Come ridurre il rumore digitale in una fotografia

Come ridurre il rumore fotografico con Photoshop con 3 diverse soluzioni

0
77
Ridurre il rumore digitale con Photoshop

Uno dei problemi più fastidiosi che può capitare ad un fotografo, scattare una bellissima foto, tornare a casa e trovare quel maledetto rumore fotografico sulla fotografia. Ma cos’è il rumore digitale? Si può ridurre?

Il rumore digitale non è nient’altro che quel disturbo che si manifesta con una grana davanti l’immagine dovuta da una sensibilità troppo alta alla luminosità. Sappiamo benissimo che questa sensibilità è direttamente proporzionale agli ISO impostati, per questo possiamo dire tranquillamente che i due elementi sono strettamente collegati.

Ogni macchina fotografica ha il suo limite massimo di ISO è vero, ma nessuna fotocamera esistente riesce a spingersi fino al suo limite senza provocare alcun disturbo, diciamo che è quasi solamente una trovata di marketing.

Come evitare il rumore digitale

Quindi come fare? Bhe le soluzioni sono veramente poche. C’è molto poco da fare, ovvero quella di non spingersi fino al limite ma di rimanere sempre un gradino prima. Sappiamo che la nostra fotocamera a determinate condizioni luminose non può spingersi oltre i 4600 ISO, vuol dire che andremo un gradino prima e cercheremo di modificare le impostazioni di scatto collegate come la velocità e l’apertura.

Sappiamo che questi 3 elementi sono collegati attraverso il triangolo dell’esposizione e sono inversamente proporzionali tra di loro. Quindi se alziamo un valore, dobbiamo necessariamente abbassare l’altro e così via.

Come ridurre il rumore digitale con Photoshop

Ma se ormai è troppo tardi? Se la foto l’abbiamo scattata? Bhe c’è sempre una soluzione, solo che dovremmo ricorrere alla post-produzione e un filtro particolare.

1° Soluzione: Riduci disturbo

Questo filtro si chiama “Riduci Disturbo” ed è facilmente accessibile dal pannello “Filtri

Quindi il percorso è : Filtro > Disturbo > Riduci disturbo. 

Si aprirà una finestra per controllare l’intensità del rumore in modo da ridurlo ed evidenziare o diminuire i dettagli. Modificando lo slider dell’intensità si ridurrà il rumore fotografico ma di conseguenza anche i dettagli della foto purtroppo. Per questo è sempre consigliabile duplicare il livello ed agire su un singolo layer.

Se hai una foto con tanto rumore cromatico devi usare l’opzione di “Riduzione disturbo colore

L’opzione “Dettagli nitidi” invece aggiunge nitidezza artificiale, se non vuoi alterare troppo la tua foto è sempre meglio mantenere questo parametro a 0.

2° Soluzione: Sfocatura superficie

Se il primo metodo non è riuscito a rimuovere tutto il disturbo prova ad utilizzare il filtro “Sfocatura superficie“.

Devi trovare il giusto range tra “raggio” e “soglia” in modo da processare il giusto numero di elementi ma senza sfocare eccessivamente la foto.

Gioca finché non riesci a trovare il giusto equilibrio tra i due.

3° Soluzione: La maschera di contrasto

Ultima soluzione ma abbastanza decisa, provoca una riduzione della nitidezza dell’immagine ma ha un impatto maggiore sulla foto.

Basterà fare Filtro > Nitidezza > Maschera di contrasto

Giocando con l’opzione “raggio” si determina il numero di pixel attorno ai contorni dell’immagine. Maggiore sarà questo valore, maggiore sarà la percezione di nitidezza.

Con lo slider “fattore” si aumenta l’intensità del contrasto dei pixel e con “soglia” si smorza l’effetto dei primi due slider.

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.