Quando utilizzare una velocità dell’otturatore elevata

Quando si utilizza una velocità dell'otturatore elevata, perché e quali consigli per ottenere il meglio dalle foto.

Velocità otturatore elevata

La velocità dell’otturatore nelle fotografia determina il carattere e l’atmosfera generale di un’immagine perché svolge un ruolo importante nel congelamento o nell’offuscamento del movimento.

Utilizzare una velocità dell’otturatore elevata ti consentirà di fermare il tempo, congelarlo, mostrando così momenti magici che non puoi vedere ad occhio nudo.

Continua a leggere per scoprire come utilizzare una velocità dell’otturatore elevata e trasformare le tue foto.

Cos’è la velocità dell’otturatore?

La velocità dell’otturatore è in pratica la misura di quanto tempo l’otturatore della fotocamera rimane aperto mentre consente l’ingresso della luce nel sensore

Utilizzare una velocità dell’otturatore elevata implica una breve esposizione alla luce e viceversa.

Stiamo parlando di uno dei tre pilastri del triangolo di esposizione , gli altri due sono ISO e apertura

Qual è una velocità dell’otturatore “veloce”?

Non esiste un vero e proprio valore dove possiamo dividere la scala per differenziare la velocità dell’otturatore veloce da quella lenta, non è che ci sono dei valori prefissati, l’elevata velocità dell’otturatore blocca il movimento registrato ed evita così il mosso nelle immagini. Questi valori sono davvero brevi; sono frazioni di secondo.

Per dirti, un valore intorno a 1/250s o inferiore può essere considerato veloce e significa centodue-cinquantesimi di secondo. 

Una velocità dell’otturatore di 1/500s implica che l’otturatore rimanga aperto per un cinquecentesimo di secondo. 

1 / 500s è più veloce di 1 / 250s.

Per aiutarti considera sempre il denominatore.

Maggiore è il denominatore, minore è l’esposizione alla luce e maggiore è la velocità dell’otturatore.

A velocità dell’otturatore elevate, la fotocamera blocca il movimento. Registra il movimento e lo rende così statico visto che la luce colpisce il sensore solo per un breve periodo e non “registra” tutti i movimenti.

Un vantaggio nell’utilizzare un’elevata velocità dell’otturatore è che le immagini sono meno sensibili alle vibrazioni della fotocamera e la puoi scattare tenendo la fotocamera tra le mani, cosa è impossibile con tempi di posa lenti, avrai necessariamente bisogno di un treppiede o un monopiede per avere stabilità.

Pensa che le fotocamere più veloci sul mercato al giorno d’oggi sono in grado di scattare fino a 1/8000. 

Al contrario, una bassa velocità dell’otturatore consente di seguire movimenti prolungati, come un fuoco d’artificio che illumina il cielo o il corso di un ruscello. 

La velocità lenta si utilizza anche con soggetti immobili quando non c’è sufficiente illuminazione.

Quando è necessario utilizzare una velocità dell’otturatore elevata?

Per la fotografia sportiva , fotografia naturalistica , fotografia di strada o qualsiasi tipo di fotografia d’azione di solito sono necessari tempi di posa veloci perché vuoi che i tuoi soggetti siano perfettamente a fuoco.

È necessaria anche una velocità dell’otturatore elevata in condizioni di luce intensa in modo da ottenere un’illuminazione adeguata. 

Se scegli una velocità dell’otturatore più lenta in condizioni di luce intensa, avrai immagini sovraesposte.

Come utilizzare la velocità dell’otturatore veloce

Il modo in cui imposti la velocità dell’otturatore corretta dipende da ciò che stai fotografando ed ogni fotocamera è diversa in quanto è possibile impostare il valore dell’otturatore. Usa sempre il manuale della fotocamera per capire quale quadrante o pulsante ti consente di controllare le modalità di scatto.

Utilizzo della modalità Priorità otturatore

La modalità Priorità otturatore sulle fotocamere recenti solitamente è contrassegnata sul quadrante con S o Tv. Si utilizza quando sai quanto vorresti bloccare il movimento, ma non hai bisogno del pieno controllo sulle impostazioni della fotocamera. Imposterai manualmente il valore dell’otturatore e la fotocamera autonomamente regolerà il resto delle impostazioni per una corretta esposizione .

Utilizzo della modalità manuale

Se hai il tempo di regolare le impostazioni della fotocamera al tuo ritmo puoi scegliere la modalità manuale, e puoi regolare tutte i valori in modo autonomo, niente è automatico, puoi utilizzare ISO maggiori o minori a tuo piacimento. Se conosci bene i tuoi mezzi e la macchina fotografica può darti molte soddisfazioni questa modalità.

Utilizzo della modalità Burst

La modalità Burst chiamata anche “Modalità di scatto continuo” è quando si preme l’otturatore e la fotocamera scatta diverse foto in sequenza. 

Alcune fotocamere scattano foto finché si tiene premuto l’otturatore. 

Fai attenzione quando combini la modalità Burst con il flash perché il flash richiede un po’ di tempo per la ricarica, rischi di perdere alcuni scatti perché il flash deve ricaricarsi tra uno scatto e l’altro.

Conclusione

Riassumendo, la velocità dell’otturatore determina il modo in cui catturi il movimento in un’immagine.

Una velocità dell’otturatore elevata blocca il movimento e un otturatore più lento crea sfocatura da movimento. 

Ma qual è la velocità giusta?

Osserva gli effetti delle diverse velocità dell’otturatore e scoprirai quale si adatta al tuo stile in ogni singola occasione.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui