Come Fotografare con la Nebbia – La Guida

Come fotografare con la nebbia i paesaggi
Come fotografare con la nebbia i paesaggi

Se non puoi sconfiggere il tuo nemico fattelo amico, questo è il primo comandamento in assoluto quando si vuole approcciare le prime volte a fotografare con la nebbia. Una delle condizioni peggiori che un fotografo può trovarsi davanti ma a sua volta è l’occasione per realizzare scatti che difficilmente nei giorni normali riuscirai a fare.

Ci avete fatto anche voi che le foto più belle e interessanti nascono da condizioni climatiche sfavorevoli, come per esempio una tempesta di fulmini, una burrasca di vento improvvisa, il gelo e per l’appunto proprio anche con la nebbia. La natura “ci regala” anche queste condizioni e un buon fotografo invece che farsi spaventare deve cercare di sfruttare al meglio questi momenti.

In questo articolo cercheremo di spiegare nel migliore dei modi come fotografare con la nebbia e riuscire a trasformare in post-produzione dei scatti insignificanti in fotografie dal significato potente.

La nebbia e la fotografiaGià accostate queste due parole sembrano l’inizio di un racconto, bisogna solamente iniziarlo! La nebbia per antonomasia è collegata strettamente a emozioni malinconiche, di tristezza, in quasi tutti i racconti quando si parla di una cittadina con della nebbia e un personaggio che cammina solo nella strada si dipinge immediatamente un quadro misterioso.

E cosa succede quando si guarda un soggetto attraverso la nebbia? Non lo si vede nitido, anzi, le luci sembrano offuscate, non illuminano la scena ma nemmeno la lasciano completamente al buio. Questo perché la nebbia con la sua consistenza diffonde la luce in più direzioni invece che canalizzarla verso una singola parte. Questo produce sicuramente un effetto nelle foto di soggetti che si intravedono, nascosti ma non completamente, appunto misteriosi.

Le foto risulteranno meno contrastate con un aspetto più vellutato, l’ideale per dipingere una situazione non proprio chiara ma abbastanza sfocata accentuando la profondità. Questo perché più siamo vicini al soggetto con la macchina fotografica, più il soggetto sarà visibile, ma man mano torniamo indietro e aumentiamo la distanza il soggetto sembra sempre più piccolo dipingendo così la profondità nello scatto.

Se invece vuoi riprendere una vallata dall’alto con la nebbia (foto che noi apprezziamo veramente tanto) devi solamente trovare un punto in alto di una collina o di una montagna e aspettare. L’effetto vellutato della nebbia creerà come un fiume di nuvole che attraversa il paesaggio, veramente molto sensazionale.

I tempi di scatto dovranno essere molto lenti, ma dovrai giocare meno con gli ISO. L’utilizzo del cavalletto è praticamente obbligatorio.

Come fotografare con la nebbia
Come fotografare con la nebbia

Come scattare foto con la nebbia

La parte più difficile inizia ad arrivare, quando si fotografa nella nebbia bisogna tener conto di alcune indicazioni per ottenere un risultato decente e non rischiare di avere uno scatto completamente grigio.
Come abbiamo detto la nebbia diffonde la luce ma ne riduce l’intensità di conseguenza. Quindi se ci stiamo trovando a mezzogiorno o nelle ore più luminose bisognerà allungare i tempi di posa per riuscire a raccogliere più luce possibile.

Si può giocare immediatamente con la sensibilità ISO oltre che abbassare i tempi, ma ricordiamoci che a queste velocità ogni piccolo movimento rischia di rovinare lo scatto.
Prima cosa da fare quindi è portare dietro un buon cavalletto fotografico con un telecomando per scattare le foto da lontano

Logicamente più teniamo i tempi bassi, più l’immagine finale risulterà morbida e vellutata. Se si vuole ottenere un’istantanea che congela il momento bisognerà giocare più sul valore degli ISO.

Se possibile cerca di stare sempre dall’altra parte della luce o comunque non farla arrivare da dietro di te, in questa situazione la nebbia diffondendo la luce forma una specie di blocco luminoso rendendo di conseguenza i soggetti inquadrati troppo scuri. Questo perché mentre valuta l’esposizione la fotocamera viene ingannata dalla troppa luce e sottoespone per correggere la luminosità. Risultato, soggetti scuri, che possono comunque essere una buona soluzione se si cercava un effetto silhouette.

Se invece non vuoi che i soggetti della foto risultino scuri basterà esporre proprio per i soggetti in questione in modo da tenerli abbastanza luminosi.

Prova a utilizzare comunque esposizioni lente per creare giochi di luci o scie luminose, magari con delle macchine che passano attraverso la nebbia. Fidati, il risultato finale sarà veramente molto carino!

Dove trovare la nebbia

Ti piace l’effetto finale e non vedi l’ora di provare qualche foto vero? Ma dove si forma principalmente la nebbia? Ovviamente dove si presenta una forte escursione termica tra caldo e freddo durante il giorno e la notte. Questa escursione si trova sopratutto nei paesi di montagna dove c’è tanta vegetazione e natura ma anche vicino ai fiumi o le grandi vallate. Di solito durante i cambi stagione è il periodo migliore per trovarla, soprattutto nelle grandi città.

Si forma durante la notte per durare anche le prime ore del mattino.

Come scattare foto nella nebbia
Come scattare foto nella nebbia

Come migliorare foto in Post Produzione

Purtroppo le foto con la nebbia difficilmente riusciranno ad essere perfette al primo scatto, a meno che tu non ti chiami Bresson, per questo la post-produzione il più delle volte sarà necessaria.
Il lato positivo che in questi casi la color correction è molto semplice e quasi immediata, delle volte basterà anche editare lo scatto in bianco e nero per raggiungere un effetto molto potente senza dover modificare i vari parametri.

Ma se la vogliamo lasciare a colori i parametri da andare a modificare sono sicuramente la saturazione e il contrasto. Più alziamo il contrasto dai livelli però più perdiamo l’effetto di mistero che regala la nebbia. Per modificare la foto si può utilizzare qualsiasi software di editing, da Photoshop Online a quello in locale fino alla soluzione ottimale di Lightroom.

Approposito di Lightroom, abbiamo visto come alcuni preset rendono queste foto davvero molto belle dopo un semplice clic!

Conclusioni su come fotografare con la nebbia

Quindi riepiloghiamo quali sono i punti principali quando si vogliono fare delle foto con la nebbia:

  • Portarsi dietro un treppiedi
  • Avere sempre a portata di mano una custodia impermeabile per reflex per l’umidità
  • Uscire nelle ore del giorno dove la luce è più debole e meno diretta
  • Cercare di non mettersi mai dalla parte della luce
  • Utilizzare tempi di posa lenti
  • Abbassare il valore degli ISO
  • Correggere la foto in post produzione migliorando la saturazione e il contrasto
  • Ricordarsi sempre di scattare in RAW

Avete domande ulteriori su come scattare fotografie con la nebbia? Scrivete nei commenti le vostre opinioni e non ci resta che aspettare i vostri scatti nel nostro nuovo gruppo su Facebook di Fotografia Moderna!