HomeAttrezzatura FotograficaLibriCyanotypes di Anna Atkins: La ristampa dopo 180 anni!

Cyanotypes di Anna Atkins: La ristampa dopo 180 anni!

L’artista botanica e fotografa inglese Anna Atkins (1799 – 1871) è storicamente conosciuta per essere stata la prima persona ad aver pubblicato un libro illustrato con immagini fotografiche. Questo famoso libro, intitolato “Photographs of British Algae: Cyanotype Impressions” (1843), è stato ristampato integralmente per la prima volta in una nuova edizione che include anche il suo altro album intitolato “Cyanotypes of British and Foreign Ferns” (1853).

In offerta
Anna Atkins. Cyanotypes
Anna Atkins. Cyanotypes
Walther, Peter (Autore)
100,00 EUR −5% 95,00 EUR Amazon Prime

L’inizio della fotografia scientifica femminile

Anna Atkins è considerata una pioniera della fotografia femminile nel XIX secolo e si ipotizza che possa essere stata la prima donna a creare una fotografia, anche se non è chiaro se Constance Fox Talbot abbia effettivamente rivendicato per prima questo titolo. Tuttavia, Atkins è stata indubbiamente la prima donna a utilizzare il nascente mezzo della fotografia per scopi scientifici.

Il processo rivoluzionario della cianotipia

Il processo di cianotipia prevede l’esposizione di carta rivestita con una soluzione di sale di ferro alla luce ultravioletta, seguita da un lavaggio che produce una stampa di tonalità blu-ciano. Questo processo fu inventato nel 1842 da Sir John Herschel (1792-1871) ed è ancora oggi utilizzato da molti artisti come una tecnica di stampa fotografica monocromatica che può essere eseguita facilmente anche a casa.

La visione artistica e scientifica di Anna Atkins

Durante la sua vita, Anna Atkins ha realizzato numerosi cianotipi eccezionali, catturando la delicatezza delle alghe e delle felci nei suoi album. Il suo laboratorio all’aperto ad Halstead, nel Kent, è stato il luogo in cui ha intrapreso il suo progetto di documentazione delle specie botaniche utilizzando questo nuovo mezzo artistico durante l’era vittoriana. Atkins ha raccolto piante essiccate per scopi scientifici e ha creato progetti botanici unici.

L’influenza di Talbot e l’innovazione di Atkins

Il marito di Anna Atkins, John Pelly Atkins, e suo padre, John George Children, erano entrambi amici di William Henry Fox Talbot, spesso considerato il fondatore della fotografia insieme ai contributi di Louis Daguerre e Joseph Niepce. Grazie all’influenza e agli insegnamenti di Talbot, Atkins ha imparato a creare calotipi e altre tecniche di disegno fotografico come i fotogrammi, che consistono nel posizionare oggetti su carta fotosensibile per ottenere tracce non esposte.

L’edizione ristampata: una celebrazione dell’eredità di Anna Atkins

Questa nuova edizione ristampata dell’opera di Atkins include oltre 550 impressioni cianotipiche e una serie di saggi introduttivi scritti da Peter Walther, l’autore del libro. Questi saggi contestualizzano i contributi rivoluzionari e le opere seminali di questa donna pioniera nel campo della fotografia durante quel periodo storico.

L’arte e la scienza dei cianotipi di Atkins

Si dice che Anna Atkins fosse un’esperta in molteplici discipline e fu la prima a riconoscere il potenziale dei cianotipi sia per i suoi interessi pratici in botanica e tassonomia, sia per il loro affascinante potenziale artistico nel campo della fotografia. Gli album di Atkins rappresentano una perfetta sintesi tra arte e scienza, in cui il pigmento ciano-blu di Prussia sulla superficie si abbina all’area bianca del soggetto, richiamando la delicatezza della porcellana. I capolavori botanici floreali presenti in questi album sono dotati di un fascino estetico senza tempo.

Acquista l’opera di Anna Atkins

In offerta
Anna Atkins. Cyanotypes
Anna Atkins. Cyanotypes
Walther, Peter (Autore)
100,00 EUR −5% 95,00 EUR Amazon Prime

Il libro, intitolato “Anna Atkins. Cyanotypes”, è dispobile tramite la casa editrice TASCHEN in un’edizione rigida di 660 pagine accompagnata da un cofanetto.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

LE MIGLIORI OFFERTE DEL GIORNO