Netflix fa luce sulle “telecamere approvate” dai registi per i film

netflix telecamere

Netflix la conosciamo tutti, investe ingenti somme di denaro in contenuti originali nella sua continua ricerca per trattenere gli abbonati e attirarne di nuovi, ma forse non tutti sanno che la società di produzione utilizza solo alcune telecamere approvate?

In un recente video, Netflix ha fatto luce su come funziona con i produttori di fotocamere e le società di produzione per garantire standard elevati quando si tratta di selezionare i dispositivi per il suo elenco di “fotocamere approvate”.

Nel video, lo specialista dei sistemi di telecamere Netflix Kris Prygrocki inizia sottolineando un malinteso comune, ovvero che l’unico requisito dell’azienda per il suo elenco approvato sia la capacità di acquisizione 4K. Naturalmente, le immagini ad alta risoluzione sono certamente importanti, ma Prygrocki afferma che “non è tutto”, citando un lungo elenco di altri criteri come la qualità della gamma dinamica di una fotocamera, la riproduzione del colore, le prestazioni del rumore, la velocità di lettura del sensore, la compressione e presto.

Il video include uno sguardo ad alcune delle apparecchiature di test ad alta precisione che Netflix utilizza per testare le prestazioni dell’immagine di una fotocamera, sebbene l’azienda si tenga anche in contatto con i produttori di fotocamere per garantire che i suoi tester stiano utilizzando l’attrezzatura in un modo che ottenga il meglio risultati.

Prygrocki sottolinea anche che Netflix non sta “mettendo insieme queste specifiche nel vuoto a porte chiuse”, spiegando che i requisiti della sua fotocamera sono il risultato del feedback dei registi, che gli hanno fatto sapere quali caratteristiche sono importanti per loro.

L’elenco delle fotocamere approvate da Netflix comprende attualmente 48 dispositivi prodotti da ARRI, Canon, Panasonic, Red, Panavision, Sony e Blackmagic.

Gli elevati standard di Netflix significano che è difficile per alcuni dispositivi come le fotocamere dei droni e le action camera entrare nell’elenco. Va bene, tuttavia, poiché la società non si frapponerà se è necessario un kit fotografico specializzato per uno scatto particolare.

“Immaginate di provare a catturare il battito d’ali di un colibrì a 1.000 fotogrammi al secondo, o forse di dover montare una telecamera su un’auto che si schianta contro un muro”, dice Prygrocki. “Questi sono scatti che non puoi ottenere senza l’uso di un sistema specializzato, e lo otteniamo.”

Quindi, sebbene non troverai dispositivi come piccole action cam nell’elenco approvato, Netflix afferma che va bene per le società di produzione utilizzare tali apparecchiature purché scelgano l’opzione migliore disponibile.

“Ricorda”, dice Prygrocki, “tutto ciò per cui spingiamo è uno sforzo per aiutare i nostri registi a fare il loro miglior lavoro possibile, ciò che chiamiamo gioia del regista”.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.