Fotografare gli occhi, consigli da seguire

fotografare-gli-occhi
Fotografare gli occhi è una pratica molto importante, ecco alcuni consigli per riuscirci al meglio

Gli occhi sono lo specchio dell’anima, proprio per questo fotografare gli occhi è una pratica da non sottovalutare. Significa far trasparire dagli occhi di quella persona le emozioni che sta provando in quell’istante.

Se la fotografia è emozione, fotografare gli occhi è il modo migliore per esprimerle insieme.
Da uno sguardo si può capire se una persona è arrabbiata o felice, se innamorata o anche eccitata sessualmente.
Ci sono addirittura molti studi scientifici sui movimenti del corpo che analizzano le varie sfaccettature per percepire le emozioni, e gli occhi sono il canale principale.

Prima di leggere i consigli che sto per darti riaguardo a fotografare gli occhi nel miglior metodo possibile, ti consiglio di iscriverti alla newsletter di Fotografia Moderna per:

  • Ricevere gratuitamente e senza fatica contenuti che ti aiuteranno a migliorare la tua tecnica fotografica
  • Ricevere consigli e suggerimenti esclusivi solamente a chi è iscritto alla newsletter

Ecco, ora siamo pronti per scoprire i consigli per rendere più naturale possibile il fotografare gli occhi di una persona.

 

fotografare-occhi
“Gli occhi sono lo specchio dell’anima”

 

#1 Non farglielo sapere mai prima che vuoi riprendere i suoi occhi

Se la persona che ti trovi davanti sa’ che il soggetto principale saranno i suoi occhi, farà di tutto per mettersi in posa.
Li rilasserà in maniera forzata e cercherà di farli sembrare più luminosi possibili, nascondendo cosi quello che poteva trasmettere 10 minuti prima.
Se il tuo soggetto da fotografare avrà avuto una giornata storta, sicuramente i suoi occhi saranno aggrottati, seri, decisi.

Comunicargli che stai per immortalare i suoi occhi gli farà venire in mente che ha la faccia arrabbiata e farà di tutto per non renderlo cosi evidente.
Inventerà un sorriso falso e allargherà i suoi occhi in modo innaturale.
Risultato? Fotografia finta e visibilmente arroccata.

Prenditi un attimo con lui prima di cominciare se lo vedi nervoso, prenditi un caffe, chiacchieraci.
Prova a farlo sfogare senza farglielo capire, sicuramente la sua espressione sarà più distesa, sarà rilassata perché è riuscito a svuotarsi dell’ansia che aveva accumulato.
Ma sopratutto, passo principale, non dirgli che stai per fargli un primissimo piano.
Lo scatto risulterà ancora più naturale.

trucco-occhi
Gli occhi truccati non sono mai belli come al naturale

 

#2 Il trucco non sempre è necessario

Se non stai fotografando per qualche agenzia pubblicitaria dove il trucco è obbligatorio, cerca di evitarlo.
Anche le rughe sono parte del viso, segnano la persona e la rendono quella che è nella vita reale.

“Lasciami tutte le rughe , non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire” cit. Anna Magnani

Nascondere le rughe con un trucco forte è capovolgere la realtà.
Una donna che ha dei lineamenti fini, delicati, con un trucco eccessivo finirà per cambiare il suo volto.
Ricorda: Non fotografi la realtà cosi, fotografi quello che vuole la società.

Falla sentire bella, magari  per aiutarla comunicaglielo qualche giorno prima, per evitare di fare nottate, (borse sotto gli occhi) e il suo viso avrà un espressione più rilassata.

E poi parliamoci chiaro, molte donne non truccate sono molto più affascinanti.

fotografare-modella-occhi
Il sole è il peggior nemico di un fotografo, come il suo miglior amico

 

#3 Non lasciare mai il soggetto sotto il sole

Quante volte da piccolo tuo padre ti fotografava senza accorgersene che eri contro sole?
Te eri la che strizzavi gli occhi sperando che ci mettesse di meno dei soliti 5 minuti e dopo lo scatto lacrimavi di dolore.
Ecco, ora ricordati di quello che hai passato e non farlo passare ad altre persone!

Organizzati con ombrelli, paraluce e tendine.

Fai sistemare il tuo soggetto in un luogo al riparo per evitare che si stanchi gli occhi e falla mettere in posizione poco prima di aver preparato la scena.

L’errore che fanno in molti è quello di far sistemare il protagonista dello scatto in posizione molto prima del dovuto.
Risultato, gocce di sudore e tremolio per la posizione.

Metti il tuo treppiedi, se devi calcolare il bianco fai mettere un tuo assistente in posizione, e se hai un assistente della stessa altezza del protagonista prendi le prime misure di scatto approssimative.

fotografare-primissimo-piano-occhi
Esistono trucchi per fotografare gli occhi

 

#4 Un trucco se il soggetto ha il sole di fronte

Questa tecnica è utilizzabile per qualsiasi caso, dal set professionale alle foto di tutti i giorni.
Quando ti trovi con il soggetto contro sole e non riesce a tenere gli occhi aperti, falla girare di lato con il collo e organizzati con un countdown.

“Al 3 girati verso di me.. 1, 2, 3!!”

Riuscirai a non far cecare chi hai di fronte e i suoi occhi saranno sicuramente più rilassati di quando sono strizzati per tentare di vedere nonostante il sole di fronte.

occhi-guardare-obiettivo
Guardare l’obiettivo o no? Questo è il dilemma.

 

#5 Guardare l’obiettivo o no?

Questa è una domanda che devi porti prima di scattare, lo sguardo verso l’obiettivo è stato visto per molto tempo “innaturale”.
Era come guardare oltre una parete immaginaria (vedi il teatro) e scavalcarla.

Con il tempo lo sguardo verso la camera è diventato un segno di sicurezza, di convinzione.
E’ utilizzato sopratutto in campagna elettorale dai politici come per dire “Ei, sto parlando proprio a te” e far sentire la persona che guarda la foto in soggezione.

Quindi guardare o non guardare l’obiettivo lo devi decidere te prima di fotografare i suoi occhi.

Devi decidere il significato che vuoi far trasparire da questo scatto.

Parere personale, io preferisco sempre uno sguardo verso l’obiettivo.
Mi da l’idea di uno scatto consapevole, forte.
Che vuole trasmettere di prima persona quello che sta provando.

Ho passato la vita a guardare negli occhi della gente, è l’unico luogo del corpo dove forse esiste ancora un’anima.
(José Saramago)

 

 

 

Commenta questo articolo

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui