Come ridurre le dimensioni di una foto senza perdere la qualità

I software per ridurre le dimensioni di una fotografia senza perdere la sua qualità.

Come ridurre le dimensioni di una foto

Ci sono molte ragioni per cui dovresti ridimensionare le immagini senza perdere qualità come fotografo.

Forse hai bisogno di aumentare le dimensioni dell’immagine per stampare una tela per la tua parete o creare una doppia pagina in un album, vuoi semplicemente aumentare la risoluzione di una foto scattata sul tuo smartphone in modo da poterla visualizzare ingrandita sul monitor del tuo computer, senza perdere di qualità.

Essere in grado di aumentare la dimensione dell’immagine di un’immagine da 10 MB a oltre 50 MB senza perdere qualità può sembrare magico, ma fortunatamente è possibile con il giusto software di modifica delle immagini .

Sebbene sia possibile ingrandire una foto senza perdere qualità utilizzando Photoshop, in realtà esiste un modo ancora migliore per farlo, che produce risultati molto più chiari e nitidi.

Oggi ti mostrerò come ridimensionare un’immagine senza perdere qualità utilizzando una selezione di strumenti di fotoritocco popolari.

Migliori software per ridimensionare le immagini senza perdere qualità

Ci sono un certo numero di programmi di ingrandimento delle immagini disponibili, ovviamente quelli a pagamento ti daranno i migliori risultati, ma ci sono anche alcune eccellenti opzioni gratuite.

Ecco i miei preferiti, sia commerciali che gratuiti, insieme ai passaggi su come usarli per ridimensionare un’immagine senza perdere qualità.

Topaz Gigapixel AI

Topaz Labs Gigapixel AI

Gigapixel AI è un software di editing delle immagini di Topaz Labs che può ridimensionare in batch le tue immagini fino a 6 volte.

È la prima applicazione standalone che utilizza l’intelligenza artificiale (AI) per l’ingrandimento delle foto. I risultati sono sorprendenti, con immagini in scala più nitide e chiare che mai.

  • Come ridimensionare un’immagine utilizzando Gigapixel AI

Per utilizzare Gigapixel AI, fai prima clic sul pulsante Apri e seleziona le tue immagini. Puoi anche trascinare e rilasciare le immagini selezionate sull’interfaccia Gigapixel.

Se stai ingrandendo più immagini con le stesse impostazioni, tieni selezionata la casella Seleziona tutto. Se desideri che alcune delle tue immagini abbiano impostazioni diverse, specifica le immagini a cui desideri applicare impostazioni specifiche.

Ora, sotto l’immagine di anteprima, decidi in che modo desideri ridimensionare le tue immagini. Rescale ti consente di moltiplicare la scala della tua immagine per percentuale. Puoi anche ridimensionare in base alla larghezza o all’altezza. Se le tue immagini contengono persone, assicurati di utilizzare la funzione di perfezionamento del volto.

Da lì, se desideri che Gigapixel faccia il lavoro per te, lascia la sezione Seleziona modalità in Auto. Se desideri effettuare alcune regolazioni manuali, tuttavia, imposta la modalità su Manuale ed esegui la regolazione fine.

Quindi, se stai ingrandendo più di una foto alla volta, seleziona l’opzione Elaborazione batch per aprire la finestra di output dell’elaborazione batch. Scegli le impostazioni che desideri, premi il pulsante Elabora e presto avrai alcune delle foto più pulite, chiare e ingrandite possibili.

Vedi la nostra recensione completa di Topaz Gigapixel AI per scoprire il programma nel dettaglio.

ON1 Resize

ON1 Resize è ancora uno degli standard del settore per l’ingrandimento delle foto.

Come ridimensionatore di immagini, non è così sorprendente come Topaz Gigapixel AI. Con ON1 Resize, puoi ingrandire una foto fino al 1.000% delle dimensioni originali. Sono disponibili anche le prove colore e l’elaborazione batch.

ON1 Resize funziona sia come programma autonomo che come plug-in per Photoshop e Lightroom. È anche incluso nell’editor di foto ON1 Photo RAW 2021 , quindi se stai cercando di allontanarti dai prodotti Adobe, questa è sicuramente un’ottima opzione.

  • Come ridimensionare un’immagine usando ON1 Resize

A seconda del programma che stai utilizzando, seleziona o apri la tua foto. Se stai usando Photoshop, seleziona il filtro Ridimensiona ON1 dal menu dei filtri.

