Metodi di fusione, cosa sono?

Metodi di fusione, questi sconosciuti. I grandi fotografi in post-produzione li utilizzano per migliorare i loro scatti. Ma cosa sono?

I metodi di fusione servono per “fondere” due livelli tra di loro e creare splendidi effetti per le nostre fotografie.
In totale esistono 27 tipi di fusione differente, ognuno ha la sua particolarità, ma possiamo raggrupparli in 5 macro-categorie:

  • Scurisci
  • Schiarisci
  • Contrasta
  • Compara
  • Hsl

Dove trovo i livelli di fusione?

I metodi di fusione si trovano sopra l’area dei livelli, è un menu a tendina che comincia con il livello di fusione “normale”.

METODI DI FUSIONE

Se scendiamo con il menu a tendina possiamo vedere le 5 macro-categorie e i 27 diversi livelli di fusione che Photoshop ci offre per migliorare le nostre fotografie.

METODI DI FUSIONE photoshop

Il primo gruppo è composto da Normale e Dissolvi.

Con il metodo di fusione Dissolvi, il colore viene sostituito dal colore del livello inferiore con un opacità minore.

Il secondo gruppo è composto dai metodi di fusione che si occupano di ottenere l’effetto di scurire la fotografia.

Scurisci prende in considerazione tutta la gamma cromatica di ciascun canale e seleziona il colore più scuro come colore risultante.
I pixel più chiari di conseguenza verranno sostituiti da pixel più scuri.

Moltiplica invece “mischia” i pixel di base con quelli del livello inferiore. Un pixel nero con un pixel nero non ha nessuna modifica. Un pixel bianco con un pixel bianco non cambia colore. Se si mischiano due colori diversi, viene fuori una gradazione più scura.
Un esempio è come se disegniamo con un evidenziatore sopra un tratto di un altro evidenziatore.

Brucia scurisce le informazioni di base per aumentare nettamente il contrasto.

Brucia lineare esamina le informazioni scurendo i pixel di base e diminuisce la luminosità.

Ora si passa al secondo gruppo, dove i 5 metodi di fusione si occuperanno prevalentemente di schiarire l’immagine:

Schiarisci prende il colore più chiaro dei due livelli e lo usa come colore risultante. I pixel più scuri quindi vengono sostituiti dai pixel del livello più chiaro.

Scolora moltiplica i due colori di base per avere come risultato un colore più chiaro del precedente.

Scherma Colore schiarisce il colore di base per ridurre il contrasto tra i pixel dei due livelli.

Scherma lineare schiarisce sempre il colore di base ma aumenta anche la luminosità.

Passiamo ai 7 metodi di fusione per aumentare il contrasto tra i livelli:

Sovrapponi funziona a seconda del colore di base, i pixel esistenti si sovrappongono ottenendo un mix tra i due colori. Se il colore è più chiaro del grigio al 50% viene applicato un colore più chiaro, se più scuro al contrario verrà bruciata.

Luce intensa appartiene ai metodi di fusione per contrastare le foto. Serve ad aggiungere zone di luce all’immagine. E’ come se venisse aggiunto un faretto all’immagine. Di conseguenza aumenta le ombre.

Luce vivida brucia o scherma i colori a seconda del colore dei pixel. Se il colore è chiaro, l’immagine viene schiarita diminuendo il contrasto, se al contrario trova un pixel scuro verrà aumentato il contrasto.

Luce lineare aumenta o diminuisce la luminosità a seconda dei pixel. Se è più chiaro aumenta la luminosità, se è scuro l’immagine viene scurita diminuendo la luminosità della fotografia.

Luce puntiforme sostituisce direttamente i pixel. Se il colore è più chiaro, i pixel più scuri verranno sostituiti da pixel più chiari. Se il colore è più scuro, viceversa i pixel più chiari verranno sostituiti.

Miscela dura, questo metodo di fusione modifica tutti i pixel in colori primari RGB (rosso, verde, blu) bianco o nero.
Se per un canale la somma è maggiore o uguale al valore di 255, il valore ricevuto è il massimo. Se minore corrisponde allo 0.

In seguito troviamo i 3 metodi di fusione che “comparano” i livelli inferiori

Differenza sottrae il colore applicato da quello di base a seconda del livello che ha luminosità maggiore.

Esclusione, tra i metodi di fusione, questo è simile al metodo differenza ma con un contrasto minore.

Sottrai sottrae il colore dei pixel dal colore di base.

Dividi fraziona il colore applicato per quello del livello di base.

Per ultimi i metodi di fusione che si occupano della tonalità, saturazione e luminosità della composizione dei colori (HSL)

Tonalità appartiene ai metodi di fusione HSL e crea un colore con la saturazione del colore applicato.

Saturazione crea un pixel colore con la luminosità e tonalità del colore applicato.

Colore crea un pixel colore risultante tra la luminosità del colore di base, la tonalità e la saturazione del colore.

Luminosità crea un effetto inverso rispetto al livello di fusione Colore.

livelli di fusione

 

Commenta questo articolo

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui