Recensione Fujifilm X-S10

La Fujifilm X-S10 è una fotocamera mirrorless di fascia media che offre caratteristiche impressionanti. Inoltre, presenta una configurazione di controllo che si discosta dalle convenzioni del produttore, con l’obiettivo di attrarre utenti che sono più familiari con altri marchi.

L’X-S10 sembra essere posizionata come una fotocamera versatile, attirando coloro che sono interessati alla registrazione video, alla fotografia e a una soluzione intermedia. Può registrare video 4K non ritagliati fino a 30 fps e video Full HD 1080p fino a 240 fps. Inoltre, la sua stabilizzazione dell’immagine nel corpo (IBIS) contribuisce a contrastare le vibrazioni della fotocamera durante la cattura di foto o video.

No products found.

Nonostante sia considerata una fotocamera di fascia media, l’X-S10 è dotata di un set completo di specifiche e funzionalità tecniche. Utilizza lo stesso sensore X-Trans 4 da 26,1 megapixel e l’hardware X-Processor 4 presenti nei modelli di punta dell’azienda, come l’X-T4 e l’X-Pro3, offrendo molti dei medesimi vantaggi.

I proprietari possono utilizzare una vasta gamma di obiettivi dell’eccezionale sistema X-mount di Fujifilm, che spaziano dai compatibili pancake ultracompatti agli zoom più lunghi, e persino obiettivi Cine dedicati ai registi professionisti.

Ma, alla fine, è davvero una delle migliori mirrorless disponibili sul mercato?

Caratteristiche

La Fujifilm X-S10 è caratterizzata da una qualità costruttiva notevole e da un’ottima maneggevolezza. Essa è altamente portatile e comoda da utilizzare, grazie al suo peso leggero di soli 465 g (senza obiettivo). Questa leggerezza la rende ideale da portare al collo per lunghe sessioni senza causare disagio.

La fotocamera presenta una struttura solida grazie al telaio in lega di magnesio. Tuttavia, va notato che l’X-S10 non è resistente alle intemperie, quindi è consigliabile evitarne l’uso durante condizioni meteorologiche avverse. Questo aspetto la differenzia notevolmente dai modelli X-T4 e X-Pro3 di Fujifilm, che sono sigillati contro acqua e polvere, garantendo una maggiore robustezza. Questa scelta è probabilmente stata fatta per mantenere il prezzo e il peso contenuti.

L’impugnatura della fotocamera è ampia e confortevole, avvolgendo comodamente la mano destra dell’utente. La protuberanza che ospita il mirino elettronico, la slitta a contatto caldo e il flash pop-up contribuisce a dare un senso di familiarità a chi proviene dalle reflex digitali, facilitando l’accesso ai controlli sulla parte superiore e posteriore della fotocamera.

La configurazione dei controlli è diversa da quella tipica delle fotocamere Fujifilm. Mentre molte fotocamere della serie X hanno quadranti dedicati per la regolazione della velocità dell’otturatore e dell’ISO sulla parte superiore, l’X-S10 presenta un quadrante PASM (Programma, Apertura, Priorità dell’otturatore, Priorità dell’apertura e Manuale) più comune in altre marche. Questo è stato fatto per rendere la fotocamera più accessibile ai nuovi utenti che potrebbero essere più familiari con altre marche. Inoltre, c’è un terzo quadrante personalizzabile, tipico dello stile Fujifilm, che di default è utilizzato per selezionare la modalità di simulazione pellicola (argomento che verrà approfondito in seguito). Questa disposizione dei controlli potrebbe essere vista come un cambiamento rispetto al design caratteristico delle fotocamere Fujifilm, ma offre comunque un’esperienza ergonomicamente piacevole.

In generale, la Fujifilm X-S10 si presenta come una fotocamera ben progettata, comoda da utilizzare e adatta a un’ampia gamma di utenti, inclusi quelli provenienti da altre marche di fotocamere.

