Modalità Bulb | La guida definitiva

Modalità bulb, disegnare con la luce
Modalità bulb, disegnare con la luce

Cos’è la modalità bulb?

La modalità bulb è una delle tecniche creative più amate dai fotografi, permette di scattare fotografie disegnando con la luce.
In che senso? Per spiegare in cosa consiste la posa bulb prima vi ricordiamo quanto è importante la luce nella fotografia.

Ogni singolo scatto non è altro che la luce raccolta dall’otturatore della macchina fotografica, che a sua volta viene impressa nel sensore.
Per questo motivo la luminosità raccolta dalla fotocamera diventa un fattore fondamentale e determinante per la qualità della macchina fotografica.

Una macchina fotografica o un obiettivo che riesce a raccogliere più luce è sicuramente migliore di una macchina fotografica che ne raccoglie di meno.

La quantità di luce raccolta
è un fattore determinante
per una fotocamera

A cosa serve la modalità bulb?

I tempi di posa di ogni fotocamera vanno di solito da 1/8000 di secondo fino a 30 secondi, per superare questo limite e impostare un tempo superiore ci si affida alla modalità bulb.
In poche parole questa tecnica permette di catturare la luce necessaria, mantenendo l’otturatore aperto fino a quando non si è decisa la quantità di luce necessaria (misurata in tempo)

Come funziona la posa Bulb

Si può scattare in modalità posa B, impostando sulla ghiera la “B“, e impostando in seguito il tempo stabilito (superiore ai 30 secondi).
Altrimenti si può effettuare a mano libera, in modo che l’otturatore rimane aperto dal momento in cui si preme il pulsante di scatto della fotocamera fino al momento del suo rilascio.

Quando si usa la modalità bulb

Questa modalità si usa quando bisogna superare i 30 secondi come limite nei tempi di posa, sopratutto nelle lunghe esposizioni notturne o in composizioni creative.
Raccogliendo la luce per più di 30 secondi possiamo immortalare situazioni che sarebbe impossibile fotografare a velocità minori.

Come usare la modalità bulb?

Per farti capire come funziona e quando serve scattare in questa modalità ti facciamo vedere degli esempi.
Ne elenchiamo solamente 3 perché sono i più famosi, ma una volta capito il funzionamento ti potrai divertire in qualsiasi situazione:

  • Star Trail
  • Scie nel traffico
  • Fuochi d’artificio
Modalità Bulb, Star Trail
Modalità Bulb, Star Trail

Star Trail: È una delle nostre situazioni preferite, una tecnica intramontabile nel mondo della fotografia.
Con tempi di posa lunghi si riesce a catturare il movimento delle stelle, quasi come disegnare una scia luminosa nel cielo.

Modalita Bulb, luci nel traffico
Modalita Bulb, luci nel traffico

Scie macchine nel traffico: Quando ci si trova immersi nel traffico e si vogliono creare delle vere e proprie scie luminose dettate dai fari delle automobili.

Modalità Bulb, fuochi d'artificio
Modalità Bulb, fuochi d’artificio

Fuochi d’artificio: è possibile catturare i fuochi d’artificio esplosi in momenti diversi creando una singola composizione.

La modalità bulb è diversa per i diversi modelli di macchine fotografiche?

Per attivare la modalità Bulb Canon o la modalità bulb Nikon in alcuni modelli si può selezionare l’opzione “Posa B” dalla ghiera delle modalità di scatto.

Modalita bulb da ghiera
Modalita bulb da ghiera

Altrimenti se non c’è la possibilità di selezionare la modalità B dalla ghiera, si può attivare la posa B dal menu di controllo.
Una volta attivata la modalità e impostati i secondi apparirà sul menù la scritta “bulb”

Modalità bulb da menu
Modalità bulb da menu

Ps: Molte fotocamere compatte non sono in grado di fotografare in questa modalità, scegli una mirrorless!
Se vuoi fare un salto di qualità, guarda quali sono le migliori mirrorless!

Conclusioni finali

Hai mai scattato in modalità “Bulb”? Qual è il tempo massimo in cui ti sei spinto? Scrivi la tua esperienza nei commenti oppure iscriviti al nostro gruppo privato su Facebook per postare tutte le foto che vuoi!

Articoli correlati: