HomeLezioni di FotografiaCreatività e IspirazioneMatthias Jung e le sue poesie architettoniche

Matthias Jung e le sue poesie architettoniche

Il fotografo e grafico tedesco Matthias Jung, acclamato su scala internazionale, si è guadagnato un posto di rilievo nell’arte contemporanea per i suoi collage fotografici che si districano tra il surreale e il poetico. Le sue creazioni, parte della serie intitolata “Case”, descritte dall’artista stesso come “brevi poesie architettoniche”, emergono da un laborioso processo creativo. Jung seleziona e assembla con meticolosa precisione elementi architettonici tratti da una vasta collezione di fotografie, dando vita a straordinarie costruzioni immaginarie. Queste case fantastiche, inserite in scenari naturalistici realistici, sfidano le leggi della fisica e dell’architettura tradizionale, proponendo visioni oniriche che catturano l’immaginazione dello spettatore.

Nel gennaio del 2015, Jung ha intrapreso il viaggio creativo che ha portato alla nascita della serie “Case”, esplorando la natura collage dei sogni. Come in un sogno, la composizione degli elementi nei suoi lavori segue una logica propria, che riflette la tensione tra ordine e disordine, omogeneità e diversità. Jung sottolinea l’importanza della stabilità e della credibilità iniziali di ogni costruzione, requisiti fondamentali prima di introdurre elementi di “disordine”, come far volare una casa, che suggeriscono solo allusivamente la realtà. In questo modo, l’artista “intreccia”, nelle sue parole, “realtà spirituali nelle cose di tutti i giorni”, trasformando il quotidiano in straordinario.

Nato nel 1972, Matthias Jung vive e lavora a Winnenden, vicino a Stoccarda, dove continua a esplorare e a spingere i confini della fotografia e del collage. La sua formazione in Media Design alla Scuola Superiore di Design di Schwäbisch Hall ha contribuito a rafforzare la sua visione artistica, permettendogli di fondere competenze tecniche con una profonda sensibilità creativa.

Le “Case” di Jung non sono semplici strutture architettoniche ma diventano espressioni di un desiderio umano di libertà, avventura e meraviglia. Attraverso il suo lavoro, l’artista invita a riflettere sul significato più ampio dell’abitare e sul potere dell’immaginazione di trasformare la realtà. Queste opere, che trascendono i limiti dell’architettura convenzionale per esplorare paesaggi dell’anima, offrono al pubblico una pausa dalla realtà, un invito a viaggiare attraverso spazi e tempi immaginari dove tutto è possibile. Matthias Jung, con i suoi collage, apre finestre su mondi alternativi, dove l’arte diventa un ponte tra il visibile e l’invisibile, tra il reale e il potenzialmente esistente.

PHOTOGRAPHER. Matthias Jung @zabadu_matthias

SERIE. Case

IMAGES © zabadu.de

Scopri altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

LE MIGLIORI OFFERTE DEL GIORNO