La guida su come fare una foto 3D

Che cos'è la fotografia 3D? Come funziona? É possibile fare foto 3D anche dal telefono? In questo articolo ho cercato di rispondere a tutte le domande sul mondo tridimensionale.

0
170
Come fare una foto 3D

La fotografia 3D non è una nuova invenzione. I fotografi già da tempo si sono resi conto che con due obiettivi si potevano creare immagini iperrealistiche. Gli esseri umani vedono il mondo in 3D, proprio grazie alla natura stereoscopica del sistema visivo con due ingressi.

Storia della fotografia 3D

Possiamo creare fotografie 3D scattando e visualizzando due immagini insieme. Questo segue un principio ben definito, in cui sperimentiamo un cambiamento nella profondità della prospettiva.

La fotografia 3D, in modo particolare la videografia , è stata una tendenza popolare negli ultimi dieci anni. Ci fu un enorme movimento negli anni ’50 quando fu rilasciata la fotocamera Stereo Realist che ha stravolto un po’ gli standard. La pellicola da 135 mm infine lo ha reso accessibile e facile da usare.

A dir la verità, il 1839 vide questa tecnica utilizzata per la stereoscopia. Ho intervistato Claudio Centimetri, un fotografo che ha sperimentato questa tecnica e ci ha spiegato come funziona in maniera molto semplice.

Gli utenti vedrebbero un miglioramento con l’illusione della profondità guardando uno stereogramma: in pratica due immagini viste da ciascun occhio, in quel momento il cervello combina le due foto per creare una percezione di profondità.

Con il video, le tecniche di ripresa hanno arricchito l’esperienza degli spettatori ovviamente. Film come Titanic sono stati rinnovati con un aspetto 3D. I cinema IMAX hanno mostrato filmati delle telecamere IMAX che hanno creato l’effetto 3D. 

La fotografia 3D sta tornando alla ribalta grazie alla semplicità e velocità nell’elaborarle della fotografia digitale. Persino gli smartphone possono creare immagini 3D. A volte basta anche una semplice app per creare una foto 3D.

Cosa sono le foto 3D?

Un mondo 3D ci viene naturale, i nostri occhi ci mostrano una prospettiva diversa da qualsiasi scena. La maggior parte delle fotocamere utilizza un solo obiettivo, il che significa che acquisisce una scena 2D piatta.

Gli spettatori di queste immagini perdono il realismo delle scene. Si sentono meno naturali perché siamo abituati a vedere il mondo in modo tridimensionale. La profondità è l’aspetto più importante della fotografia 3D.

Un’immagine 3D viene creata scattando due scatti della stessa scena, in cui uno è leggermente sfalsato rispetto all’altro. Questa leggera differenza è sufficiente per portare il cervello a pensare che stai guardando un’immagine con reale profondità anche se in realtà stai guardando un’immagine piatta 2D.

Come si fa una foto in 3D su Facebook?

Sicuramente ti sarai reso conto scorrendo sul tuo feed di Facebook che molti amici hanno pubblicato delle foto 3D, ma come si fanno?

La creazione di immagini 3D per Facebook può essere complicata. Hai bisogno di immagini JPEG insieme a mappe di profondità disegnate a mano. No dai non è vero, ti basta uno smartphone con un’app!

No, non sto parlando di Tiny Planet e di come si creano pianeti in 3D ma di vere e proprie foto di primi piani.

Facebook ha la possibilità di pubblicare immagini 3D, purché il tuo telefono possa catturarle. Attualmente, i modelli supportati sono iPhone (7 plus, 8 plus, X, XS o XSMax, 11, 11 Pro e 11 Pro Max). Samsung Galaxy (Note 8/9, S9 +, S10, S10E, S10 +, S10 5G, Fold) e Google Pixel (Pixel, XL, 2, 2XL, 3, 3XL).

