Photobucket a pagamento, Miliardi di foto perse

Photobucket diventa a pagamento
Photobucket diventa a pagamento

Photobucket a pagamento: Miliardi di foto perse dagli utenti che le avevano caricate sul loro server.

Cosa succede quando un servizio di hosting gratuito come Photobucket diventa a pagamento?

Semplice, le centinaia di milioni di foto verranno perse!

Photobucket esiste dal 2003, ed ha sempre consentito agli utenti di caricare le loro foto gratuitamente sui loro server.

Il server di Photobucket conta più di 10 miliardi di foto registrate, con circa 100 milioni di utenti registrati.

Tutti logicamente con un utenza free, gratuita.

Come ci guadagnavano?

Dagli spazi pubblicitari che ospitavano nelle loro pagine visualizzate milioni di volte al giorno!

Ma da poco è arrivata la tragica notizia.

Photobucket il 26 Giugno ha dato l’annuncio di voler creare un abbonamento all’anno per chi vuole ospitare le proprie foto sul suo server, e il prezzo non è di certo modico.

L’abbonamento per caricare le foto sul loro server sarà di 399 dollari all’anno!

Chi non vuole passare al nuovo piano tariffario? Vedrà le proprie foto irraggiungibili, come un link rotto.

Dopo un annuncio simile la rivolta popolare era alle porte, infatti sul thread del forum stampboards.com in meno di una settimana sono stati registrati più di 1000 commenti!

Una mossa che ha fatto infuriare i milioni di utenti che si erano legati al servizio di hosting da più di 10 anni che ora si sentono quasi ricattati!

Ricattati si, perché per riavere le proprie foto bisognerà pagare il loro abbonamento!

Un nostro consiglio per Photobucket?

Se mettono una polizza assicurativa “soddisfatti o rimborsati” iscrivetevi, salvate in locale tutte le vostre foto, e dopo una settimana richiedete i soldi indietro!

Stampate SEMPRE le vostre foto!

Commenta questo articolo