HomeNews FotografiaLa nuova generazione di fotocamere IMAX sarà più facile da usare

La nuova generazione di fotocamere IMAX sarà più facile da usare

L’epoca d’oro del cinema IMAX sta per ricevere un aggiornamento significativo, poiché l’azienda si prepara al lancio della sua seconda generazione di fotocamere, progettate da zero con un obiettivo principale: renderle più user-friendly e all’avanguardia.

Le leggendarie telecamere IMAX, la cui prima generazione risale agli anni ’90, sono state le protagoniste di alcuni dei film più iconici della storia del cinema. Nonostante la tecnologia della pellicola possa sembrare antiquata, il crescente interesse per le immagini di grande formato ha alimentato la domanda di fotocamere di questo tipo, soprattutto grazie al successo di pellicole come “Oppenheimer” e “Il Cavaliere Oscuro”, girate almeno in parte con fotocamere IMAX.

Le nuove cineprese da 65 mm saranno costruite con materiali all’avanguardia, tra cui leghe di fibra di carbonio e titanio, gli stessi utilizzati per le auto di Formula Uno e gli aerei da combattimento. Inoltre, saranno dotate di connettività wireless, nuove ottiche, display a colori da cinque pollici e pannelli sandwich a nido d’ape, tra le altre innovazioni.

Milos Popovic, ingegnere principale di IMAX, ha dichiarato al Wall Street Journal: “So che sembra strano modernizzare una fotocamera a pellicola al giorno d’oggi, ma volevamo portare una fotocamera a pellicola di grande formato in una posizione in cui possiamo effettivamente competere con le nuove e moderne fotocamere digitali”.

Le nuove fotocamere non solo mantengono l’eredità delle prestazioni superiori di IMAX, ma offrono anche funzionalità avanzate per l’utente moderno, come connettività wireless e display interattivi. Con una risoluzione di 18K e la capacità di scattare 15 perforazioni, queste cineprese promettono di offrire un’esperienza visiva senza precedenti.

IMAX ha pubblicato alcuni rendering del prototipo della nuova fotocamera IMAX, e sebbene il rilascio sia stato ritardato, si prevede che almeno quattro modelli saranno disponibili entro quest’anno.

Con l’entusiasmo intorno a questa nuova generazione di fotocamere, ci si chiede quale film sarà il primo a sfruttarne appieno il potenziale. YM Cinema suggerisce che “Dune: Parte terza” potrebbe essere il candidato ideale, con la sceneggiatura già in lavorazione dopo il successo di “Dune: Parte seconda”, girato sull’ARRI 65.

Con questa nuova tecnologia, IMAX continua a definire i confini del cinema, offrendo agli spettatori un’esperienza visiva senza precedenti.

Fonte: https://ymcinema.com/2024/04/09/imax-new-65mm-film-cameras-prototype-and-features-revealed/

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI