HomeAttrezzatura FotograficaFotocamere CompattePanasonic Lumix DC-TZ200: La Recensione

Panasonic Lumix DC-TZ200: La Recensione

Panasonic ha aggiornato la sua fotocamera compatta superzoom premium, la Lumix DMC-TZ100, con la Panasonic Lumix DC-TZ200, anche conosciuta come Lumix ZS200.

La Lumix TZ200 è considerata la fotocamera ideale per i viaggi. Infatti, Panasonic colloca la TZ100 e la TZ200 in una classe unica, poiché sono le uniche fotocamere compatte superzoom dotate di un ampio sensore da 1 pollice.

Le alternative includono le serie di fotocamere Panasonic Lumix DC-LX15 e Sony Cyber-Shot RX100. Queste fotocamere presentano somiglianze con la TZ200, ma vantano obiettivi con aperture più ampie e una gamma di zoom più limitata.

Questa recensione mette in luce eventuali miglioramenti, modifiche e nuove funzionalità introdotte dalla TZ200.

Ho avuto l’opportunità di provare questa fotocamera e devo dire che ne sono rimasto particolarmente colpito per la tipologia di fotocamera.

Scheda tecnica

  • Obiettivo con zoom ottico 15x da 24 – 360 mm con ghiera di controllo
  • OIS ibrido a 5 assi
  • Sensore da 20,1 MP e 1 pollice
  • Scatto a raffica fino a 10 fps (AF singolo) e 6 fps (AF continuo)
  • LVF da 2,33 milioni di punti con ingrandimento 0,53x
  • Touchscreen LCD da 3 pollici e 1,24 milioni di punti
  • Video 4K fino a 30 fps (con ingrandimento della lunghezza focale di 1,5x)
  • Video FHD fino a 120 fps
  • Modalità foto 4K a 30 fps con NUOVA funzione di marcatura automatica
  • Ricarica della batteria tramite USB
  • Connettività Wi-Fi e Bluetooth
  • L Modalità monocromatica
  • Macro da 3 cm
  • Durata della batteria per scatti AF370 con scarsa illuminazione/Starlight

Caratteristiche

La Panasonic Lumix TZ200 ha un aspetto premium, con una robusta facciata in alluminio. Il suo design è elegante e simile a quello della TZ100, ma se le mettiamo a confronto, le modifiche diventano evidenti. È dotata di una buona presa per il pollice e una nuova striscia testurizzata sulla parte anteriore del corpo, che offre una migliore presa. Questa aggiunta è particolarmente gradita, considerando che la superficie liscia in metallo della TZ100 tende a scivolare.

Essendo una fotocamera compatta, la Lumix TZ200 può essere facilmente riposta in tasca. Ha sostanzialmente le stesse dimensioni della TZ100, ma è leggermente più grande in tutte le dimensioni rispetto alla Lumix LX10 e alla RX100 di Sony.

Sul retro della fotocamera, non troverai una rotella di controllo, ma ci sono vari pulsanti che controllano le impostazioni utilizzate frequentemente, come la modalità AF, la modalità di scatto e la modalità foto 4K. Questi pulsanti sono piccoli e potrebbero sembrare poco pratici, ma questa è una caratteristica comune per le fotocamere di queste dimensioni che offrono un controllo manuale esteso.

Sulla parte superiore, c’è una grande rotella di controllo che è comoda da utilizzare, e la leva dello zoom dell’obiettivo è posizionata intorno al pulsante di scatto.

L’elemento di maggiore interesse è il nuovo obiettivo. Si tratta di un obiettivo con zoom ottico 15x composto da 13 elementi in 11 gruppi, con una gamma di lunghezze focali equivalenti a 24-360 mm. Questo supera la gamma di zoom 10x della TZ100, che aveva un obiettivo da 25-250 mm. Nessun’altra fotocamera compatta con sensore da 1 pollice si avvicina alla Panasonic TZ200.

Questa gamma di zoom più ampia ha un piccolo compromesso: l’apertura massima è leggermente più lenta nella TZ200, che è di f/3.3-6.4 rispetto a f/2.8-5.9. L’apertura minima è f/8 a tutte le lunghezze focali.

Inserire un obiettivo zoom con un così ampio range in una fotocamera compatta con un sensore da 1 pollice è un’impresa notevole. Inoltre, la messa a fuoco macro è stata migliorata, passando da una distanza minima di 5 cm a 3 cm. Per una fotocamera con sensore da 1 pollice, è un miglioramento impressionante.

L’obiettivo si ritrae nel corpo quando non è in uso e la sporgenza è discreta. Sull’obiettivo c’è un anello di controllo che consente di apportare modifiche alle impostazioni della fotocamera, come la messa a fuoco e l’apertura.

