare il treppiede

Le gambe del treppiede, sopratutto quelle in alluminio, possono diventare molto fredde rendendole. Collega il treppiede alla borsa o utilizza una cinghia dedicata per trasportarlo senza toccare le gambe.

Può anche essere utile mettere un po ‘di schiuma isolante per tubi su una o più gambe per renderlo più comodo da maneggiare.

Utilizza i guanti

Le mani sono il punto dove sentirai più freddo in assoluto, la soluzione più rapida è quella di comprare dei guanti da fotografo in modo che riesci a resistere anche alle temperature più difficili.

Indossa più strati

Diversi strati sottili di vestiti ti terranno spesso più caldo di un paio di strati spessi, indossa una giacca impermeabile sopra gli strati.

Evita di indossare cotone e indossa termiche con proprietà traspiranti per allontanare l’umidità dal tuo corpo nel caso ti riscaldi mentre cammini o ti arrampichi.

È meglio evitare i jeans poiché impiegano anni ad asciugarsi una volta che si bagnano e la temperatura precipiterà.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.