6 Consigli per la Fotografia Astratta

La potenza della fotografia astratta e 6 consigli per migliorarla.

0
68
Foto astratta

La fotografia astratta è un concetto davvero profondo ricco di sfumature da esplorare giorno dopo giorno, addirittura alcuni fotografi riescono a creare immagini dinamiche senza l’uso di soggetti nella composizione. Vengono utilizzati elementi astratti e si attuano i principi dell’arte e del design .

Ma cosa rende una fotografia astratta buona? Ecco 6 suggerimenti per aiutarti a conoscerla meglio e scattare foto astratte bellissime!

Che cos’è la fotografia astratta

I fotografi astratti mirano a trasmettere fotografie prive di argomenti identificabili, cercano di fare appello alle emozioni innate di uno spettatore. Questo fenomeno è nato nel 20 ° secolo ed i fotografi iniziarono ad abbracciare l’astrazione sperimentando questo nuovo movimento. Gli artisti principali furono: Alfred Stieglitz , Paul Strand ed Edward Steichen ma anche i moderni Gaston Bertin , Ellen Carey , Wolfgang Tillmans e  Shirine Gill hanno portato la fotografia astratta ad alti livelli.

Vengono usati una vasta gamma di materiali e processi, sia digitali che analogici.

Le foto astratte

Le forme astratte

Le forme sono la più grande espressione di astrattismo come fenomeno visivo. Uno spazio piatto e chiuso creato con una linea, possiede sia una lunghezza che una larghezza. Se riusciamo ad aggiungere anche la profondità a questi elementi si ottiene la famosa tridimensionalità.

Un modo molto semplice per ricordarci la differenza tra una forma bidimensionale e una tridimensionale, ovvero un quadrato o un cubo.

Le forme sfocate alludono al movimento e al dinamismo. Le forme audaci forniscono struttura e gravità. La dimensionalità della forma coltiva anche un senso di realtà, sollevando un’immagine dalla pagina. La forma fa appello alla nostra comprensione visiva del mondo. Ciò aggiunge profondità e vita a una fotografia astratta.

Le forme creano le basi per gran parte della fotografia astratta. Ma la qualità di una forma delinea il risultato visivo finale di un’immagine.

Le forme e le forme organiche trasmettono un senso di rilassamento e calma. Forme e forme inorganiche emanano un senso di movimento e immediatezza. Le forme colorate rafforzano le associazioni con il colore. Al contrario le forme bianche o nere creano l’anatomia rigida di una fotografia.

Tridimensionalità nella fotografia astratta

Utilizzare le trame

La trama è una delle parti più importanti della fotografia, facendo appello alle nostre associazioni intrinseche, la trama aggiunge fisicità a una fotografia. La rende quasi “toccabile

Come una solida maniglia visiva, la trama fissa l’occhio ai punti strategici di un’immagine. L’interazione tra le luci e le ombre stimolano la trama, enfatizzando la profondità, la forma e la forma. Quasi come funziona con le texture nella fotografia.

Le trame coltivano anche la narrazione di una foto, delineando tempo e spazio nella composizione. Una superficie ruvida e consumata ha una narrazione diversa da quella di una patina lucida.

I fotografi astratti usano le trame per esprimere narrazioni nella fotografia astratta. Un esempio lampante, i paesaggi astratti di Frederick Sommer sono pieni di trame o anche le foto di Minor White includono un ricco uso di campi materici.

La fotografia astratta

Il minimalismo nelle foto astratte

Come letto nell’articolo sulla fotografia minimalista, l’utilizzo di forme geometriche semplici per trasmettere un’esperienza visiva implica uno sforzo, ovvero dire il tutto con il meno possibile.

Esistono molti modi per generare fotografie astratte semplici ed efficaci. Prova a chiederti per esempio “cosa posso lasciare fuori da questa fotografia?” Già che un fotografo riesce a porsi questa domanda è il primo passo verso la fotografia concettuale astratta.

Foto astratta

Fai uso della macro fotografia

La macrofotografia è un mondo impossibile da vedere a occhio nudo, ma il mondo che riesce a scoprire fa sempre rimanere a bocca aperta. Per la fotografia macro però specifichiamo subito che è necessario un obiettivo macro. La macrofotografia astratta è proprio come la macrofotografia standard, scatta foto ravvicinate ai soggetti rendendo grande e visibile ciò che non lo è.

I macro fotografi astratti focalizzano l’attenzione sugli elementi compositivi. Questi includono trama, colore e luce per trasmettere emozione al dettaglio. Si isolano i componenti di una scena, si rimuove il contesto intrinseco e si estraggono i frammenti per la composizione .

Colori nella fotografia astratta

Fotografia astratta a colori

Il colore poteva sembrare una novità intorno agli anni 30, ma ora la fotografia a colori è un livello base, con la tecnologia moderna sono le foto in bianco e nero quelle fuori dalla norma. Bisogna dire che il colore è uno strumento molto potente per il fotografo ed utilizzarlo può alterare la dinamica di una fotografia.

Un esempio rapido: Il rosso attira subito l’attenzione, richiama il calore, il pericolo. Il blu invece viene di solito associato alla calma, alla malinconia, oppure semplicemente al cielo o all’acqua. Ecco come influiscono le foto astratte colorate nella nostra psiche.

Queste associazioni naturali modellano la comprensione di una foto da parte dello spettatore. Foto astratte in bianco e nero? Addirittura anche gli stessi cambiamenti incrementali nella tonalità possono cambiare il risultato di un’immagine.

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.