7 Motivi Perché Fotografare fa Bene alla Salute

Fotografare fa bene alla salute e al benessere
Fotografare fa bene alla salute e al benessere

Ecco perché fotografare fa davvero bene alla salute

Ormai siamo accerchiati da alimenti che fanno bene e migliorano la nostra vita, noi di Fotografia Moderna ci siamo posti una domanda, ma fotografare fa bene alla salute?

La risposta è, si!

Fotografare non è solo un’arte, è un insieme di variabili che combinate accendono qualcosa dentro di noi, portando del serio benessere al nostro organismo.

Non vogliamo fare nessuna scoperta scientifica, ne tantomeno cambiare il mondo, vogliamo solo far risaltare come questa bellissima arte può portare dei benefici in questo mondo stressato.

Fotografia Salute Mentale

Sì, perché alzarsi la mattina presto, fare il traffico, non essere felici a lavoro, avere delle diatribe con il capo, tornare a casa dopo il traffico e ricominciare così ogni giornata non è una routine positiva.

È proprio lì che subentra la fotografia, quella piccola variabile all’interno della routine che cambia il risultato finale.

Un momento di sfogo, di creatività, di pace dei sensi che prova, e molto spesso ci riesce, a mettere il bastone tra le ruote alla routine della monotonia.

Un bastone che non è mai uguale, perché proprio come insegnano i vecchi maestri Bresson e Capa, ogni fotografia è una storia a se.

Non è importante quante foto scatti all’interno della giornata, l’importante è che tu sia riuscito a tirare fuori qualcosa, a raccontare una storia.

Uno scatto che è un grido di libertà, un “si, ora ti ho preso“, un momento personale che ci regaliamo dentro le 24 ore di una giornata.

È proprio quell’attimo, così importante, che metterà il bastone tra le ruote della monotonia.

Molto spesso basta uscire anche un’ora per tornare a casa soddisfatti, basta scendere al parco più vicino e trovare un’uccello che beve in una fontana per creare lo scatto desiderato.

Bisogna cercare le situazioni, bisogna creare dentro il nostro cervello un filo logico per scovare lo scatto ideale.

Ed è proprio ora che siamo arrivati al primo punto del perché la fotografia fa bene

#1 Stimola la creatività

La fotografia aumenta la creatività
La fotografia aumenta la creatività

La fotografia stimola la creatività addormentata dentro ognuno di noi.
La routine giornaliera spenge ogni spirito di iniziativa, a meno che non si faccia un lavoro ogni giorno diverso e stimolante, si finisce sempre per cadere della monotonia.

Scattare una foto richiede azionare il cervello, metterlo in moto, non scattare la prima cosa che uno si trova di fronte, ma cercare di far collimare le situazioni davanti ai nostri occhi.

Proprio quando le variabili che abbiamo calcolato si sono incontrate, lì, quello è il momento.

Un esercizio continuo di input nella nostra mente che svegliano il cervello intorpidito.

La fotografia stimola la creatività, l’ingegno.

Mettersi in una determinata posizione, sapendo che prima o poi quello che il fotografo si era immaginato, accada.

Ed è proprio qui che arriva il secondo punto

#2 Cambia il modo di pensare

La fotografia e i riflessi
La fotografia e i riflessi

Nella giornata tipo non siamo ricchi di positività, occhio, questo non vuol dire che siamo negative come persone, solo sappiamo già come finirà il corso della giornata.

Aspettare quel momento da noi progettato è un passo avanti verso la positività.

È quella coincidenza che accade, da noi voluta, che porta un cambiamento nel nostro modo di pensare.

“Sì, finalmente è successo quello che volevo”

In quel momento sei te che hai deciso come deve andare qualcosa, sei stato te il padrone del tuo destino.

Proprio in quel momento, quando riguardi la foto scattata con un sorriso nascosto, hai messo quell’ingrediente diverso nella tua giornata.