Nel complesso, ho trovato l’esperienza con i controlli della Fujifilm X-S10 piacevole e intuitiva, sia in termini di posizione che di feedback tattile. Tuttavia, se devo fare una critica, riguarda la forma del pulsante di accensione/spegnimento: il suo profilo piatto può talvolta rendere difficile trovarlo con precisione.

La batteria utilizzata in questa fotocamera sarà familiare agli utenti Fujifilm, poiché si tratta della NP-W126S. Secondo i produttori, dovrebbe offrire circa 325 scatti o circa 40 minuti di registrazione video 4K a 30 fps con una singola carica. Queste cifre sembrano realistiche dopo averla testata per alcune settimane, ma va notato che l’utilizzo del rilevamento continuo dei volti potrebbe ridurne la durata. È importante tenere presente che la confezione non include un caricabatterie esterno, quindi la ricarica avverrà direttamente tramite la fotocamera, a meno che tu non decida di acquistare un caricabatterie separato.

La fotocamera è dotata di un singolo slot per schede SD per l’archiviazione delle foto e dei video. È importante scegliere schede con velocità UHS di classe 3 o superiori se desideri registrare video ad alta risoluzione senza problemi di buffering o rallentamenti.

Display e mirino Fujifilm X-S10

Il display ribaltabile da 3 pollici costituisce uno dei punti forti della Fujifilm X-S10. Dotato di sensibilità al tocco, questo schermo può essere orientato con estrema facilità in diverse angolazioni, persino completamente in avanti.

La sua versatilità lo rende ideale per chi pratica autoscatti e per i vlogger, che possono ora avere una visione chiara della composizione mentre si riprendono. Inoltre, risulta prezioso per catturare prospettive insolite. Personalmente, ho potuto sfruttarlo per immortalare le onde che lambiscono la spiaggia da una prospettiva a pochi centimetri dalla sabbia, evitando la necessità di stendersi a terra.

Non ho sfruttato appieno le capacità dei controlli touchscreen, ma è indubbio che offrano un’opzione extra per la regolazione delle impostazioni e, soprattutto, per selezionare rapidamente il punto di messa a fuoco automatica.

Un’alternativa valida per la composizione è il mirino elettronico, che pur essendo relativamente piccolo, offre un’immagine sufficientemente chiara seppur non raggiungendo la nitidezza e la naturalezza dei mirini di fascia superiore. Tuttavia, è più che accettabile per una fotocamera di questa categoria e rappresenta una risorsa fondamentale in giornate di sole quando i riflessi ostacolano la visibilità dello schermo.

Sia il display che il mirino sono personalizzabili dall’utente, con l’utile aggiunta dell’indicatore di livello integrato. È possibile integrare indicatori di picco per agevolare la messa a fuoco manuale o trasformare il display posteriore in un’interfaccia che fornisce una panoramica immediata di tutte le impostazioni di scatto attuali.

Processore e potenza

La Fujifilm X-S10, sesta incarnazione dotata del sensore X-Trans 4, evidenzia chiaramente l’abilità di Fujifilm nel campo della qualità dell’immagine. Nonostante una fotocamera con sensore APS-C possa non raggiungere le dimensioni maestose di un modello full-frame, la X-S10 dimostra che non tutti necessitano o desiderano ciò che il full-frame offre. Le foto JPEG prodotte dalla Fujifilm X-S10 non presentano alcun compromesso nella qualità, ribadendo la sua eccellenza.

Le apprezzate modalità di simulazione pellicola di Fujifilm offrono un’esperienza piacevole e spazio per la sperimentazione. Queste emulazioni digitali di pellicole analogiche, sebbene fondamentalmente filtri colorati con un nome diverso, si presentano così raffinate e impattanti da non sembrare affatto artefatti o di bassa qualità.

Tra le preferite vi è sempre stata “Classic Chrome” per il suo aspetto delicatamente attenuato, tuttavia, ciascun utente potrebbe trovare una o due simulazioni preferite. Che si tratti dell’atmosfera sbiadita e leggermente apocalittica di “Eterna Bleach Bypass” (una novità) o dell’incisivo contrasto di “Acros”, le opzioni sono varie. Addirittura la modalità “Standard” regala immagini piacevolmente naturali.

Se l’obiettivo è ottenere immagini di impatto diretto dalla fotocamera, le simulazioni di pellicola rappresentano l’opzione ideale. Naturalmente, le opzioni di scatto RAW sono sempre presenti, permettendoti di modellare personalmente le tue foto tramite l’editor di tua scelta.

La gamma ISO estesa, compresa tra 80 e 51200, è identica a quella delle X-T4 e X-Pro3. Sebbene non sia un campione eccezionale nelle condizioni di scarsa luminosità, si comporta comunque in modo più che soddisfacente. La stabilizzazione integrata dell’immagine aiuta notevolmente in queste situazioni, stabilizzando automaticamente la fotocamera per esposizioni più lunghe.

In termini di velocità di scatto, la modalità continua a 8 fps risulta rispettabile e, se si passa all’otturatore elettronico accettando un leggero ritaglio, è possibile raggiungere i 30 fps. Il buffer, tuttavia, è piuttosto limitato, il che significa che non sarà possibile scattare raffiche di 10 secondi per un gran numero di immagini.

Il sistema di messa a fuoco automatica ibrido funziona bene in ogni scenario. Talvolta, durante la registrazione video senza soggetti chiaramente definiti, potrebbe perdere un po’ di tracciamento, ma nella maggior parte dei casi si aggancia rapidamente e rimane focalizzato su ciò che si desidera, piuttosto che su elementi in secondo piano.

Il joystick sul retro e il touchscreen semplificano la correzione del sistema nelle rare occasioni in cui non riesce a seguire il soggetto. L’accurato tracciamento del volto e degli occhi è estremamente prezioso e durante la registrazione video seguirà con destrezza i soggetti in movimento all’interno dell’inquadratura. Questa funzionalità risulta inestimabile per i vlogger e per i fotografi di street photography che vogliono catturare soggetti in movimento.

Qualità video

La qualità video è notevole. È possibile registrare filmati 4K nitidi fino a 30 fps, e la risoluzione di 1080p offre la possibilità di frame rate più elevati: fino a 60 fps per video standard e addirittura 240 fps per eleganti riprese in slow-motion. La durata massima di registrazione per clip 4K è di 30 minuti ciascuna. Da notare che la fotocamera non applica alcun ritaglio forzato nelle modalità di registrazione, il che è un vantaggio. Tuttavia, l’applicazione della stabilizzazione elettronica dell’immagine in aggiunta all’IBIS standard comporterà un leggero ritaglio del 1,1x.

Per i professionisti o chi desidera una maggiore flessibilità, la fotocamera consente la registrazione nel profilo piatto F-Log, che facilita la post-produzione della gradazione del colore. Inoltre, tramite uscita HDMI, è possibile registrare in formato 4:2:2 a 10 bit per garantire ampia gamma dinamica e possibilità creative.

A livello interno, la fotocamera registra filmati 4:2:0 a 8 bit, offrendo comunque risultati sorprendenti.

La presenza dell’IBIS e della stabilizzazione elettronica dell’immagine riveste importanza cruciale, poiché permette di ottenere riprese più stabili sia a mano libera che in movimento. Sebbene non sostituisca completamente un gimbal, rende l’esperienza del vlogging in movimento molto più piacevole e meno disturbante per gli spettatori.

No products found.

Ma conviene davvero acquistare la Fujifilm X-S10?

L’X-S10 è una fotocamera eccezionale e versatile, leggera e compatta, dotata di un sistema di obiettivi eccellente.

Offre un autofocus potente, una preziosa stabilizzazione dell’immagine integrata, una qualità dell’immagine superba direttamente dalla fotocamera e una serie di funzionalità che ne migliorano l’usabilità. In particolare, i vlogger ameranno lo schermo anteriore, l’autofocus con rilevamento del volto, l’IBIS e le prestazioni di registrazione video 4K di alta qualità.

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

LE MIGLIORI OFFERTE DEL GIORNO