Per ottenere immagini nitide e video fluidi, la stabilizzazione ibrida dell’immagine a 5 assi (IS) è cruciale, specialmente quando si utilizzano le impostazioni del teleobiettivo esteso. Anche se offrire una lunghezza focale di 360 mm è eccellente, mantenere la fotocamera stabile è essenziale per ottenere scatti nitidi.

È possibile ottenere scatti manuali nitidi a 360 mm con tempi dell’otturatore fino a 1/60 di secondo.

Oltre a migliorare la nitidezza delle riprese con l’obiettivo, la stabilizzazione aiuta nella composizione delle immagini e dei video. Senza stabilizzazione, l’immagine sarebbe molto traballante e instabile. Con la stabilizzazione attivata, la compensazione delle vibrazioni della mano semplifica notevolmente la composizione e la visione.

Panasonic afferma che la messa a fuoco automatica è stata migliorata nella TZ200. Utilizza un sistema simile a quello della Lumix GX9, il che significa che è possibile scegliere tra diverse modalità AF. Queste includono il Rilevamento del volto, il Tracking, l’area a 49 punti (dove vengono utilizzati tutti i 49 punti AF con rilevamento del contrasto), il Multi personalizzato (con fino a 13 punti AF in gioco), l’area singola e il Pinpoint.

Per le riprese in condizioni di luce ad alto contrasto, la messa a fuoco automatica è veloce e precisa. In situazioni di luce a basso contrasto, la messa a fuoco potrebbe diventare leggermente più lenta, ma complessivamente il numero di mancati fuochi automatici è piuttosto limitato. La vasta copertura dei punti di messa a fuoco rende possibile e semplice l’utilizzo dell’autofocus decentrato.

La messa a fuoco manuale è gestita con successo tramite l’anello di controllo attorno all’obiettivo. Grazie all’ingrandimento della messa a fuoco fino a 20x, è possibile ottenere una messa a fuoco manuale più precisa.

Le immagini possono essere visualizzate sul touchscreen da 3 pollici e 1,24 milioni di punti. Questa risoluzione è leggermente superiore rispetto a quella precedente. La funzionalità di messa a fuoco touch (soprattutto le modalità Pinpoint e 1 area) e l’attivazione dell’otturatore tramite tocco funzionano in modo impeccabile. Proprio per questo motivo Panasonic è considerato uno dei leader nel settore per quanto riguarda i touchscreen, poiché sono molto piacevoli da utilizzare e offrono numerose funzioni. Questa fotocamera offre anche un menu con ulteriori quattro controlli FN personalizzabili.

È presente un mirino elettronico (LVF) da 2,33 milioni di punti, con un ingrandimento di 0,53x, molto apprezzabile per una fotocamera di dimensioni così ridotte. Tuttavia, è importante notare che, nonostante il miglioramento rispetto alla TZ100, l’utilizzo naturale tende a essere maggiormente incentrato sul touchscreen anziché sul mirino. La visibilità attraverso il mirino può risultare difficile, soprattutto in condizioni di luce intensa.

La Lumix TZ200 è l’unica fotocamera compatta di Panasonic dotata di connettività wireless Wi-Fi e Bluetooth. Ora è possibile controllare e condividere le immagini in remoto tramite un dispositivo smart, grazie all’app Panasonic Image e a una connessione Bluetooth costantemente attiva.

La durata della batteria è stata migliorata rispetto alla TZ100, passando da 300 scatti a 370 scatti utilizzando lo schermo LCD o 350 scatti utilizzando il mirino.

La Panasonic Lumix TZ200 può essere caricata anche tramite USB, quindi collegarla ad un power bank e dargli vita infinita!

Qualità dell’immagine

La Panasonic Lumix DC-TZ200 è dotata di un sensore da 1 pollice con una risoluzione di 20,1 MP. Questo sensore è lo stesso utilizzato nelle serie di fotocamere Lumix TZ100, Lumix LX15 e Sony Cyber-Shot RX100. In teoria, ci si aspetta che la qualità dell’immagine sia sostanzialmente simile tra questi modelli, il che non è affatto negativo, considerando che questi sono i pochi dispositivi tascabili con sensori di questa dimensione.

Tuttavia, il vero banco di prova riguarda l’obiettivo appena introdotto. Tra tutte le fotocamere compatte con sensore da 1 pollice, il teleobiettivo 15x della TZ200 offre la gamma focale più ampia. Questa espansione è giustificata?

Rumore

Fotocamere come la serie Lumix TZ100, Lumix LX15 e Sony Cyber-Shot RX100 si collocano in prima linea per quanto riguarda la qualità dell’immagine nelle fotocamere compatte tascabili, e la TZ200 si unisce a questa prestigiosa categoria.

