Guida alla Fotografia Minimalista

0
330
Guida alla fotografia minimalista
Guida alla fotografia minimalista

Cosa serve per scattare una foto bella? Una situazione interessante? Un insieme di colori? Un evento epico? A volte la semplicità può essere la migliore soluzione, ce lo spiega la fotografia minimalista.

Stiamo parlando di come rendere paesaggi apparentemente semplici in momenti eterni dal forte impatto, fotografando il minimo indispensabile, magari anche un solo elemento, si riescono a ottenere scatti profondi che rimangono indelebili.

Argomenti dell’articolo:

  1. Che cos’è la fotografia minimalista
  2. Quali sono gli obiettivi necessari
  3. I nostri consigli
  4. Fotografi minimalisti più famosi

Ma è pur vero che la fotografia è soggettiva, tutti noi abbiamo uno stile preferito e per rendere uno scatto bello non serve seguire tutte le regole sulle composizioni, compresa la sezione aurea o utilizzare la migliore macchina fotografica possibile, lo stesso scatto di fronte a due persone scatenerà due reazioni diverse. La fotografia minimalista cerca di rendere questo passaggio il più semplice possibile, o ti piace o non ti piace, senza vie di mezzo, senza dar tempo al soggetto di osservarla per capirne l’essenza.
È li di fronte, semplice, essenziale.

Che cos’è la fotografia minimalista

Esempio di una foto minimalista
Esempio di una foto minimalista

Quando sentiamo questo nome pensiamo a “fotografie semplici” nel senso di scatti veloci, così come sono. Ma non è affatto così, la foto minimalista è uno scatto ricercato, ponderato. Il soggetto nella composizione dovrà ricoprire una determinata area nella composizione proprio per far trasparire il giusto senso finale. Non tendere a semplificare troppo il concetto come la maggior parte delle persone, minimalista non vuol dire semplice o ancor peggio scarno.

Al contrario, il minimalismo cerca di estrarre l’eterno da soggetti apparentemente privi di forza, anonimi, che non trasmettono emozioni. Cerca di trasformare attraverso la sua tecnica questi momenti in attimi ricchi di emozioni e significato. Molto fotografi minimalisti hanno scritto la storia proprio fotografando oggetti semplici come scale o addirittura sedie.

Immaginate di riprendere un dettaglio, un particolare di una scena. Ma prima di continuare ci teniamo a sottolineare che non stiamo parlando di macro fotografia, non ci sono obiettivi particolari ma solo tecniche da seguire. Non si tratta di far esaltare un dettaglio di un’inquadratura ma di “isolare” quel dettaglio dal resto della composizione.

Quali sono gli obiettivi necessari

Attrezzatura per la fotografia minimalista
Attrezzatura per la fotografia minimalista

Vogliamo rispondere a questa domanda con una risposta che non avete mai sentito prima. Dipende! Dipende dalla scena davanti, perché può servirvi sicuramente un teleobiettivo per riprendere meglio un dettaglio ma in alcune scene anche un grandangolo può esservi utile. Il fotografo minimalista Michael Kenna utilizzava obiettivi grandangolari per i suoi scatti.

Il nostro consiglio è quello di utilizzare obiettivi a lunghezza focale fissa con un buon livello di apertura, F1.8/ F2 sarebbe perfetto, utilizzando un filtro ND per ridurre l’intensità della luce che entra nel sensore della macchina fotografica e tempi di scatto abbastanza lenti per rendere setose le vostre foto.

Cercate una composizione che non abbia molti elementi distrattori intorno, cercate di esprimere il vostro concetto utilizzando il minimo indispensabile provando a rafforzare al massimo il suo concetto. Potete sistemare voi la scena o ancor meglio crearla utilizzando ricreazioni fotografiche. Uno studio fotografico totalmente bianco permetterà di scegliere numerose opportunità di scatto. Se vi trovate in luoghi chiusi e utilizzate un cavalletto, provate a utilizzare i tempi di scatto lenti per dare quell’aspetto cremoso finale.

I nostri consigli

Movimento fotografico artistico del minimalismo
Movimento fotografico artistico del minimalismo
  • Ricordatevi assolutamente di scattare in RAW per essere sicuri che in post-produzione riuscirete a modificare tutti i parametri tranquillamente senza perdere di qualità sullo scatto.
  • Scattate sempre a colori anche se volete uno scatto finale in bianco e nero, lo elaborerete in post-produzione
  • Provate a dare un alone di mistero con un po’ di nebbia finta o utilizzando dei gradient come maschera in post-produzione
  • Trova il forte contrasto tra i colori abbinati
  • Prova a formare una texture, ovvero uno sfondo ripetuto per generare un forte impatto visivo
  • Devi essere breve e conciso, isola il soggetto dal resto, fai capire subito di cosa stai parlando o cosa vuoi evidenziare
  • Posiziona il soggetto in maniera che lo sguardo venga subito catturato senza distrazioni
  • Utilizza le linee naturali per dare un movimento alla composizione

Fotografi minimalisti famosi

Scatto famoso di Ho Fan
Scatto famoso di Ho Fan

Magari ancora non hai idea di cosa stiamo parlando, per questo vogliamo menzionarti alcuni fotografi minimalisti famosi, in modo che tu possa prendere spunto e magari carpire nuove idee.

  • Micheal Kenna: Si concentra maggiormente su paesaggi con luce drammatica, fotografando all’alba o al tramonto con esposizioni fino a 10 ore. Kenna utilizzava principalmente una fotocamera di medio formato Hasselblad.
  • Hiroshi Sugimoto: Lo scopro principale delle sue foto è raccontare la brevita della vita e il conflitto tra essa e la morte.
  • Andreas Gursky: ama catturare spazi e interni grandi, anonimi, creati dall’uomo. 
  • Edward Weston: Nel corso della sua carriera quarantennale ha fotografato una vasta gamma di soggetti, da paesaggi, nature morte, nudi e ritratti.  È ritenuto come uno dei fotografi americani più influenti della storia.
  • Platon Antoniou: Soprannominato il fotografo dei potenti, mantiene il record come il fotografo che è riuscito a fotografare più vip e persone famose e importanti della storia. Riprendendo solamente il soggetto riesce a trasmettere la sua anima. Per saperne di più, ecco un nostro articolo sulla vita di Antoniou Platon.
  • Robert Adams: Ha trascorso la maggior parte della sua vita a raccontare i cambiamenti dei paesaggi del west americano.
  • Ho Fan: Sicuramente il fotografo cinese minimalista più famoso di sempre. Ha vinto più di 280 premi internazionali per la sua fotografia più famosa, la foto qui sopra. Le sue foto sono state catturate utilizzando una Leica M3

Adesso hai tra le mani i nomi dei fotografi più influenti contemporanei e passati di questa corrente, prendi spunto, vedi il loro stile e cerca di plasmare il tuo.

Conclusioni

Conoscevi già uno di questi artisti famosi? Quale di questi ti ha dato il giusto spunto creativo? Se pratichi la fotografia minimalista menziona qui sotto nei commenti il tuo sito/spazio 500 PX dove pubblichi i tuoi scatti, siamo molto curiosi di vederli!

.

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.