Fotografia Sportiva: Ottenere l’Esposizione Perfetta

Quali accorgimenti bisogna prendere per le fotografie sportive? Ci sono tecniche particolari?

0
61
Le impostazioni per la fotografia sportiva

Sicuramente è una delle branche più difficili, ma la fotografia sportiva è anche una di quelle che ti da più soddisfazione. In questo articolo vedremo come riuscire a riprendere il momento perfetto di un atleta, dalla tecnica da utilizzare al corretto equipaggiamento con l’attrezzatura fotografica.

Che sia un calciatore, un pallavolista o anche un maratoneta, la fotografia sportiva riesce ad accumulare tutti questi sport con delle semplici ma efficaci linee guida per riuscire a cogliere in modo corretto le espressioni e i momenti topici di questo sport.

Fotografia Sportiva, la definizione

Partiamo proprio dal principio, quante volte avete visto le foto di rovesciate nel momento preciso che il calciatore prende il pallone? O quando un cestista come Lebron James schiaccia e fa una smorfia per esultare? Questi sono i momenti più belli da immortalare perché descrivono la sensazione e l’emozione che sta provando l’atleta in quel determinato momento. Ma non è così semplice e immediato raggiungere la perfezione in questi scatti. Ecco che cos’è la fotografia sportiva.

Foto sport

Modalità di scatto fotografia sportiva e d’azione

Nella fotografia sportiva e d’azione bisogna tenere conto essenzialmente del triangolo dell’esposizione: apertura, tempi e sensibilità ISO. Una volta che siamo riusciti a capire come funzionano questi parametri e come sono collegati tra loro riusciremo a scattare ottime foto sportive, che siano di nuoto o di ciclismo, è uguale. Ma partiamo dall’inizio.

Il tempo di posa, o anche chiamato tempo di esposizione, è l’elemento fondamentale dove tutto gli gira intorno. Per farla breve è quel parametro che ci permette di congelare un azione o di renderla più fluida e dargli movimento, dipende dalla velocità del tempo di esposizione. Ad una velocità ampia avremo un risultato vellutato come un torrente in movimento, a velocità brevi al contrario riusciremo a congelare l’azione.

In questo caso quindi lo scopo della fotografia sportiva è quello di immortalare l’espressione o il movimento dell’atleta, questo vuol dire che dovremo utilizzare un tempo abbastanza breve. Ti anticipo subito che i tempi di posa più lenti di 1/125 puoi iniziarli ad evitare. A patto che tu non voglia sperimentare qualche composizione creativa, per esempio la scia del corridore o di una macchina in corsa, in quel caso dovrai aumentare i tempi. Ma lo vediamo meglio in seguito.

Per quanto riguarda l’apertura in generale si utilizzano valori ampi in modo da avere lo sfondo sfocato con un effetto Bokeh, questo per evidenziare il soggetto e dare maggior potenza allo scatto isolando gli atleti. Ti consiglio di iniziare a giocare con valori pari o inferiori a F2.8 (sempre se l’obiettivo lo permette) e vedere quando si inizia a percepire un piacevole effetto sfocato dello sfondo.

Inoltre avere un valore basso dell’apertura ci consentirà di tenere i tempi veloci senza incorrere il rischio di sottoesporre la foto.

Sulla sensibilità ISO invece dobbiamo calcolare l’esposizione cercando di tenerla più bassa possibile per non produrre nessun rumore digitale fotografico. Diciamo che la fortuna della fotografia sportiva è che di solito viene svolta in luoghi aperti o comunque in ambienti luminosi, quindi possiamo anche azzardare ad utilizzare l’impostazione degli ISO automatici.

Ora possiamo quindi provare a scattare le nostre foto sportive con la modalità di scatto priorità di tempi e vedere se l’esposizione della foto risulterà corretta o ci sono degli inconvenienti. Di solito la macchina fotografica riesce a valutare correttamente come impostare gli altri parametri. Se questo non dovesse accadere logicamente dobbiamo ricorrere alla modalità manuale e agiremo come se fossimo noi stessi la macchina fotografica.

Per esempio a tempi di esposizione ridotti dovremmo aprire l’apertura e allo stesso tempo alzare gli ISO.

Definizione di fotografia sportiva

Impostazioni per la fotografia sportiva

Certo bisogna dire che non sono solo questi i parametri da tenere bene a mente ma tener conto anche di altri parametri, come per esempio lo scatto multiplo.

I famosi “scatti per secondo” in questo caso ci saranno molto d’aiuto, scattare una raffica di foto finché la memoria temporanea della macchina fotografica (buffer) non sarà piena ci consentirà di avere più situazioni dell’evoluzione sportiva del movimento dell’atleta. Diciamo che è come avere una seconda possibilità!

Parlando poi della messa a fuoco, è meglio scegliere la modalità con selezione dinamica. Seguire il soggetto manualmente durante un evento sportivo è praticamente impossibile, l’atleta sarà in continuo movimento e riuscire a centrare il giusto fuoco non è umano.

Scattare sempre in RAW mi pare ovvio ormai, se sei un fotografo che farà uso della post-produzione per elaborare le foto dovrai utilizzare il formato RAW per riuscire ad ottenere un risultato ottimale con l’editing. Al contrario del formato Jpg vengono memorizzate molte più informazioni, come per esempio ombre e contrasti e in post-produzione sarà possibile agire direttamente su questi singoli parametri invece che agire sull’intera foto.

Certo che se stai scattando le tue foto sportive per scopi ludici puoi anche scegliere di scattare solo in Jpg.

Le foto sportive

Obiettivi per la fotografia sportiva

Ok, per la tecnica ci siamo, ma per l’attrezzatura? Quali sono i migliori obiettivi per la fotografia sportiva che possiamo trovare sul mercato? Ti rimando a leggere questo articolo dove ho elencato tutti gli obiettivi per foto sportive per rapporto qualità/prezzo.

Libri sulla fotografia sportiva

Ho trovato solo un libro degno di nota per quanto riguardano gli scatti sportivi ed è il manuale di Bill Frakes.

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.