Cosa Significa Reflex: Sicuro di saperlo?

Cosa vuol dire la parola Reflex? Quando è stata inventata?

0
1069
Cosa significa Reflex
Cosa significa Reflex

Sei sicuro di conoscere il vero significato della parola Reflex? Secondo me non è una domanda così scontata perché in molti, sopratutto quelli che si avvicinano da poco al mondo della fotografia non hanno ben chiaro cosa vuol dire reflex.

Iniziamo con un po’ di storia.

La prima reflex

Nel 1947 è nata la prima fotocamera moderna che possiamo associare alle moderne reflex, tanto che si chiama “Rectaflex“. Modello italiano con una struttura leggermente diversa, in legno con l’otturatore posto sul piano focale. Il peso poi, non ne parliamo.

Ma la cosa da sottolineare di questa fotocamera, del perché sconvolse il mercato fotografico, è stata l’introduzione del pentaprima per rigirare l’immagine specchiata che attraversava l’obiettivo direttamente dal mirino.

Significato reflex

Significato della parola reflex

Uno specchio messo a 45° per riflettere la luce e capovolgerla, questo era il meccanismo delle moderne reflex per ottenere la foto finale ed è proprio questo il motivo della parola reflex: riflesso.

Infatti con il nome “reflex” si identifica la macchina fotografica che è dotata di uno specchio per il ribaltamento dell’immagine.

Per capire meglio come funziona il tutto ti consiglio di leggere il funzionamento di una macchina fotografica nell’articolo sui componenti di una fotocamera, avrai tutto più chiaro.

Sai bene come la luce attraversa l’obiettivo e arriva al sensore, nelle reflex l’immagine viene riflessa per ben due volte, la prima quando i raggi incontrano lo specchio, la seconda proprio sul pentaprisma.

Ed è grazie all’azione del pentaprisma che riusciamo a vedere l’immagine “al naturale“, come la vediamo ad occhio umano, e non capovolta come se fosse davanti ad uno specchio.

In alcune reflex si trova un sistema differente, il pentaspecchio. Quest’ultimo sono 5 specchi che messi in un determinato modo svolgono la medesima funzione, ovvero sempre quella di capovolgere l’immagine. A differenza del primo però abbiamo una luminosità inferiore nel mirino.

Le reflex quindi si dividono in due tipologie, quelle per fotografi amatoriali e quelle per professionisti. Oltre alle caratteristiche tecniche può variare anche il formato d’immagine, di solito è 3:2 ma in alcuni casi anche 16:9.

Comunque la differenza con le fotocamere bridge e le mirrorless sono:

  • Gli obiettivi intercambiabili
  • La dimensione del sensore
  • La presenza del mirino ottico insieme a quello elettronico (lo schermo LCD)
  • La qualità d’immagine elevata

Conclusioni

Hai capito ora cosa significa reflex digitale? La capacità di capovolgere le immagini grazie al pentaprisma che si trova all’interno del corpo macchina.

Dì la verità, eri a conoscenza del significato?

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.