#3 Una nuova apertura mentale

La fotografia aumenta la salute mentale
La fotografia aumenta la salute mentale

Quando vedi che uno scatto ti è venuto bene, non ti accontenti, cerchi subito di portare a casa un altro risultato.

Non te ne sei accorto, ma dalla giornata negativa e monotona, hai acceso il cervello stimolando la tua creatività, hai dato una sembianza positiva alla giornata, e ora stai cercando nuove soluzioni.

Dal cervello assorto tornato a casa del dopo lavoro, ti trovi una mente brillante che vuole a tutti i costi portare a casa un altro risultato positivo.

Hai cambiato il modo di vedere le cose senza nemmeno accorgertene.

#4 Migliora la tua pazienza

La fotografia migliora la tua pazienza
La fotografia migliora la tua pazienza

Dopo mille scatti bruciati e solo uno positivo ti rendi conto che hai guadagnato un quarto punto in benessere uscendo per una sola ora a fotografare, stai migliorando la tua pazienza.

A lavoro avresti litigato dopo una penna caduta, nel traffico avresti suonato il clacson per una persona al semaforo, ora dopo 1000 scatti cerchi lo stesso di portare a casa un risultato positivo.

La tua pazienza è aumentata, e non te ne eri nemmeno accorto.

Lo sai perché? Perchè è una cosa che ti piace, che ti appartiene.

Stai decidendo te stesso le variabili, e questo ti va bene, ti va talmente bene che sei disposto a girare due ore anche solo per avere due scatti da poter mostrare.

#5 Metti alla prova te stesso

Fotografia è un benessere
Fotografia è un benessere

Uscire a fotografare non è solamente un esercizio “fisico” ma è sopratutto una prova mentale.

Ammettiamolo, dopo una giornata pesante non abbiamo tanta voglia di uscire, o se capita di domenica magari abbiamo voglia di riposare.

Quando decidi di alzarti e uscire hai vinto una piccola battaglia, stai provando a te stesso che sei l’artefice delle tue azioni.

Non ti farai sobbarcare dalla noia e dal poltronismo, ma con dei piccoli esercizi di costanza e caparbietà troverai dei ritagli di tempo per te stesso, per le tue passioni.

Stai mettendo alla prova te stesso.

#6 Migliora il tuo rapporto sociale

La fotografia aumenta la tua community
La fotografia aumenta la tua community

Al contrario di come la maggior parte delle persone pensa (chi non fotografa) la fotografia non è uno “sport” individuale, ma è uno “sport” davvero collettivo.

Ogni tuo scatto avrà bisogno di essere visto, non tanto per essere giudicato, ma per essere mostrata la sua esistenza ad un amico.

Sicuramente ci avrai fatto caso, esistono migliaia di community di fotografi dove vogliono mostrare le loro fotografie.

Pensa, anzi sicuramente ci avrai pensato in questo istante, hanno creato un social network dedicato alle fotografie: Instagram!

Addirittura grazie alle foto e Instagram si sono creati nuovi posti di lavoro.

Approposito, se ancora non ci segui, unisciti alla più grande community di fotografi su Facebook!

Ogni foto sarà condivisa e commentata dai tuoi amici, da persone che non conosci ma che dimostrano di avere i tuoi stessi interessi, sei ancora sicuro che la fotografia è individuale?

#7 Trovate voi il settimo punto

Noi ne abbiamo trovati ben 6, anzi a dire la verità potremmo stare qui a scrivere fino a domani, ma vogliamo fare un esercizio e dimostrare che la fotografia è tutto quello che abbiamo scritto.

Il settimo punto lo dovrete scrivere voi!

Ogni persona arrivata a questo punto, che ha dimostrato di possedere la caparbietà e l’amore verso quest’arte, deve scrivere il settimo punto.

Perché secondo voi la fotografia fa bene alla vostra salute.

Usatelo come una sorta di diario personale, per scrivere i vostri pensieri sulla fotografia.

Allora, dai siamo curiosi, secondo voi, perché la fotografia fa bene alla salute?

Commenta questo articolo

Condividi