La gamma di sensibilità ISO va da 125 a 12.800. Ad ISO 1600, si nota una diminuzione dei dettagli nelle aree in ombra, e questa tendenza peggiora man mano che si aumenta l’impostazione ISO, fino a raggiungere il massimo di 12.800. Principalmente, il rumore luminoso è il fattore predominante, ma a ISO 12.800 si possono osservare anche alcune macchie di rumore cromatico. Nelle parti più luminose dell’immagine, i dettagli rimangono piuttosto puliti fino a ISO 1600, e forse anche a ISO 3200.

Va sottolineato che un altro fattore che contribuisce alla perdita di dettagli nelle ombre è la riduzione della gamma dinamica con l’aumentare delle impostazioni ISO. Bisogna dire che oltre ISO 1600, la compromissione dei dettagli nelle zone in ombra diventa più evidente.

Panasonic LUMIX DC-TZ200DEGK Fotocamera Digitale Compatta con Sensore MOS da 20,1 MP, Registrazione Video 4K 24P e 30P, Fotocamera da Viaggio, Obiettivo Zoom Leica, Zoom Ottico 15X, Bluetooth, Nero
  • OBIETTIVO ZOOM LEICA: Questa fotocamera digitale compatta Lumix ha una lunghezza focale di 24-360 mm, un potente zoom ottico 15x, uno zoom digitale 4x e una funzione macro, per offrire la flessibilità necessaria per scatti perfetti da vicino e da lontano.
  • SENSORE DA 20,1 MEGAPIXEL: Questa fotocamera da viaggio è dotata di un ampio sensore MOS da 1 pollice con 20,1 megapixel di risoluzione, che garantisce foto di ottima qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione.
  • FUNZIONE VIDEO E FOTO 4K: Questa fotocamera compatta non solo cattura video UHD 4K, ma la funzione foto 4K consente di selezionare un fotogramma da un video 4K e salvarlo come immagine ad alta risoluzione.
  • POST FOCUS E FOCUS STACKING: La modalità Post Focus di questa telecamera 4K consente di rivedere le foto e di toccare l'area dello schermo che si desidera mettere a fuoco, anche dopo aver scattato la foto. La funzione Focus Stacking consente di combinare diversi punti di messa a fuoco per un maggiore controllo.
  • WI-FI E BLUETOOTH: Questa fotocamera digitale è dotata di connettività Wi-Fi e Bluetooth, per consentire di collegarsi allo smartphone o al tablet e condividere istantaneamente gli scatti sui social media.

Test foto

Le foto qui sotto sono state scattate a mano libera.

Qui una prova di zoom per vedere quanto regge fino a fine corsa, direi che per un prezzo del genere il risultato è più che accettabile, considerando che non parliamo di un teleobiettivo.

Conclusione

La Panasonic Lumix TZ200 è una fotocamera tascabile con davvero molte funzionalità,tra i suoi punti di forza, spiccano il touchscreen di alta qualità e la notevole durata della batteria rispetto alle altre fotocamere della stessa categoria, soprattutto grazie alla comodità della ricarica USB in movimento con un power bank.

La capacità di elaborare immagini RAW direttamente nella fotocamera e la connettività Bluetooth per la condivisione delle immagini e il controllo remoto aggiungono ulteriore versatilità alla TZ200 durante gli spostamenti. In pratica, la compatta TZ200 rappresenta l’ideale per chi cerca una fotocamera adatta ai viaggi.

Naturalmente, non ho menzionato l’utilizzo del mirino e del flash integrato, ma è un vantaggio averli a disposizione. Un display inclinabile potrebbe aggiungere ulteriori funzionalità senza appesantire eccessivamente la fotocamera. magari in futuro?

La portata aggiuntiva dell’obiettivo è un elemento su cui riflettere. Anche se la lunghezza focale massima di 360 mm offre un leggero vantaggio purtroppo si traduce in un’apertura massima ridotta e poiché la qualità dell’immagine peggiora oltre f/6.3, non è possibile ottenere le prestazioni ottimali con le impostazioni estese del teleobiettivo.

Per evitare questo problema, usandolo da grandangolo a medio, l’obiettivo offre un’eccellente qualità dell’immagine. Questa impressione è supportata da una vasta gamma di modalità di scatto, tra cui la modalità foto 4K di alta qualità e specifiche complete per i video, inclusa la possibilità di girare in slow-motion a 120 fps in 4K.

Complessivamente, se stai cercando una fotocamera compatta poco impegnativa e comoda da portare dietro, difficilmente troverai una scelta più completa della Panasonic Lumix TZ200. La consiglio caldamente!

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI