Come ridimensionare immagine con GIMP

0
42
Ridimensionare immagine con Gimp
Ridimensionare immagine con Gimp

Hai un blog o un sito e hai bisogno di ridimensionare le tue immagini senza troppi procedimenti o programmi troppo difficili da utilizzare? Questa guida fa proprio al caso tuo visto che GIMP è considerata la migliore alternativa a Photoshop come software di Photo Editing. Ma vediamo ora come ridimensionare un’immagine con l’utilizzo di GIMP.

Una breve introduzione su questo programma: considerata come la migliore alternativa Open Source (ovvero gratuita) al costoso e professionale Adobe Photoshop, Gimp permette di elaborare modifiche basilari a foto e immagini come proprio per l’appunto ridimensionare un’immagine. Ricordati sempre che se vuoi sviluppare un tuo sito (ecco perché ogni fotografo deve avere un blog e di come fanno i fotografi a guadagnare con un sito) le foto che andrai a caricare non possono essere a piena risoluzione, vorrebbe dire immagini troppo grandi per la maggior parte dei dispositivi (sopratutto se non responsive) ma sopratutto appesantire considerevolmente il sito e il tuo spazio di hosting.

Proprio per evitare questo si consiglia sempre di alleggerire le foto e ridimensionare il più possibile le immagini.

Ok, ora che abbiamo fatto un piccolo preambolo vediamo in pratica quali sono i passaggi da seguire per ridimensionare le nostre foto.

Scaricare GIMP

Logicamente il primo passaggio da fare se non abbiamo ancora il programma sarà quello di scaricare il software che come abbiamo detto in precedenza è Open Source, quindi gratuito.
Si può scaricare facilmente dal loro sito internet ufficiale di GIMP, scegliere il nostro sistema operativo (Windows o Mac) e procedere al download del file di installazione del programma.
Una volta scaricato nella cartella download andiamo ad aprire il file di installazione e procedere con le istruzioni fino alla fine.

Ridimensionare e ritagliare foto con Gimp
Ridimensionare e ritagliare foto con Gimp

Ridimensionare immagine con Gimp

Una volta installato il programma sul tuo computer dobbiamo aprirlo e importare in Gimp l’immagine desiderata. Si può sia trascinare con il mouse nell’area di lavoro principale o cliccare sul menu in alto “file” e “apri

Una volta aperta clicchiamo sulla voce “Immagine” e poi “scala immagine“. A questo punto dobbiamo scegliere le nuove dimensioni della foto cambiando i valori nei pixel indicati. Cliccando sulla catena si attiva o disattiva la possibilità di mantenere le proporzioni originali della foto nonostante si cambi la dimensione del file.

Un nostro consiglio è quello di non cambiare il tipo di interpolazione dell’immagine, di solito si trova su Cubica, lasciala.

Una volta finite le modifiche basterà cliccare sul pulsante scala.

Riepilogo di come ridimensionare un’immagine con Gimp:

  • Scaricare programma da sito ufficiale
  • Trascinare o aprire foto
  • Cliccare su immagine dal menu
  • Selezionare la voce scala
  • Modificare i parametri
  • Cliccare su scala
  • Salvare il file

Ridimensionare e ritagliare immagine con gimp

Se vuoi ridimensionare e contemporaneamente tagliare una foto con gimp, eliminando quindi la parte di foto che eccede basterà andare sempre nel menu “immagine” e selezionare la voce “dimensione superficie“.
Nella finestra che si apre basterà cambiare le dimensioni della larghezza e altezza che si vogliono cambiare e cliccare sul pulsante ridimensiona.

A questo punto si può scegliere se centrare la foto prima di essere ridimensionata e tagliata oppure spostare l’immagine sugli assi X e Y. Insomma aiutati con l’anteprima per vedere l’effetto finale.

Una volta finite tutte le modifiche basterà andare su “file” e cliccare sulla voce “salva con nome” a questo punto la vostra foto sarà ridimensionata e nel caso anche ritagliata a vostro piacimento.