Panning Fotografia Tutorial – La Guida

0
356
Fotografia Panning Tutorial
Fotografia Panning Tutorial

La tecnica fotografica del panning è utilizzata dai fotografi per riprendere i soggetti in movimento e dargli quell’effetto di dinamismo che ci trasmette la sensazione di spostamento in una foto. In molti si sbagliano, soprattutto i meno esperti, credono che questa tecnica corrisponde alle fotografie mosse ma in realtà è proprio il contrario, infatti nel panning troviamo un soggetto perfettamente a fuoco e solamente lo sfondo sfocato.

Cos’è il Panning

La parola “Pannin” deriva dall’inglese “to pan“, letteralmente l’azione per fare una ripresa panoramica, di conseguenza questa tecnica descrive il movimento da fare per riprendere un soggetto in movimento e dargli questo particolare effetto.
Viene utilizzata per fotografare oggetti in movimento e raccontare i suoi spostamenti. In pratica consiste nel seguire con la macchina fotografica il movimento dell’oggetto inquadrato premendo l’otturatore prima che si perda di vista.

Il tutto logicamente utilizzando le giuste impostazioni di scatto sulla fotocamera. Come avrai visto dalla foto di copertina, il soggetto è perfettamente a fuoco e lo sfondo è mosso, la sensazione che trasmette è dinamica e la quantità di sfondo sfocato corrisponde alla velocità del movimento del soggetto in questione.

Non è per niente facile come tecnica fotografica, oltre ad anni di esperienza servono anche attrezzature adeguate e una buona mano ferma. Una volta che si trova il soggetto bisogna seguirlo nel movimento in orizzontale (pan) mentre si preme il pulsante di scatto. I tempi di scatto logicamente dovranno essere alti, come minimo 1/25, in modo da catturare il soggetto in movimento e non freezzarlo (come succede nell’effetto del water drop)

Come fotografare effetto Panning

Tecnica fotografica del Panning
Tecnica fotografica del Panning

Guardate per esempio la foto qui sopra, come si evince il furgone si sposta da destra verso sinistra, quindi per effettuare questo scatto il fotografo si è dovuto spostare perpendicolarmente nella stessa direzione del mezzo.

Questa tecnica prescinde dall’utilizzo di qualsiasi obiettivo, si possono utilizzare praticamente tutti gli obiettivi sul mercato, l’importante è tenere i tempi di scatto alti e seguire il soggetto durante il suo movimento. Viene spesso utilizzata durante gli eventi sportivi, sopratutto per le gare automobilistiche.

Un consiglio veloce: studiate bene la vostra composizione, capite quale sarà la direzione del mezzo e posizionatevi nel migliore dei modi per seguirla senza avere intralci. Se possibile evitate di stare in mezzo a luoghi affollati per non rischiare di ricevere colpi improvvisi e rovinare il vostro panning. Controllate pure la provenienza della luce, è sconsigliato avere il sole diretto nell’obiettivo.

Tecnica fotografica panning

Va bene la teoria, ma ci vuole anche un po’ di pratica e sopratutto tecnica. Per esempio la postura è veramente molto importante, non si insegue il soggetto con le braccia ma va seguito con il busto, si deve fare perno sulle gambe senza muoverle, leggermente divaricate, e si segue la traiettoria. Tranquilli, è più facile a farsi che a dirsi.

Fotografia Panning come si fa

  • Impostare la modalità di scatto in manuale o priorità di tempi, in modo da controllare il tempo di esposizione
  • Impostare i tempi ad una velocità non superiori a 1/25
  • Mettere l’Autofocus in modalità continua (per seguire il soggetto con la messa a fuoco) (ovviamente ogni fotocamera avrà la sua qualità e precisione)
  • La modalità di selezione area autofocus dovrà essere impostata su “dinamica” e non singola
  • Disabilitare assolutamente la stabilizzazione, poiché la fotocamera tenterà di correggere il movimento per evitare l’effetto mosso, chenoi invece vogliamo far apparire

Panning foto sportive

È uno degli argomenti più cercati per quanto riguarda questo effetto, ma funziona esattamente come per le macchine, nello stesso identico modo. Il calciatore o il maratoneta sarà come l’auto, correrà verso una direzione.

Un secondo consiglio è quello di aggiungere un flash sincronizzato sulla seconda tendina dell’otturatore della macchina fotografica, in questo modo si attiverà il flash alla fine dell’esposizione, un attimo prima della chiusura dell’otturatore. Questo servirà per far ottenere una maggior “nitidezza” sul soggetto illuminato.

Tempi di esposizione

Ma che tempi bisogna impostare per la precisione? Ne troppo lunghi (diventerebbe difficile tenere la macchina fotografica stabile), ne troppo corti (il movimento risulterebbe congelato).

Per decidere il tempo di esposizione da impostare dobbiamo tener conto della velocità dei soggetti ed a parità di illuminazione si imposterà un tempo di scatto più lungo per un maratoneta rispetto al tempo presumibilmente utilizzato per un auto in corsa

Se invece stai provocando a fotografare di sera e la luce non è abbastanza? Cosa fare? Devi provare a giocare con la sensibilità degli ISO finché non avverti il fastidioso rumore che potrebbe rovinare le tue foto.

Molte macchine fotografiche permettono di salvare le impostazioni di scatto in modalità personalizzate, verifica se la tua fotocamera lo permette e salvati questa modalità in modo che la prossima volta la ritrovi velocemente.

Prova giorno dopo giorno

Stai tranquillo, sicuramente le prime volte non riuscirai a scattare delle buone foto, è normale, il panning è una delle tecniche fotografiche più difficili in assoluto, solamente dopo giorni di pratica riuscirai ad avere più dimestichezza con questa tecnica. Anche perché oltre eseguire il movimento in maniera perfetta e fluida, una volta che sarai esperto riuscirai a intuire velocemente il tempo d’esposizione adeguato per qualsiasi situazione.

Quindi che fare? Mettiti su una strada ed inizia a fotografare le macchine in movimento, è un ottimo test per iniziare a fare pratica con il panning.

Vi lasciamo con questo video di Luca, del canale FotoEffetto dove spiega alle perfezione su youtube quest’effetto.

Risorse consigliate:

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.