  • La prima cosa che devi fare è aprire l’app della fotocamera del tuo smartphone. Scatta un’immagine in modalità Ritratto
  • Dopo aver scattato l’immagine, aggiungi un post e fai clic su “Foto 3D” che dovrebbe trovarsi sopra la consueta opzione Foto / Video. 
  • E questo è tutto! Farà tutto Facebook! Semplice no?

Chi ha scoperto la fotografia tridimensionale?

Nel 1839, la fotografia era una tecnologia relativamente nuova. .

Una di queste tecniche era la fotografia 3D sotto forma di stereoscopia.

Qui, uno spettatore guardava le due immagini tenute su uno stereoscopio. Questo dispositivo è stato portato sul viso, dove ogni occhio guardava un’immagine in modo indipendente.

Questa visione binoculare ha creato un’immagine 3D. A causa di questo processo, molti credevano che l’occhio corrispondente governasse i due lati del cervello. Il lato sinistro del cervello vede solo attraverso l’occhio sinistro e viceversa.

Fu proprio Sir Charles Wheatstone a documentare questa tecnica. Sono stati pubblicati l’anno prima che William Henry Fox Talbot creasse la propria immagine stereo 3D attraverso il proprio processo.

Nel 1939, Edwin Eugene Mayer e William Gruber crearono il View-Master. 

Questa carta circolare conteneva ben 14 diapositive, divise in sette coppie. Ogni vista mostrerebbe due immagini della stessa scena, viste separatamente da ciascun occhio. Ciò simulerebbe la percezione della profondità binoculare necessaria per trasformare un’immagine in una fotografia 3D.

È stato rilasciato durante la Fiera mondiale di New York del 1939.  

Il passo successivo è stata la realtà virtuale, sicuramente te ne sarai reso conto di quanto si sta sviluppando questa idea anche nella televisione moderna diventando davvero di tendenza.

Come faccio a scattare foto 3D sul mio iPhone?

Catturare foto 3D sull’iPhone è un’operazione semplice e può essere eseguita in due modi.

Puoi catturare un’immagine utilizzando la modalità Ritratto, quindi trasformarla in una foto 3D pubblicandola su Facebook.

Certo questo non ti dà l’immagine con cui lavorare e non puoi modificarla ma se vuoi pubblicarla su Facebook è il metodo più veloce, certo che se la vuoi pubblicare su altri social network di fotografia e modificarla diventa più complicato.

Per acquisire un’immagine 3D senza utilizzare Facebook, avrai bisogno di un’applicazione di terze parti. I tre che puoi usare oggi sono Fyuse , Slide e Seene . Tutti e tre ovviamente funzionano in modo simile.

L’idea è di spostare la fotocamera mentre registra in modo che possa cogliere tutti i dettagli da diverse prospettive. Una piccola panoramica veloce e avrai un’immagine 3D.

Hai visto? Non hai bisogno di comprare una fotocamera a 360 gradi, quelle sono foto completamente diverse, ce lo ha raccontato anche Claudio Braccini in una vecchia intervista.

Suggerimenti per le fotografie 3D

  • Mantieni il soggetto centrato. Idealmente, vuoi riprendere un oggetto con esso al centro. Questo ti dà la possibilità di mostrare i diversi lati. Garantisce inoltre che il soggetto sia al centro della messa a fuoco , eliminando qualsiasi distrazione.
  • Stai lontano dai muri, in quanto ciò ti aiuterà a creare un’immagine 2D. Puoi avere altri elementi sullo sfondo e potrebbero persino aiutare a massimizzare l’effetto della fotografia 3D.
  • Cattura sempre più di quello che ti serve. 
  • Non modificare le impostazioni della fotocamera.
  • Scatta i tuoi soggetti da vicino. 
  • Vai da sinistra a destra. Quando leggiamo andiamo da sinistra a destra. Così sembra tutto naturale. Ti aiuterà a creare l’abitudine di catturare le scene nello stesso ordine ogni volta. Questo è utile quando si arriva nella post-produzione, sapendo che la prima immagine è la prospettiva sinistra.
Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.