Liberatoria Fotografica: Quando non serve e quando è obbligatoria

Quando serve la liberatoria fotografica? È così importante? Quali rischi si possono incorrere a pubblicare una foto senza autorizzazione?

0
272
Quando serve la liberatoria fotografica

Che tu sia un fotografo o un agenzia di foto, una modella o anche semplicemente non vuoi che la tua foto venga rubata, conoscere come funziona una liberatoria fotografica potrebbe risolvere molti dei tuoi problemi.

Iniziamo partendo dal punto di vista della privacy, uno dei nodi più dolenti e sopratutto più importanti in Italia. Ogni qualvolta tu fai una foto o un video ad una persona devi sempre chiedere il consenso per poter mettere in commercio il loro volto. Esattamente, funziona così. Se stai fotografando in luoghi pubblici e prendi il volto di un passante, per poter riutilizzare quella foto e utilizzarla in una mostra, un libro o anche semplicemente venderla ad un’agenzia, devi aver fatto obbligatoriamente firmare la liberatoria della foto al soggetto ripreso.

Approposito, su internet è anche possibile vedere se esistono o sono caricate foto simili alla tua per vedere se qualcuno te l’ha rubata, guarda questo vecchio articolo di come trovare immagini simili su Google.

Solo dopo aver ottenuto la sua autorizzazione potrai pubblicare e rivendere quella fotografia. Questo è un discorso molto particolare e risale ai diritti d’immagine e di privacy. Ma non è per tutti i casi uguale, a seconda delle situazioni e dai soggetti inquadrati è opportuno o no avere un consenso firmato. Alla fine dell’articolo troverai il link per scaricare il modello della liberatoria, ma prima vediamo i diversi casi:

Liberatoria foto in luoghi pubblici

Qua si parla di doppio consenso. Ogni qualvolta si fotografa in luoghi pubblici bisognerebbe chiedere sempre il consenso a tutti i volti che entrano nella composizione. Ovviamente in questo caso il consenso può anche non essere scritto, già il fatto che si siano messi in posa davanti alla fotocamera è come aver accettato allo scatto della fotografia.

Ma se devi caricare la foto su qualsiasi parte, anche per esempio lo stesso Facebook, lì dovrai chiedere un secondo consenso per pubblicare la fotografia, una liberatoria utilizzo foto per autorizzare il caricamento dell’immagine su internet. Infatti non è detto che chi si è messo in posa precedentemente autorizzi anche il caricamento del suo volto su Internet.

Voglio precisare che si può revocare in qualsiasi momento l’autorizzazione della foto su Internet, così che venga rimossa o oscurata anche una volta pubblicata.

Se invece hai caricato un video su youtube e ci sono dei volti che hanno richiesto la loro rimozione, segui questo nostro tutorial per oscurare i volti su youtube in 3 minuti.

Liberatoria per foto

Liberatoria foto persone famose

Il discorso cambia quando si fotografano persone famose come volti dello spettacolo, della televisione o del cinema. Per questi soggetti la privacy ha un livello diverso, infatti è possibile fotografarli senza una liberatoria firmata, basta che ci siano queste condizioni:

  • Le foto devono essere scattate in luoghi pubblici
  • La foto non deve offendere la persona o ledere la sua reputazione

Seguendo queste regole le foto possono essere anche vendute a terzi, vedi i paparazzi e le varie agenzie di foto, anche senza le liberatorie per foto.

Fotografare persone famose

Liberatoria per fotogiornalismo

Se le foto sono scattate per ragioni culturali o scientifiche non è necessario richiedere l’autorizzazione. Ma bisogna fare una precisazione, per giornalismo si intendono solamente le testate registrate al tribunale, quindi non sono riconosciuti blog o siti privati. In questi casi bisogna avere la liberatoria della foto.

Se hai un blog e stai cercando delle foto da utilizzare, questi sono i migliori siti per trovare immagini senza copyright.

Liberatoria foto per strada

Non è legale fotografare le persone per strada a loro insaputa, questo è da sottolineare in primis, nonostante siano su luoghi pubblici la loro privacy è molto più importante. Anche se il personaggio non è in primo piano, ma per esempio si stava fotografando un palazzo e una persona è entrata nella fotografia, se è riconoscibile, bisognerebbe chiedere un’autorizzazione.

Ma questa regola non è così severa come si pensi, anche perché altrimenti non esisterebbero foto pubbliche visto che è inevitabile che nelle foto scattate per le città vengano inquadrate altre persone. Quindi è buona cosa cercare di non riprenderle in primo piano. Non si incorre in nessuna penale, ma il soggetto può richiederne la rimozione o oscuramento immediatamente.

Fotografare persone

Fotografare polizia e carabinieri

Sì, si possono fotografare poliziotti e carabinieri o altri pubblici ufficiali tranquillamente, l’importante è che in quei momenti non siano coperti da segreto istruttorio o nell’esercizio delle proprie funzioni. Assolutamente non si possono fotografare tali soggetti quando sono in servizio in borghese.

Fotografare polizia

Cosa si rischia senza liberatoria

Cosa si rischia a pubblicare foto di altre persone? Bhe la legge sulla privacy punisce con la reclusione fino a 2 anni per questi tipi di illeciti. Nel caso di chi pubblica la foto di un volto senza il suo consenso ed ha lo scopo di trarne profitto o di recare un danno alla vittima incorre a seri problemi.

Se viene offesa la reputazione di chi è fotografato, chi ha diffuso la foto senza liberatoria deve risarcire il danno e dovrà rispondere al reato di diffamazione aggravata, oltre alla reclusione da 6 mesi a 3 anni ed a una multa salassata non inferiore a 516 euro.

Proprio per evitare questi problemi vi consigliamo sempre di chiedere l’autorizzazione e di farvi firmare una liberatoria per utilizzo d’immagini in modo da stare tranquilli e poter continuare a fare il vostro lavoro.

Scarica il modello per la liberatoria della foto.

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.