Miglior Formato Immagine per la Stampa

Quali sono i migliori formati da scegliere per stampare una foto? Sono tutti uguali o alcuni memorizzano più informazioni?

0
28
Formati file immagini per la stampa migliori

Se vuoi sapere qual è il miglior formato di immagine per la stampa purtroppo non potrò darti una risposta secca, ogni formato ha un suo particolare scopo. Per esempio JPG è perfetto per le foto, PNG per i disegni, TIFF per la stampa di fotografie, PDF quando si tratta di poster o volantini, EPS quando si stampa con stampanti PostScript.

É inutile acquistare la migliore stampante fotografica se poi non si utilizzano dei formati adeguati per ottenere il massimo della qualità e del dettaglio!

Come scegliere il miglior formato di immagine per la stampa?

Se desideri trovare il formato di file migliore per la stampa, devi prima determinare qual è il tuo scopo finale.

Per foto e banner

Se devi stampare striscioni o foto, è meglio scegliere i formati di immagine raster.

Le immagini raster sono costituite da punti e ad ogni pixel è assegnato un colore. Questo è il motivo per cui le immagini raster dipendono dalla risoluzione ed esistono in una dimensione. Se provi a trasformare un’immagine raster, allungherai i pixel e si rovinerà la qualità dell’immagine. Inoltre, quando si ingrandisce l’immagine, il software manipola i dati mancanti sulla base dei pixel circostanti, per questo i risultati lasciano molto a desiderare.

Di solito vengono utilizzati per la grafica digitale e la grafica web, e sono i formati di file JPEG, PNG e TIFF.

Per loghi e icone

I formati vettoriali sono opere d’arte digitali costituite da punti, linee e curve calcolate dal computer, sono equazioni matematiche e ogni equazione è assegnata con colore, tratto o spessore. I formati di file vettoriali non dipendono dalla risoluzione. Pertanto, puoi facilmente ridurre o ingrandire un’immagine vettoriale: le forme diventeranno più grandi, ma la qualità non verrà abbassata.

Se stai cercando il miglior tipo di file per stampare icone e loghi, AI, PDF ed EPS sono i formati ideali

Per la stampa fisica

Quando si tratta di stampa fisica è meglio scegliere i formati di file senza perdita di dati, forniscono risultati più qualitativi. Questi sono i migliori formati di stampa perché non modificano l’immagine originale, preservando la massima qualità. 

Come suggerisce il nome, nulla viene perso dal file originale. 

Naturalmente, puoi comprimere l’immagine e quindi ricostruirla facilmente poiché tutti i formati senza perdita di dati offrono tale opportunità.

PNG, TIFF, EPS, PDF appartengono a formati di file senza perdita di dati, i migliori per la stampa fisica.

Insomma da come avrai ben capito conoscere i formati dei file d’immagine è molto importante, sopratutto se vuoi ottenere delle stampe perfette.

Andiamo ad analizzarne uno ad uno.

JPEG – Miglior formato compresso

JPEG è un formato raster che significa Joint Photographic Experts Group (nome del team che lo ha sviluppato). Le foto JPEG sono caratterizzate da una scala di compressione mobile, motivo per cui la dimensione del file è notevolmente ridotta. Gli artefatti o la pixelizzazione aumentano quanto più l’immagine viene compressa e questo non è proprio il massimo quando si stampa.

É il formato ideale se devi inviare una foto in anteprima a un cliente, è meglio utilizzare file JPEG poiché sono di piccole dimensioni e facilmente inviati tramite e-mail.

Sebbene JPEG supporti gli spazi colore RGB e CMYK a 24 bit, CMYK non è l’opzione migliore. Non è un grosso problema in realtà poiché le stampanti moderne supportano con successo i file RGB. Allo stesso tempo, si consiglia di scegliere il formato di immagine della massima qualità per la stampa che soddisferà le proprie esigenze particolari. Parlando di una scala di grigi a 8 bit, è anche una bella variante, ma i rapporti di compressione sono peggiori di quelli delle immagini a colori.

PNG – Con trasparenza incorporata

PNG sta per Portable Network Graphics. È un formato raster senza perdita di dati che presenta una trasparenza incorporata e, allo stesso tempo, è in grado di visualizzare profondità di colore più elevate. Oggi il PNG è il formato più popolare utilizzato online e può essere facilmente definito uno standard web.

PNG offre file di piccole dimensioni con una perdita di qualità minima. Di conseguenza, ottieni esattamente la stessa qualità che avevi in ​​un’immagine originale.

TIFF: Per immagini di alta qualità

TIFF è l’ acronimo di Tagged Image File Format. Oltre al formato PNG, il TIFF è un formato raster senza perdita di dati e può essere definito il miglior formato di immagine per la stampa di fotografie.

I file TIFF possono essere utilizzati come “contenitore” per le immagini JPEG. Saranno più piccoli dei file TIFF tradizionali.

Il formato di file TIFF non comprime il file RAW originale. Ecco perché sta diventando sempre più popolare nel campo della fotografia e dell’editoria. I file TIFF sono molto grandi, ma questo inconveniente viene compensato con la massima qualità per la stampa di foto.

PDF – Ampiamente usato

Grazie alla sua versatilità, il formato file PDF appartiene a formati di stampa scelti di frequente e viene utilizzato per inviare un progetto finale in produzione. Un ulteriore vantaggio del PDF è che Photoshop e Illustrator possono esportare direttamente in PDF, quindi è facile iniziare un progetto e prepararlo per la stampa con questi programmi per modificare le foto.

Il PDF è anche un formato di file molto popolare per la stampa di immagini. 

EPS: Per avere sempre una buona risoluzione

EPS sta per letteralmente Encapsulated PostScript. Questo formato è noto come vettoriale, ma può includere sia grafica vettoriale che raster. Di solito, un file EPS è un singolo elemento di design che può essere utilizzato in un design più grande.

Tuttavia, se lavori con fotografie o grafica, il formato EPS non è proprio il migliore. Sebbene possa far fronte a immagini raster, è stato originariamente sviluppato per file vettoriali. 

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.