Perché nessuno pensa ai fotografi?

Cosa succederà tra pochi giorni? I fotografi avranno anche loro la libertà di poter scegliere cosa fare?

0
306
Coronavirus e fotografia
Coronavirus e fotografia

Tra poco parte dell’Italia potrà iniziare a ripartire, con difficoltà sicuramente, ognuno con i suoi problemi, ma almeno hanno la loro piccola certezza che potranno prendere loro una scelta. Ma i fotografi che possono fare? É stata ben definita la posizione dei fotografi in questa ripartenza dal lockdown?

Distanze di sicurezza, mascherine, location vietate e assembramenti impossibili, il mondo del fotografo è un miscuglio di queste opzioni ma con diverse sfumature. Infatti non si parla solo di fotografi professionisti ed i loro servizi fotografici in uno studio fotografico, qui si sta parlando anche di fotografi amatoriali che vogliono continuare la loro passione, anzi, riprendere.

Possiamo tornare a correre, possiamo camminare nei parchi, ma non possiamo uscire a fotografare. A questo punto mi chiedo, perché? É vero, c’è sempre il rischio di creare assembramenti, ma un fotografo è perlopiù solitario. Vive in simbiosi con la sua fotocamera ed è desideroso di riprendere la natura che piano piano si sta riprendendo il suo pianeta.

Coronavirus fotografia

Non sto parlando del lavoro in meno, è una crisi globale, ogni settore ne sta risentendo, quindi di certo non posso pretendere che un fotografo professionista venga trattato diversamente, con i guanti, appunto. Non è un lavoro a stretto contatto con altre persone, non entra quasi mai in gioco il contatto fisico, anzi, si può lavorare anche a grandi distanze, ma non voglio sollevare polemiche.

Anche perché alcuni fotografi già stanno iniziando a dar sfogo alla loro creatività e sono nati i primi servizi fotografici a distanza. Fenomenali! Touché.

Vorrei sapere la posizione in merito di un fotografo che vuole andare in luoghi non frequentati e vuole continuare ad allenare la propria tecnica fotografica. Il mondo è così ampio che non vedo il motivo di stare troppo vicini, anzi, un vero fotografo sa bene che deve trovare una composizione differente dalle altre.

Ancora non esiste quindi un decreto che stabilisce che fare, come bisogna comportarsi, perché se io esco a fare una passeggiata e porto la mia macchina fotografica in un parco non sto creando nessun problema, anzi, dal 4 Maggio sarò “a norma di legge” o mi sbaglio? E allora cosa cambia da un fotografo che vuole appostarsi e dar sfogo alla propria creatività?

Forse eviterei la street photography, o meglio metterei qualche limitazione, giusto per non avere il rischio di trovare tutti i fotografi a via Margutta che fotografano il cielo tra i magnifici tetti, come la canzone del grande Barbarossa.

Ma non sarebbe stupendo ora riuscire a documentare quello che sta accadendo? Non sarebbe magnifico scattare delle foto per non dimenticarsi mai dei due mesi più tristi degli ultimi anni?

Il mondo è cambiato, le nostre abitudini, la natura, i paesaggi. Tutto. E noi possiamo solo guardarlo dalla finestra.

Coronavirus fotografia

In questi mesi quasi nessuno è riuscito a documentare questo cambiamento.

Faccio un esempio banale, i droni a questo punto che male fanno? Io potrei benissimo pilotare il mio drone da quasi 1 km ed evitare qualsiasi contatto umano.

Vorrei solo capire che fine faremo, quando sarà una nostra scelta uscire o non uscire con la macchina fotografica, perché il distanziamento sociale e tutte le precauzioni prese sono le scelte più giuste di questo mondo, solo una maggior chiarezza anche nei confronti dei fotografi.

Speriamo di poterci vedere presto in giro con le nostre macchine fotografiche.

Alessio.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.