Consigli su Come Fotografare l’Eclissi Lunare

Come fotografare l'eclissi lunare
Come fotografare l'eclissi lunare

Oggi ci sarà la seconda eclissi lunare del 2018 e sarà visibile in vaste aree dell’Australia,
Asia,Africa,Europa e Sud America.
La totalità dell’eclissi durerà per 103 minuti, rendendola l’eclissi più lunga del 21° secolo!

Per fotografare l’eclissi lunare (nota anche come Blood Moon) occorrono abilità ed una buona attrezzatura!
Le eclissi lunari si verificano con una frequenza simile a quella delle eclissi solari ma, durano decisamente più a lungo e possono essere viste da un’ampia area sulla Terra.
Questo sicuramente rende più semplice ammirare una eclissi lunare ma, riuscire a catturarla in una foto è veramente difficile.

Attrezzatura e consigli per fotografare l’eclissi

Sia che tu abbia uno smartphone o una fotocamera più avanzata.
Ricorda. La pianificazione è la chiave per una foto di successo!

  • Trova un luogo senza inquinamento luminoso, cerca di andare lontano dai centri abitati. La luce arriverà anche a decine di km lontano dalle città.
  • Controlla il meteo! Se dovesse piovere cerca di portarti dietro l’attrezzatura adatta!
  • Le eclissi lunari richiedono tempo, quindi decidi sin da subito se vuoi catturare tutte le fasi dell’eclisse o la sua totalità, cioè quando la Luna diventa rossa. Non riuscirai a sfruttare tutto la durata se non sei preparato! Portati un power bank e memory card aggiuntive!

Come fotografare l’eclissi lunare

Una buona fotocamera digitale reflex a lente singola (DSLR) offre un maggior controllo sui componenti dell’immagine, ma, richiede anche una maggiore abilità ed una attrezzatura più ampia:

  • Utilizza un teleobiettivo: almeno 300 mm o più; (guarda i migliori teleobiettivi Nikon e teleobiettivi Canon)
  • Cerca la massima stabilità: Metti la tua fotocamera su un treppiede o un’altra superficie stabile. Se possibile usa il timer o un telecomando per ridurre al minimo i movimenti della fotocamera.
  • Utilizza velocità alte: La Luna si muove continuamente, quindi sarà necessario un tempo
    di posa elevato per ottenere immagini nitide e dettagliate.
  • ISO Elevati: La luna è debole durante un’eclissi totale, quindi ha bisogno di una sensibilità Iso elevata per catturare la piccola luce riflessa dalla Luna.
  • Gioca molto con le aperture: Quando la Luna diventa più scura, sarà necessaria un’apertura più ampia.
    Inizia a fotografare con un f/11 e riduci quando la superficie della Luna
    si scurisce.
  • Esposizione manuale: Utilizza assolutamente l’esposizione manuale e regola a seconda delle tue esigenze e luminosità.
  • Logicamente scatta in formato RAW per poi poter modificare al meglio i tuoi scatti in post-produzione

Si può fotografare l’eclissi con lo smartphone?

Se decidi di usare il tuo Smartphone non puoi di certo aspettarti di tirar fuori delle foto spettacolari dell’eclissi di luna.
Purtroppo gli smartphone e le fotocamere compatte hanno solo un ampio obiettivo e un piccolo sensore. Puoi sempre provare con una buona mirrorless.

  • Tuttavia, puoi provare a catturare il bagliore rosso della Luna e giocare con i punti forza del tuo cellulare
  • Trova scenari interessanti. Componi la tua immagine includendo alberi, edifici e riflessi
  • Spegni il flash! Il flash disturberà la luce naturale dell’eclissi

Guarda se il tuo device rientra tra i smartphone con miglior fotocamera.

Non sei soddisfatto? Riprova, riprova e riprova!
Nessun bravo fotografo fa segno al
primo scatto!

Ora conosci tutto ciò che ti serve per scattare delle meravigliose foto di quella che sarà ricordata come l’eclissi di luna più lunga del 21° secolo!

Non dimenticare di condividere con noi le tue esperienze e, soprattutto, i tuoi scatti qui sotto tra i commenti!

Marta

Commenta questo articolo

Condividi