Come scansionare negativi fotografici

La guida su come scansionare le vecchie diapositive analogiche e portarle in formato digitale

0
205
Come scansionare negativi e pellicole

Sembrano passati secoli dalle fotocamere analogiche, eppure sono passati solamente circa 15 anni dalle ultime pellicole. Tranne qualche romantico, ormai siamo passati tutti alle reflex digitali, ma questo non vuol dire che le vecchie fotografie debbano essere perse per forza, anzi! In questo articolo vedremo come scansionare i negativi e le pellicole per trasformarle in formato digitale!

Se non stai utilizzando macchine fotografiche istantanee ti sarai reso conto che negli ultimi anni le foto che avrai stampato sono più o meno una decina, nei casi migliori, ma non hai paura di perdere il tuo passato? Questo è un vecchio dibattito che abbiamo affrontato con molti utenti, meglio una volta o adesso? I lati positivi sono diversi, da una parte c’è la possibilità di scattare più fotografie ad un costo minore, dall’altra si è perso il gusto della foto perdendo ogni valore. Comunque la morale di questa breve introduzione è una, stampa le tue foto, non rischiare di perdere il tuo passato per un virus o un hard disk rotto!

Torniamo a noi, parliamo precisamente del caso inverso. Vecchi scatti o diapositive dimenticate in cantina che vuoi rivedere.

Mettiamo che hai deciso di voler far riprendere vita ai tuoi vecchi scatti, di voler rivedere quelle foto che si trovano impolverate dentro le scatole di cartone nascoste in cantina, se tra queste trovi delle diapositive o negativi sei ancora in tempo per convertirle in immagini digitali!

Pensa che una volta scansionate, quelle foto le potrai catalogare sul tuo computer e vederle ogni volta che vuoi, oltre che poterle condividere con i tuoi amici e farti delle risate! Tutti noi abbiamo delle foto del passato orrende!

Dalla pellicola al disco rigido il passo e breve, vediamo come scansionare le diapositive impolverate e trasformale in immagini digitali!

Configurare lo scanner

Per prima cosa logicamente dovrai acquistare uno scanner fotografico per diapositive. Si trovano a prezzi convenienti ormai su Amazon e a fronte di una spesa molto bassa avremo un grande risparmio. I fotografi professionisti o ancor peggio le aziende di stampa per questo tipo di lavoro si prendono cifre assurde!

Scegli le migliori

Scansionare le pellicole

Visto che comunque la scansione è un processo abbastanza lungo, non iniziare a scansionare tutte le foto, in mezzo sicuramente avrai foto sfocate o esposte in maniera sbagliata. Riuscire a correggere in post-produzione queste foto sarà molto difficile per via della scarsa quantità di informazioni e dati che verranno estrapolati dallo scanner, quindi, sii pignolo e trova subito le foto che saranno degne di essere scannerizzate.

Se invece vuoi scansionare le pellicole, nell’elenco degli scanner fotografici ci sono anche scanner che prendono le diapositive e le analizzano di seguito in modo automatico.

Fai attenzione al verso

Scansionare le diapositive

Onde evitare che sul computer dovrai orientare tutte le foto nel verso giusto, presta più attenzione quando stai per scansionar le immagini. Aiutati utilizzando qualsiasi testo o la marca della pellicola nel verso giusto.

Un consiglio: Se stai maneggiando i negativi, ricordati di prenderli dai bordi e non dalla superficie! Se tante volte ti capita di sporcarli, puliscili con il PEC-12

Controlla le impostazioni della stampante

Non sottovalutare questo aspetto, controlla dalle impostazioni la grandezza e la qualità finale dell’immagine scansionata. Pensa se ti accorgi alla fine di un lavoro di ore e ore che le foto scansionate in realtà sono grosse quanto un francobollo o ancor peggio hanno impostato come qualità il livello “basso

Quindi controlla i DPI impostati e mettili sempre su “piena risoluzione” in modo da ottenere la migliore qualità possibile. Se non sai di cosa stiamo parlando rileggiti la differenza tra DPI e PPI.

Ora sei pronto per scansionare le tue diapositive! Acquista uno scanner tra quelli che vi abbiamo menzionato nell’articolo in alto e digitalizza tutte le diapositive che vuoi! Facci sapere cosa ne pensi!

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.