5 Consigli per Scattare Fotografie di Paesaggi

Fotografie paesaggi, i consigli
Fotografie paesaggi, i consigli

Siamo sempre alla ricerca della perfezione, ecco dei consigli per scattare fotografie paesaggi stupendi.

Non è la fotocamera, o meglio, non fa tutto la fotocamera e l’attrezzatura!
Per scattare fotografie dei paesaggi e dargli quel tocco in più hai bisogno di rompere qualche muro mentale e sporcarti un po’ le mani.
In che senso? Lo vediamo subito!

Fotografie Paesaggi, i consigli

#1 Aspetta la luce migliore

Fotografie paesaggi, i consigli
Fotografie paesaggi, i consigli

Siamo sempre alla ricerca della foto perfetta ma non abbiamo la pazienza di aspettare la luce migliore del giorno, tanto che sarà mai?
Esatto, forse ci stai pensando in questo momento, quante volte sei uscito a scattare in orari improbabili o quando il cielo era coperto senza lasciar uscire un raggio di sole?
Magari pretendo di trovare una buona luce!

La luce naturale è la miglior luce che ci sia, migliore di qualsiasi flash del mondo, è la più “vera”, sopratutto quando devi ritrarre dei paesaggi.
Uno dei momenti migliori per uscire a fotografare è senza dubbio la luce quando il sole è basso.

Nel momento che il sole sta sorgendo o sta per tramontare, i raggi del sole arrivano di traverso, creano più profondità nel paesaggio con il beneficio di una luce calda.

Una luce calda regala un tocco di più alla foto, figuriamoci, anche dentro casa noi usiamo solamente luci calde!

Al contrario di mezzogiorno, quando la luce è diretta e perpendicolare, i paesaggi vengono schiacciati e le ombre sono molto più pesanti.
In molti lo credono e fanno questo errore, il sole di mezzogiorno renderà i tuoi scatti molto più pesanti, non più belli!

Non vuol dire che se a mezzogiorno c’è più luce, gli scatti saranno migliori, assolutamente no!

La luce migliore la raggiungi nei momenti vicino l’alba e il tramonto.

Poi certo, se vuoi dare quel tocco di creatività puoi aspettare un nubifragio in pieno giorno e aspettare che i raggi del sole passino tra le nuvole.
Il paesaggio sarà sicuramente più drammatico e la luce rifletterà maggiormente se l’aria è limpida.

#2 Devi fare qualcosa in più

Fotografie paesaggi, i consigli
Fotografie paesaggi, i consigli

Se stai cercando lo scatto diverso, più interessante, devi essere disposto a “sacrificarti”, svegliarti magari un paio d’ore in più per raggiungere il posto.
La luce migliore è quella poco dopo l’alba? Vuol dire che devi essere disposto a svegliarti ancora prima dell’alba per essere presente in quel luogo già poco prima della luce migliore!

Perché prima? Perché devi cercare l’inquadratura migliore, devi studiare il posto, devi vedere dove metterti per trovare la giusta angolazione.

Non puoi pensare di trovarti in un luogo e pretendere la luce migliore a portata di mano.
È come dire, voglio lo scatto perfetto ma non voglio faticare! Non esiste!
Come nella vita in generale, funziona anche nella fotografia!

Quindi la sera prima, preparati un bel caffè per tenerti sveglio, vai a dormire presto, e presentati sul luogo che hai deciso almeno mezz’ora prima dell’ora ideale!

#3 Conosci il tuo “nemico”

Fotografie paesaggi, i consigli
Fotografie paesaggi, i consigli

Questo punto si collega automaticamente a quello precedente, devi andare prima sul luogo, sopratutto per conoscere il luogo.
Sai quante volte ci è capitato di scoprire angolazioni naturale che non avevamo mai visto prima anche se abbiamo fatto centinaia di scatti in quel luogo?

Se conosci il luogo perché ci vai spesso, gira vicino al luogo dove scatti abitualmente! Vedi se riesci a trovare un’angolazione differente!

Cerca una pianta con le foglie che possa ricreare una cornice naturale, cerca un elemento che ti faccia da “quinta” per dare più profondità.

Insomma, se conosci il posto vai prima e gira! Non fermarti al primo posto!

Se al contrario non conosci il posto, puoi agevolare il tuo lavoro con Google Earth! Esatto! Come quando vai in vacanza, che cerchi le vie principali, con Earth puoi vedere in anteprima un parco dove non sei mai stato e cercare di capire dove ti potresti mettere.

Bella la tecnologia eh?

#4 Devi essere disposto a sporcarti

Fotografie paesaggi, i consigli
Fotografie paesaggi, i consigli

Perché diciamo questo, perché abbiamo ricevuto email che ci chiedono come poter scattare foto in un torrente, senza bagnarsi! La nostra risposta?

Entra dentro il torrente e bagnati! Non puoi pretendere di riuscire a dar l’effetto di essere immerso in un torrente se non sei in un torrente!

Vuoi dare un’angolazione creativa sopra una pozzanghera? Bene, piegati sopra la pozzanghera, i vestiti si lavano, forse quella luce e quell’atmosfera non tornerà più!

#5 Fotografie paesaggi? Non fidarti degli altri!

Fotografie paesaggi, i consigli
Fotografie paesaggi, i consigli

Tutti insistono e sottolineano che per fotografare un paesaggi ci voglia un obiettivo grandangolare, forse è giusto, ma non pensi che così tutte le foto paesaggistiche avranno lo stesso “effetto“?

Se vuoi emergere e uscire dagli schemi, devi rompere quel muro mentale che si è creato e provare qualcosa di nuovo.

Fotografare un paesaggio con un teleobiettivo, provare a prendere qualche dettaglio di una vallata, creare un’inquadratura diversa dal solito. Provaci! Esci dagli schemi!
Per prendere spunto puoi guardare le meravigliose fotografie di paesaggi postate su National Geographic.

Fotografie paesaggi, Conclusioni finali

Questi sono i nostri suggerimenti per cercar di scattare foto ai paesaggi in maniera diversa, fuori dai soliti schemi.
Te hai qualche suggerimento? Siamo curiosi, lascialo nei commenti!

Ps: Hai delle foto di paesaggi da pubblicare? Ti aspettiamo sul nostro gruppo Fotografi Moderni!

Articoli correlati: