Micromosso: Come evitarlo e correggerlo

Il micromosso è il peggior nemico di un fotografo, ma esistono modi per evitarlo? E se uno non possiede un treppiede? Si può correggere con Photoshop?

0
146
Correggere ed evitare micromosso

Qual è il peggior nemico di un fotografo? Il micromosso, non c’è dubbio! Non è uno di quei difetti che si vedono subito appena scatti la foto, non è un errore di esposizione, lo noterai solamente quando vedrai le fotografie sul tuo computer di casa per elaborarle. Ma si può correggere? E sopratutto si può evitare?

Il micromosso è quel piccolo difetto che non ti permette di avere le fotografie perfettamente a fuoco. I bordi dei soggetti non saranno perfettamente nitidi ma anzi saranno quasi sfocati nelle migliori delle situazioni, nelle peggiori si crea uno sdoppiamento che comporta ad un effetto scia.

Cosa vuol dire micromosso

Ma quindi cosa vuol dire? Quando stai scattando una foto il tuo primo intento sarà quello di mettere a fuoco un determinato soggetto nella composizione per dare maggiore enfasi alla fotografia. Quindi perché avviene lo stesso anche se si è spinto il pulsante di messa a fuoco?

Dobbiamo partire dall’inizio per poter spiegare questo fenomeno correttamente.

La macchina fotografica per produrre uno scatto non fa altro che “registrare” tutta la luce che passa dall’obiettivo, per una determinata quantità di tempo, nel sensore della fotocamera.

Quando si spinge il pulsante di scatto, l’otturatore si apre e fa passare la luce che viene “assorbita“. In questo momento il sensore registra tutto quello che riceve.

Proprio perché sta registrando tutto, se il soggetto si muove, verrà registrato anche il movimento. Quindi quale sarà l’obiettivo? Quello di tenere la fotocamera perfettamente stabile per tutto il tempo di scatto. In che modo?

Con il cavalletto fotografico, è ovvio! Non esiste nessuno strumento che possa garantire la stabilità della fotocamera come un cavalletto, te lo posso assicurare! Puoi provare ad utilizzare qualsiasi punto di appoggio, qualsiasi superficie, ma non avrai mai la massima fermezza.

E se proprio vuoi evitare ogni possibilità di micromosso devi utilizzare un telecomando per fotocamere, ma se non possiedi attrezzatura in quel momento? Sei destinato a fare foto mosse? No, tranquillo! Lo vediamo meglio in seguito.

Hai capito ora cosa è il micromosso?

Come evitare micromosso

Lo abbiamo anticipato qualche riga sopra, il treppiedi è lo strumento necessario per non incorrere nel micromosso, ma se non lo si ha a disposizione in quel momento? Si scatteranno foto mosse sicuramente? Non è detto. Anzi, se leggi e segui questi suggerimenti c’è un buona probabilità che tu riesca a scattare delle foto ferme e nitide.

Ma come fare?

La posizione di scatto, questa fondamentale!

Purtroppo è un aspetto che viene molto sottovalutato, ma come viene impugnata una fotocamera e sopratutto come vengono messe le braccia è un segnale in anticipo del risultato finale.

La posizione del fotografo in fase di scatto è abbastanza semplice da realizzare ma hai bisogno di farci caso almeno una volta per rendertene conto, altrimenti continuerai a posizionarti in maniera errata.

I gomiti vanno verso il basso e devono essere paralleli al tuo busto, non devi appoggiarli al busto ma comunque devi starci vicino.

Con la mano sinistra devi utilizzare il pollice e l’indice per giocare con la ghiera dello zoom e della messa a fuoco, non devi utilizzare tutta la mano, e sopratutto la devi posizionare sulla parte inferiore dell’obiettivo.

Per quanto riguarda la mano destra, ormai le fotocamere sono diventate tutte ergonomiche con la scanalatura per inserire la mano. Utilizzerai l’indice della mano destra per premere il pulsante di scatto e realizzare la tua foto.

Come eliminare il micromosso

Ok, ma se ormai il danno è fatto, si può rimediare? Possibile che con strumenti all’avanguardia nell’editing come Photoshop o Lightroom non si riesce ad eliminare il micromosso nelle foto?

In realtà si può correggere il micromosso con Photoshop stai tranquillo, devi solo seguire questi passaggi qui sotto.

Correggere il micromosso con Photoshop

Adobe ha sviluppato un filtro molto importante che permette di rimediare con un automatismo. Basta andare su filtro>nitidezza>riduzione effetto mosso. L’effetto è molto potente, ma purtroppo si agisce intaccando la nitidezza ed il contrasto della foto.

Filtro micromosso Photoshop

Per questo è sempre bene poi aggiungere un livello di aggiustamento e rimediare con la nitidezza.

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.