Flash Reflex, quale scegliere? | Guida all’acquisto

Comprare un flash per Reflex, guida all'acquisto
Comprare un flash per Reflex, guida all'acquisto

La luce è l’elemento fondamentale nella fotografia, e un buon flash è uno dei primi accessori che bisogna comprare.

Sapevi che avere una buona illuminazione è il 70% per ottenere una buona foto?
Puoi sviluppare la miglior composizione, la più creativa, ma se la tua foto risulta buia o troppo illuminata il tuo scatto sarà da buttare.

Quindi come fare? Bisogna aiutarsi con l’illuminazione.
Si può illuminare un soggetto sia in modo naturale che con luce artificiale.

Per illuminazione naturale si intende la luce del sole, una luce ambiente che non si può controllare ma solo “diminuire o accentuare”, al contrario una luce artificiale può essere completamente regolata.

Avere un flash e saperlo usare cambierà radicalmente il tuo modo di fotografare, per questo se hai già un flash ti consigliamo di leggere questo articolo su come usarlo nel migliore dei modi.

La luce è veramente importante, per questo abbiamo scritto questa guida su come comprare un flash per Reflex!

A che serve il flash nelle Reflex?

Il flash serve per poter dare un aiuto con la luminosità in una situazione con scarsa luce.
È un aiuto artificiale che ti permette di illuminare il soggetto, ma anche di creare simpatici giochi con le ombre.

È vero, si può intervenire con la modalità priorità di tempi o con le impostazioni degli ISO, ma un flash comporta una diversa illuminazione.

Vediamo ora come funziona il flash per le Reflex.
Ormai praticamente tutte le Reflex (anche gli smartphone e le compatte) sono dotate di un flash a bordo.
Il flash incorporato non è proprio il massimo, può aiutare nelle situazioni di tutti i giorni, ma se cerchi un’illuminazione migliore avrai bisogno di un ulteriore aiuto.
Inoltre il flash incorporato può dare anche qualche problema, non essendo regolabile il più delle volte, la sua luce sarà impostata uguale per tutte le situazioni.
Risultati? Gli errori più comuni quando si usa il flash nelle situazioni sbagliate:

  • Occhi rossi
  • Foto sovraesposte
  • Ombre dure
  • Profondità di campo annullata

Per compensare questi problemi comuni esistono appunto i flash pop-up.
I flash automatici possono essere controllati in quasi tutti gli aspetti, garantendo cosi un’illuminazione e esposizione migliore dell’immagine.

Come scegliere il flash reflex?

Per i principianti, la scelta di un buon flash esterno può essere un passo fondamentale.
Sul mercato ormai esistono migliaia di flash di marca che confondono ancora di più le idee.
Per questo abbiamo stilato la classifica dei 5 punti da seguire per capire se stai scegliendo un buon flash per la tua reflex

La Marca del Flash

Prima era più semplice, esistevano fondamentalmente due marche: Nikon o Canon, ora la situazione è completamente diversa

Esistono società fotografiche multinazionali che si sono fatte strada nel mercato conquistando una buona fetta grazie ai loro prezzi competitivi:

  1. Yongnuo
  2. Godox
  3. Nissin
  4. Etc..

Sicuramente un flash Nikon avrà una compatibilità migliore sulla sua stessa DSLR, ma ormai questi marchi competitivi hanno reso compatibili i loro flash con la maggior parte delle Reflex.

Ma se dobbiamo valutare l’aspetto del prezzo, sicuramente un flash Godox avrà un prezzo minore di uno Canon.

Riguardo la durata e prestazioni ormai le differenze cominciano ad assottigliarsi, non esistono più le differenze clamorose di un tempo.

Queste piccole case di attrezzatura fotografica si sono perfezionate, rendendo i loro flash competitivi con le maggiori.

Durata e longevità del Flash

Il flash è una vera e propria lampadina, quindi ha una sua durata prima di “bruciare” e smettere di funzionare.
Prima di acquistare un flash fai una ricerca su Google e cerca la durata del flash.

La quantità di scatti del flash è un fattore che determina sia il prezzo che la qualità del flash.

Se un flash non si spegne correttamente o a qualche difetto sulla sua illuminazione, potrebbe disturbare lo scatto con una luce sbagliata, rendendo cosi la foto inutilizzabile.

La flessibilità del Flash

Uno degli aspetti da valutare quando si acquista un flash per Reflex è sicuramente la sua flessibilità.
Un Flash Pop-Up fisso avrà delle limitazioni in più rispetto ad un flash mobile.
Puntando solo in una direzione, senza poter essere spostato, il flash non può offrire la creatività necessaria per uno scatto originale.

Non potendo controllare la direzione, la luce non sarà controllata.
Per questo la flessibilità di un’unità flash è molto importante.

Se la testa del flash non può essere inclinata o angolata, fermati, non comprare quel flash!

Un flash deve avere la proprietà di poter far rimbalzare la luce sulle superifici come preferisci, in modo da poter dare un’illuminazione diversa sul soggetto in questione.

Flash controllo automatico o manuale

Esistono due tipi di flash: TTL (Flash automatico) e Manuale.

Un flash manuale deve essere diretto, si può controllare la quantità di luce emessa.
Controllando la quantità di luce emessa si decide l’effetto che si vuole dare alla foto.
Il prezzo di un flash manuale è minore di un flash TTL perché la loro costruzione è molto più semplice.

Il flash automatico, o anche chiamato Flash TTL, interagisce e comunica con la fotocamera per determinare la quantità di luce che deve emanare per illuminare correttamente la scena.

I flash automatici hanno un vantaggio, possono essere usati anche in modalità manuale, decidendo così di agire in completo controllo.
Un’unita flash TTL avrà un prezzo maggiore, ma è più affidabile e preciso di un flash manuale.

Tempo di ricarica del flash

Se sei un fotografo d’azione o sportivo questo è uno dei paramentri più importanti da tenere in considerazione.
Il tempo di ricarica del flash è precisamente il lasso di tempo impiegato tra due lampeggiamenti del flash.
Il tempo di recupero di solito è menzionato dai produttori tra le specifiche del flash che si sta per acquistare.
L’unità di misura con il quale viene calcolato sono i secondi.

Come si vede il tempo di recupero del flash?

Di solito vengono forniti due numeri, per esempio 0,3 – 4 secondi.
Il numero più basso è il tempo di recupero impiegato con l’impostazione di luminosità più bassa, mentre il numero più alto è il tempo necessario prima di scattare di nuovo con un’uscita massima di luce.

Il tempo di riciclaggio è fondamentale, quindi tieni presente questo fattore quando stai per acquistare un flash.
Ti consigliamo di acquistare una batteria supplementare per il tuo flash, in modo da non rimanere scoperto durante i tuoi scatti.

Flash per Reflex Consigliati Agosto:

Commenta questo articolo