Digita le dimensioni desiderate nel pannello delle dimensioni del documento a destra. Lì, puoi anche selezionare una delle tante dimensioni preimpostate che include ON1.

Per la messa a punto, puoi regolare la nitidezza, aggiungere la grana della pellicola o la piastrellatura o eseguire un avvolgimento della galleria. Se desideri ritagliare o utilizzare uno dei tanti altri preset, li troverai nel pannello di sinistra.

Se non vuoi apportare modifiche speciali, premi il pulsante Fine e il gioco è fatto.

Adobe Photoshop

Adobe Photoshop offre anche un’eccellente opzione di ingrandimento delle foto… nessun filtro necessario. Anche se non è così fenomenale come Gigapixel AI o ON1 Resize, funziona benissimo per la maggior parte delle applicazioni.

  • Come ridimensionare un’immagine utilizzando Adobe Photoshop

Innanzitutto, apri l’immagine e poi scegli Dimensione  immagine dal menu a discesa Immagine . Vedrai quindi la finestra di dialogo Dimensione immagine.

Quindi, inserisci le nuove dimensioni.

Fare clic sul menu a discesa ricampiona se si desidera personalizzare l’immagine per l’ingrandimento. Se scegli Mantieni dettagli, Photoshop ti fornirà un dispositivo di scorrimento per la riduzione del rumore che puoi regolare.

Al contrario, se desideri un’immagine più uniforme, prova a impostarla su Bicubic Smoother.

Premi OK e il gioco è fatto.

GIMP

Se sei un fan del software open source, GIMP è l’approssimazione più vicina a Photoshop che puoi trovare.

Fa praticamente tutto quello che fa Photoshop, incluso l’ingrandimento dell’immagine. Non è altrettanto buono ridimensionare le immagini senza perdere qualità come le opzioni a pagamento sopra, ma se non hai bisogno della qualità astronomica funziona bene.

GIMP funziona su Mac, Windows e Linux.

  • Come ridimensionare un’immagine usando GIMP

Ecco come ridimensionare la tua immagine usando GIMP:

Apri l’immagine e scegli Scala immagine dal menu a discesa Immagine.

Inserisci le nuove dimensioni dell’immagine. In Qualità, assicurati che Sinc sia impostato come metodo di interpolazione.

Fare clic su Scala.

Hai finito. Ho scritto anche una guida se vuoi capire meglio il procedimento: Come Ingrandire una foto con GIMP

Domande frequenti sugli strumenti di ridimensionamento delle immagini

  • È possibile ridimensionare l’immagine senza perdere qualità?

Sì! Una volta che sai come ridimensionare un’immagine senza perdere qualità, in realtà è abbastanza facile. Detto questo, avrai bisogno del software giusto per ottenere i migliori risultati durante il ridimensionamento delle immagini e avere anche un’immagine iniziale di dimensioni adeguate.

  • Perché le immagini perdono qualità quando vengono ingrandite?

La maggior parte delle immagini digitali sono create in un formato Bitmap, il che significa che sono costituite da migliaia di pixel tutti disposti o “mappati” in posizioni fisse all’interno dell’immagine. Quando ridimensioni un’immagine, stai ridimensionando ciascuno dei singoli pixel, aumentando la dimensione complessiva del file.

Ciò significa che quando ingrandisci un’immagine, ingrandisci i pixel. Questo li rende più visibili ad occhio nudo.

Se vedi sfocatura o distorsione nell’immagine, significa che hai ingrandito l’immagine fino al punto in cui i pixel sono diventati particolarmente evidenti e l’immagine è “pixelata”.

Non si vede una perdita di qualità percepibile quando si riduce un’immagine perché la riduzione dei pixel li rende meno visibili.

  • Qual è la soluzione per ridimensionare le immagini senza perdere qualità?

Sebbene ci siano diversi modi per ingrandire le immagini, il più efficace fino ad oggi è l’interpolazione frattale (nota anche come frattali).

Il metodo frattale utilizza un livello di miglioramento per preservare i dettagli durante il processo di ingrandimento. Ciò consente a ciascun pixel di corrispondere meglio alle proprietà dei suoi vicini, consentendo ai bordi di rimanere nitidi e alle aree piatte di rimanere lisce.

Conclusioni

Come puoi vedere, sono disponibili molti programmi di ingrandimento delle foto. I programmi commerciali tendono ad avere i migliori risultati, con Gigapixel AI che generalmente ottiene il risultato migliore.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui