Nikon lancia la Z30, migliore mirrorless di sempre?

Nikon Z30 (1)

La Nikon Z30 è la nuovissima fotocamera mirrorless dell’azienda destinata a vlogger e creatori di contenuti per i social media. Non è la sostituzione della fotocamera per principianti Nikon D3500 mirrorless che molti speraravano.

Forse la Nikon crede che il vlogging sia il nuovo mercato e che i vlogger in erba siano un pubblico molto appetibile. Se è vero, la Z30 sembra abbastanza convinvente sia in termini di caratteristiche che di prezzo

Caratteristiche principali della Nikon Z30

Sotto la pelle, la Nikon Z30 ha molto in comune con le altre fotocamere mirrorless APS-C di Nikon, la Nikon Z50 e la Z fc, al punto da poterle considerare essenzialmente la stessa fotocamera. Nikon afferma, che in questa nuova mirrorless c’è stato un notevole miglioramento della tecnologia utilizzata e degli algoritmi del sensore, per questo ci sono stati sostanziali modifiche e differenze con i modelli precedenti.

Il sensore è lo stesso APS-C da 20,9 megapixel che Nikon ha già utilizzato in quelle fotocamere e offre la stessa acquisizione video 4K UHD a larghezza intera e capacità di slow motion full HD a 120 fps.

I fotografi possono acquisire immagini a 11 fps, con messa a fuoco automatica ed esposizione automatica, e la Z30 offre AF video a tempo pieno con rilevamento di occhi e animali sia per le foto che per i video.

Puoi registrare continuamente fino a 35 minuti in 4K UHD o 125 minuti in full HD. È possibile salvare impostazioni separate per foto e riprese video e sono disponibili 20 effetti filtro nella fotocamera sia per foto che per video. I film maker seri potrebbero preferire una modalità log per la gradazione del colore in post-produzione, ma la Z30 si rivolge a un mercato diverso che vorrà video pronti per l’uso direttamente dalla fotocamera.

Molte delle caratteristiche più interessanti dello Z30 sono nel suo design piuttosto che nella sua tecnologia. Nikon ha deciso di abbandonare il mirino elettronico, che rende la fotocamera più piccola ed economica ideale per un pubblico di vlogger.

Offre uno schermo posteriore completamente ad angolazione variabile, in contrasto con il meccanismo di inclinazione più semplice di altre fotocamere Nikon. Ha anche un’impugnatura profonda progettata per una presa sicura, anche a distanza di un braccio, e una modalità selfie automatica che si attiva quando lo schermo e la fotocamera sono rivolti verso di te.

Tuttavia, non c’è stabilizzazione interna al corpo. Qualsiasi stabilizzazione ottica dovrà provenire dagli obiettivi Nikon VR. Lo Z30 offre una realtà virtuale “elettronica” e questo può essere molto efficace nel stabilizzare le riprese video. Tuttavia, viene fornito con un notevole fattore di ritaglio e gli utenti potrebbero scoprire che il loro software di editing offre una stabilizzazione migliore e più controllabile.

Altre caratteristiche del design includono un pulsante di registrazione video posizionato nella parte superiore per un facile accesso sia per le riprese orizzontali che verticali e l’alimentazione USB per riprese prolungate durante lo streaming, ad esempio. Il cavo USB in dotazione può sia alimentare la fotocamera che caricare la batteria allo stesso tempo.

Obiettivi Nikon Z30

La vera novità è che la Nikon non ha ancora lanciato nuovi obiettivi Z DX con questa fotocamera, quindi non ci sono obiettivi ultra-grandangolari nativi per “selfie vlogging” e lo zoom standard da 16-50 mm potrebbe non essere abbastanza ampio per molti.

C’è uno zoom Nikon Z DX 12-28 mm sulla roadmap dell’obiettivo Nikon Z, ma non c’è ancora un’indicazione su quando potrebbe uscire. L’alternativa è acquistare l’adattatore Nikon FTZ II, venduto separatamente, e utilizzare uno dei più vecchi zoom DX ultra-grandangolari con innesto F di Nikon.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.