Differenza tra Vividezza e Saturazione nella fotografia

0
126
Differenze tra saturazione e vividezza
Differenze tra saturazione e vividezza

Vividezza vs saturazione, un dibattito fotografico molto popolare, proprio come l’eterna lotta Nikon vs Canon , o la più recente mirrorless vs DSLR .

Ma quale strumento è migliore? Quale dovresti usare per le tue foto? Quale renderà le tue immagini ancora migliori?

Per fartela breve, la saturazione migliora notevolmente i colori . E la vividezza è la sua controparte più sottile.

Vividezza vs Saturazione: cosa significano?

La saturazione influisce sull’intensità del colore e migliora ogni colore di un’immagine.

La vividezza è un po più specifica. Satura le parti di una foto che non sono così colorate. Ciò consente ad ogni colore di risaltare senza rendere troppo complessa la composizione.

Queste definizioni sono in qualche modo simili. Quindi, perché è importante sapere la differenza?

Alcuni fotografi evitano la vividezza e la saturazione a causa della loro intensità, ma ti perderai preziose opportunità creative .

Se li usi in modo errato, finirai con foto poco realistiche Sapere quando usare l’uno sull’altro ti aiuterà a evitare questi errori.

Una volta che ti sarai familiarizzato con entrambi, saprai quando usarli. Saprai anche quale strumento è più appropriato per il genere e lo stile della tua fotografia .

Ad esempio, i ritratti gravitano verso la vividezza perché non fingono i toni della pelle. I fotografi macro possono dare priorità alla saturazione per evidenziare ogni dettaglio di colore.

Quale programma è necessario regolare la vividezza e la saturazione

Per aumentare la vibrazione o la saturazione della tua foto, tutto ciò di cui hai bisogno è un programma di editing. E, naturalmente, alcune foto da sperimentare.

Gli strumenti Vividezza e Saturazione appaiono diversi in ogni programma di editing, ma di solito funzionano esattamente allo stesso modo. Per creare gli esempi di seguito, ho utilizzato i dispositivi di scorrimento Vividezza e Saturazione in Adobe Lightroom . Puoi trovarli entrambi nel pannello di base.

In Photoshop, si trovano in due sezioni diverse. Vai a Immagine> Regolazioni> e seleziona Tonalità / Saturazione o Vividezza.

Le differenze visive tra vividezza e saturazione

Ecco un esempio di ciò che vividezza e saturazione possono fare ad una foto

Vividezza vs saturazione nella post-produzione
Vividezza vs saturazione nella post-produzione

Impostando il cursore di saturazione su +100, tutti i colori si distinguono. Puoi capire perché i fotografi di ritratti e matrimoni preferiscono non usare spesso lo strumento di saturazione. I colori eccessivamente saturi non sono molto realistici.

I contorni sembrano nitidi. Ma il colore della pelle del soggetto è completamente cambiato, creando un aspetto innaturale.

Saturazione vs vividezza nella post-produzione
Saturazione vs vividezza nella post-produzione

Impostando il cursore Vividezza su +100 si ottiene un effetto meno drammatico. Vividezza si concentra sul miglioramento dei colori opachi.

Nella foto originale, i fiori e la maglietta circostanti sono più opachi del soggetto. I toni della pelle e i capelli del soggetto non sono stati influenzati troppo. Questo perché erano già nitidi nell’immagine originale.

Quando lavori con foto già “colorate”, evita di utilizzare gli strumenti Vividezza e Saturazione a meno che non vuoi dare una spinta di colore, se li aumenti drasticamente, finirai con risultati visivamente poco attraenti.

Quindi quando dovresti usare vividezza o la saturazione?

La bellezza della fotografia sta nella sua flessibilità e apertura a tutti i tipi di idee. È probabile che le tue preferenze potrebbero non coincidere con quelle di qualcun altro.

Tuttavia, ecco alcune regole generali per l’utilizzo degli strumenti Vividezza e Saturazione:

  • Se la tua foto è già molto colorata ma necessita di alcuni miglioramenti, usa lo strumento Vividezza;
  • Se quasi tutti i colori della tua foto sono disattivati, usa lo strumento saturazione per dare loro una spinta;
  • Quando si modificano i ritratti , non utilizzare eccessivamente lo strumento di saturazione. Il tuo soggetto finirà per sembrare innaturale;
  • Una volta aumentata la vividezza o la saturazione, controllare immediatamente prima e dopo. L’occhio tende ad adattarsi a ciò che gli sta di fronte. Potresti non notare che i tuoi risultati appaiono troppo drammatici a meno che non guardi la foto originale

Suggerimento extra : non è necessario utilizzare la vividezza e la saturazione separatamente. Alcuni fotografi amano ridurre leggermente la saturazione e aumentare la vividezza. Questo crea una foto i cui colori funzionano in armonia.

L’effetto è molto sottile. Ma aggiungerà quel tocco in più alle tue foto senza rovinare i loro toni originali.

Conclusione

La saturazione migliorerà ogni colore della tua foto. Vividezza troverà e migliorerà le parti più noiose della tua fotografia. Se utilizzi entrambi questi strumenti con moderazione, le tue foto avranno un tocco in più.

La cosa più importante da ricordare è l’eleganza. Se preferisci la saturazione rispetto alla vividezza, assicurati di non esagerare. Tratta entrambi come il sale e lo zucchero quando cucini.

Rispetto a uno strumento come le curve e i livelli, la videzza o la saturazione potrebbe non sembrare così importante, ma se impari quando e come usarli, diventeranno parti inestimabili del tuo processo di fotoritocco.

Articoli che ti potrebbero interessare:

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.