Nikon D750 Recensione: Ecco Perché Acquistarla

0
117
Recensione Nikon D750
Recensione Nikon D750

La D750 è la terza reflex digitale full frame Nikon del 2015 e per molti fotografi è stata la più significativa. Possiamo inserirla tra la più economica D610 e la D810 ad alta risoluzione di livello professionale, la Nikon D750 prende in prestito elementi da entrambe le fotocamere. Tuttavia, ad eccezione del sensore da 24 megapixel, la qualità di costruzione, l’ergonomia e il set di funzionalità della D750 hanno molto più in comune con la fotocamera più costosa. Vediamo ora la recensione della Nikon D750 in modo dettagliato.

Sistema AF di ultima generazione, LCD inclinabile da 3,2 “, scatti a 6,5 ​​fps, funzioni video avanzate per registrazioni ottimali

La D750 offre:

  • Scatti continui più veloci rispetto alla Nikon D810 (6,5 fps) con una versione “migliorata” del sistema AF a 51 punti della D810
  • Un sensore di misurazione RGB da 91.000 pixel
  • Un RGBW da 3.2 ” inclinabile
  • Schermo LCD
  • Eredita le stesse specifiche video della D810,
  • Controllo del diaframma motorizzato
  • Nuova modalità di controllo dell’immagine “Flat”
  • Aggiunta di avvisi di sovraesposizione (anche se la messa a fuoco non ha ancora raggiunto il picco.)
  • Controllo ISO automatico nelle riprese con esposizione manuale, mantenendo la compensazione dell’esposizione.

È un vero peccato che la Nikon D750 non sia dotata della funzione di visualizzazione a schermo diviso dello zoom che possiede la D810 e che non arrivi a 1/8000 per quanto riguarda i tempi di scatto.

Mentre Nikon lo chiama “di recente sviluppo“, il sensore da 24 MP della D750 è probabilmente basato sul sensore trovato nella D610 e include un filtro AA, in controtendenza rispetto alla recente tendenza della Nikon. 

Nikon D750: specifiche tecniche

Nikon D750 vista frontalmente
Nikon D750 vista frontalmente
  • Sensore CMOS full-frame da 24 MP (con filtro AA)
  • Flip up / down da 3,2 “con schermo LCD RGBW a 1.229.000 punti
  • Scatti continui a 6.5 fps
  • Sistema AF Multi-CAM 3500FX II a 51 punti migliorato (sensibile a -3EV)
  • Sensore di misurazione RGB da 91.000 pixel con rilevamento del volto e misurazione spot collegato al punto AF
  • Wi-Fi incorporato
  • Misurazione evidenziata ponderata
  • Registrazione video 1080 / 60p
  • Apertura potenziata per il controllo durante la visualizzazione live / video
  • Modalità Area AF di gruppo
  • Registrazione interna simultanea e uscita HDMI

Prezzi e accessori

La D750 ha un prezzo consigliato su Amazon di 1.600€ circa per il solo corpo macchina, per quanto riguarda i kit invece la troviamo a disposizione con il classico 24-120mm a poco più di 2.0000€.

Oltre a obiettivi e flash esterni, uno degli accessori della D750 più famosi è la sua costosa impugnatura MB-D16. L’impugnatura può contenere un’altra EN-EL15 o sei batterie AA (con adattatore incluso) e dispone di controlli aggiuntivi per la ripresa di ritratti. Come la stessa D750, l’impugnatura è tropicalizzata.

Per chi fotografa in vacanza può utilizzare il ricevitore GPS GP-1A, si collega tramite la slitta a caldo e si collega alla porta accessoria (alla quale si collegano anche telecomandi cablati).

Addirittura se il segnale Wi-Fi integrato in quel momento non è abbastanza buono, c’è a disposizione l’unità di comunicazione UT-1 che permette di inviare foto direttamente a un computer o server FTP su Ethernet.

Il layout di controllo della D750 è molto simile a quello della D610. Oltre al riposizionamento del pulsante “Info” sul pad di controllo posteriore, il layout del pulsante posteriore è identico a quello del modello APS-C.

Ma, anche se può sembrare molto simile a un Nikon D610, la D750 è costruita meglio con materiali termpolastici rinforzati con fibra di carbonio che la rendono molto più leggera insieme alla lega di magnesio. Siamo venuti a scoprire un elemento di differenziazione tra le reflex digitali a bassa e media gamma di Nikon e i suoi modelli di livello superiore, il multi- il pulsante di selezione può essere personalizzato per l’ingrandimento con un solo clic nella modalità di revisione delle immagini. È un piccolo dettaglio certo, ma un enorme risparmio di tempo, soprattutto per controllare rapidamente il fuoco dopo aver fotografato.

Impugnatura

Impugnatura ergonomica della Nikon D750
Impugnatura ergonomica della Nikon D750

L’impressione travolgente della D750 nelle nostre mani è di densità . È chiaro che la Nikon investe molto nei materiali che utilizza e nella sua qualità ma questa fotocamera è rassicurantemente solida. Da l’impressione di essere più resistente del previsto. Per quanto riguarda l’ergonomia non ci sono ci sono sorprese, offre la stessa esperienza di gestione e di tiro delle altre recenti reflex digitali Nikon, in particolare della D610 e D7100.

L’unica eccezione è la presa, poco più profonda che a nostro avviso la trasforma in un pregio visto che diventa molto più facile da impugnare rispetto a molte DSLR in circolazione.

Quando si tratta di reflex digitali Nikon, siamo arrivati ​​ad associare LCD posteriori articolati a modelli di fascia bassa, ma la culla LCD ribaltabile sul retro della D750 è uno degli esempi più solidi che abbiamo testato, ma sopratutto non dà alcuna impressione di diminuire la durata complessiva della fotocamera.

Questo che vi mostriamo qui sotto è un test video trovato su youtube di questa magnifica fotocamera

Parte superiore della fotocamera

Se la guardiamo dall’alto, la Nikon D750 assomiglia molto alla D610 e alla D7100. Un quadrante di modalità esposizione bloccabile domina la parte superiore sinistra della piastra e un cluster di controllo Nikon più o meno standard si trova a destra dell’alloggiamento del flash. Sono disponibili:

  • pulsanti per la misurazione
  • Per la registrazione di filmati
  • Per la compensazione dell’esposizione
  • Il pulsante di scatto è circondato dall’interruttore di accensione/illuminazione LCD. 
  • Il pulsante di registrazione video è uno dei tanti che sulla D750 può essere personalizzato.

Lo schermo LCD in alto funge da riferimento per l’esposizione principale e le impostazioni di scatto, tra cui la modalità di scatto, la modalità di guida, la qualità dell’immagine e la durata della batteria (tra gli altri parametri).

Schermo LCD inclinabile

Lo schermo LCD della D750 offre le stesse specifiche dello schermo sul retro della D810 (1.2 M punti, layout RGBW) ma è articolato. Un primo passo per la gamma di fotocamere reflex FX di Nikon. Il design incernierato è meno versatile di uno completamente articolato, ma è ancora molto più utile per l’acquisizione video e la ripresa creativa in angolo alto / basso rispetto a uno schermo fisso.

Mirino ottico

Schermo LCD inclinabile della Nikon D750
Schermo LCD inclinabile della Nikon D750

Il mirino della D750 è effettivamente identico a quello della D810. Il suo ingrandimento di 0,7x è assolutamente tipico per la sua classe. Dotato di un pannello OLED, che può visualizzare informazioni più dettagliate rispetto a un tipico mirino, come il Picture Control, e consente anche di attivare le linee della griglia o un orizzonte virtuale quando ne hai bisogno. Il pannello consente inoltre una visualizzazione più facile in condizioni di luce intensa.

Una delle caratteristiche più belle è che la D750 è una fotocamera incredibilmente personalizzabile. Non è solo il numero di pulsanti le cui funzioni possono essere riassegnate, ma l’ampia varietà di impostazioni tra cui è possibile scegliere, fino a un elemento specifico in un sottomenu.

Ci sono un totale di cinque pulsanti sulla D750 che possono essere personalizzati. Se hai l’impugnatura collegata o stai usando un wireless, ce n’è uno anche per ciascuno di questi. Quattro dei cinque pulsanti sul corpo della fotocamera possono avere assegnazioni separate anche in modalità ripresa video. 

Il menu della fotocamera

Il menu della Nikon D750
Il menu della Nikon D750

Il sistema di menu della D750 è suddiviso in sette “schede”, che coprono la riproduzione, lo scatto fotografico, i video, le impostazioni personalizzate, l’impostazione, il ritocco e il “Mio menu”.

Esistono sette categorie di impostazioni personalizzate, che vanno da A a G. Gli articoli sono posizionati in modo logico e la codifica a colori semplifica la ricerca di ciò che stai cercando. Se sei confuso puoi premere il tasto “?” pulsante a sinistra del display per una breve spiegazione.

La funzione My Menu può: visualizzare le ultime impostazioni che hai regolato o puoi anche inserire qualsiasi voce del menu che desideri nell’ordine che preferisci. È possibile personalizzare uno dei pulsanti sulla fotocamera per passare direttamente alla voce più in alto nel menu, che può essere l’impostazione a cui l’utente accede più spesso.

Caratteristiche Nikon D750

La D750 eredita lo stesso sensore di misurazione RGB da 91.000 pixel utilizzato nella D800 / 810 e D4 / s. Questa è sicuramente un passo avanti dai sensori di misurazione RGB da 2.016 pixel nella D610 (e D7100). Ha anche una risoluzione maggiore rispetto al sistema di misurazione a 63 zone che si trova su Canon EOS 6D e 5D Mark III.

Sensore di misurazione RGB da 91.000 pixel

Il sensore RGB ad alta risoluzione consente un’analisi avanzata delle scene, promettendo misurazioni accurate e persino la capacità di rilevare i volti per pesare la misurazione della matrice o dire al sistema AF di mettere a fuoco un volto rilevato. 

Misurazione esposimetrica

Il menu visto dall'alto della Nikon D750
Il menu visto dall’alto della Nikon D750

Un’altra caratteristica delle recenti reflex digitali Nikon è la capacità del sensore di misurazione di “vedere” gran parte della scena è la misurazione ponderata in base all’evidenza. Il suo nome descrive esattamente ciò che fa e può essere utile quando si scattano immagini JPEG e non si ottengono i risultati desiderati utilizzando la misurazione matrix. Il fotografo può anche sfruttare le altre funzionalità della D750 – D-Lighting attivo e Picture Control per migliorare ulteriormente i risultati.

Sensibilità ISO automatica

La D750 ha uno dei sistemi ISO auto più sofisticati sul mercato. È possibile impostare la sensibilità massima e la velocità minima dell’otturatore, come nel caso della maggior parte delle fotocamere, ma come tutte le DSLR Nikon moderne ha un trucco in più.

Il “trucco” è che quando la velocità dell’otturatore minima è impostata su Auto, la fotocamera prende in considerazione la lunghezza focale quando viene regolata tale impostazione. Per esempio proviamo a fotografare utilizzando l’obiettivo kit da 24-120 mm usando 1/30 sec a grandangolo e 1/125 sec a teleobiettivo con lunghezza focale a 1. La velocità di cambiamento può anche essere regolata con incrementi di un intero stop avventurandosi nel sottomenu del tempo di posa minimo. Ciò significa che è possibile utilizzare la fotocamera per utilizzare tempi di posa più lenti se si ha una mano ferma o tempi di posa più rapidi se è probabile che il soggetto si muova, mantenendo comunque un collegamento alla lunghezza focale. Comunque noi consigliamo sempre l’utilizzo di un cavalletto quando si tratta di fotografare con tempi di posa lentii.

È possibile regolare rapidamente la sensibilità ISO premendo il quarto pulsante sul lato sinistro dell’LCD (o un altro pulsante a cui è stata assegnata la funzione ISO) insieme al quadrante posteriore. Usando il pulsante insieme al quadrante anteriore si attiva e disattiva Auto ISO. Quando Auto ISO è attivato, il quadrante posteriore in combinazione con il pulsante ISO imposta la sensibilità ISO minima.

È importante notare che la compensazione dell’esposizione può essere utilizzata con Auto ISO in modalità Manuale.

Miglior prezzo Nikon D750

Il miglior prezzo di questa fotocamera lo troviamo su Amazon con spedizione Amazon Prime e garanzia ufficiale Nikon.

Nikon D750 Body Fotocamera Reflex Digitale, 24,3 Megapixel, Lexar...
28 Recensioni
Nikon D750 Body Fotocamera Reflex Digitale, 24,3 Megapixel, Lexar...
  • Sensore in formato FX da 24,3 MP
  • Livelli ISO davvero spettacolari: L'intervallo di sensibilità ISO 100-12800 è estendibile fino a 50-51200 (equivalente).
  • Sensibile fino a -3 EV e dotata del modo Area AF a gruppo di Nikon, la D750 si blocca sul soggetto con incredibile precisione, anche in condizioni di...
  • Solido monitor basculante
  • Contenuto confezione: Oculare in gomma DK-21, tappo corpo BF-1B, batteria ricaricabile Li-ion EN-EL15 con copricontatti, caricabatteria MH-25a,...

Fonte della recensione DpReview