Come utilizzare la luce incidente e riflessa in fotografia

La differenza tra la luce incidente e la luce riflessa e come utilizzarle per la fotografia.

Luce incidente e luce riflessa

La luce è l’essenza della fotografia. Senza luce, non puoi scattare una fotografia, non importa quanto sia buona la tua fotocamera, senza luce non ci sarà verso.

Ci sono due tipi di luce che sono importanti per i fotografi: Luce incidente e luce riflessa.

Ti dirò tutto su come usarle in questo articolo.

Che cos’è la luce incidente?

La luce incidente è la luce che cade su un soggetto. Può provenire dall’illuminazione naturale, come il sole o da una fonte artificiale. La luce incidente può anche essere luce che si riflette su un’altra superficie, come un riflettore.

Che cos’è la luce riflessa?

In termini di fotografia, la luce riflessa è la luce che si riflette sul soggetto. Questo è molto spesso ciò che la fotocamera registra per fare una fotografia. Indipendentemente dalla sorgente luminosa, la luce viene alterata da qualunque cosa rifletta.

Illuminazione incidente e illuminazione riflessa

Per scattare foto ben esposte le nostre fotocamere devono essere impostate correttamente. Quando la tua fotocamera è impostata su una delle modalità automatica o semi-automatica non avrai molto a cui pensare ma quando si utilizza la modalità manuale, è necessario leggere l’ esposimetro e regolare personalmente le impostazioni.

In alcuni casi la fotocamera, se impostata su auto, non effettuerà una buona esposizione. Questo è spesso dovuto al fatto che l’illuminazione incidente sta entrando nell’obiettivo della fotocamera .

Le fotocamere digitali hanno tutte un misuratore di luce riflessa. Questi sono progettati per leggere la luce che si riflette su qualunque cosa tu stia puntando la fotocamera. I problemi sorgono quando si fotografa con un contrasto estremo. O quando la luce accidentale entra nell’obiettivo della fotocamera.

Quando la luce colpisce un oggetto viene riflessa e trasformata in modi diversi. Il colore e il tono influenzano il modo in cui vediamo la luce riflessa e il modo in cui la leggono le nostre fotocamere.

Un oggetto nero e un oggetto bianco illuminati allo stesso modo rifletteranno diverse quantità di luce. L’oggetto nero assorbe molta più luce dell’oggetto bianco.

Le superfici lucide riflettono anche molta più luce delle superfici opache. Una superficie nera lucida riflette più luce di una con finitura opaca.

I misuratori di luce incidente sono un dispositivo portatile separato. Questi leggono la luce incidente e forniscono una lettura delle impostazioni appropriate della telecamera .

Sono più utilizzati dai fotografi che lavorano con diversi flash o flash da studio.

Un misuratore di luce incidente non è influenzato dalla quantità di luce assorbita da qualsiasi soggetto. Legge la luce disponibile e restituisce una lettura con le impostazioni della fotocamera da utilizzare.

Quando si lavora con diverse sorgenti luminose, la lettura incidente da ciascuna sorgente consente di bilanciare la luce. Ciò influisce sull’aspetto che riflette il soggetto.

La maggior parte dei fotografi non usa mai i misuratori di luce incident.. Possono essere piuttosto costosi e usarne uno significa dover trasportare un altro pezzo di equipaggiamento.

Comprendere la misurazione della luce riflessa

Tutte le telecamere sono dotate di esposimetri riflettenti. È importante avere una certa comprensione di come funzionano.

I misuratori di luce riflessa sono calibrati per leggere la luce come se fosse grigia al 18%. Questo è anche noto come grigio medio. È il tono a metà tra il bianco e il nero.

Questo è il tono di base con cui sono progettati per funzionare in modo che le tue fotografie vengano esposte correttamente.

Quando le condizioni di illuminazione sono uniformi e il contrasto è basso, è facile ottenere una bella esposizione uniforme. Quando c’è un contrasto elevato, può essere più difficile catturare una fotografia ben esposta.

Questo perché le nostre fotocamere hanno ancora una gamma dinamica limitata . I loro contatori stanno leggendo tutto come se fosse grigio medio.

Se fotografi un soggetto completamente nero, la tua foto lo farà sembrare grigio.

È lo stesso se riempi la tua composizione con tutto il bianco. Sembrerà grigio nella foto risultante. L’esposimetro a luce riflessa integrato nella fotocamera è calibrato. Funziona su equazioni matematiche.

Per ottenere una foto che rende il nero come bianco e nero come bianco, devi sovrascrivere le impostazioni automatiche.

Potresti anche usare un misuratore di luce incidente. Prendendo una lettura della luce come proviene direttamente dalla sorgente, la superficie del tuo soggetto non la influenzerà.

Un altro modo per ottenere una lettura del contatore più favorevole è puntare la fotocamera su una cosa di tono medio. Il cemento bagnato e l’erba sono entrambi di colore grigio medio.

Prendere una lettura da questo tipo di superficie ti darà la stessa lettura di un misuratore di luce incidente.

Quando si esegue una lettura della luce incidente o una lettura della luce riflessa da una superficie grigio medio, è necessario prestare attenzione. È molto importante che la misurazione venga eseguita nelle stesse condizioni di luce in cui si trova il soggetto.

Se il tuo soggetto è in ombra, ecco come dovrebbe essere eseguita la misurazione. Se il tuo soggetto è al sole e tu no, devi muoverti prima di leggere.

In caso contrario, le foto saranno scarsamente esposte.

Utilizzo della luce riflessa e della luce incidente nelle tue foto

La maggior parte delle volte l’esposimetro della fotocamera funziona bene. Nei casi in cui potresti includere la luce accidentale come parte della tua composizione, le esposizioni possono essere più impegnative.

Con una forte fonte di luce che entra nell’obiettivo della fotocamera, l’esposimetro verrà spesso espulso dandoti una lettura corretta.

In momenti come questi, è necessario scattare qualche foto e sperimentare diverse impostazioni.

L’uso del tuo istogramma e degli indicatori di evidenziazione può aiutarti a impostare bene la tua esposizione in momenti come questo.

Provare diverse impostazioni della fotocamera ti aiuterà a catturare alcuni effetti interessanti. Anche cambiare la posizione della fotocamera rispetto alla fonte di luce sarà d’aiuto.

Usare il bagliore che si verifica quando la luce entra in un obiettivo è impegnativo ma divertente con le fotocamere digitali .

Questa era una tecnica raramente padroneggiata dai fotografi cinematografici . Perché era così difficile misurare e prevedere i risultati.

Conclusione

Più comprendi le caratteristiche della luce, più puoi diventare fotografo. Man mano che ti eserciterai, ti abituerai a sapere come utilizzare la luce riflessa e incidente. Lo utilizzerai nelle tue composizioni per catturare le immagini nel modo in cui desideri che appaiano.

È possibile imparare a misurare la quantità di luce senza utilizzare un misuratore di luce riflessa o incidente. Provalo e vedrai. Prima di mettere la fotocamera all’occhio, indovina le impostazioni di cui avrai bisogno. Quindi controlla quanto sei stato preciso.

E tu che impostazioni utilizzi per scattare le fotografie? Se hai qualche consiglio da darmi lascia la tua opinione nei commenti!

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui