Samsung Expert RAW o Apple ProRAW?

Samsung Expert RAW o Apple ProRAW

Ormai gli smartphone più recenti e migliori includono il tipo di funzionalità che piace non solo ai fotografi dilettanti, ma anche ai professionisti.

Tra queste funzionalità ci sono Apple ProRAW e Samsung Expert RAW, che consentono di acquisire e modificare foto con un grado di controllo significativamente più elevato sul processo. A differenza di una fotocamera DSLR o mirrorless , queste app per fotocamere scattano utilizzando RAW multi-frame, in cui più immagini vengono acquisite e combinate insieme per darti un’immagine più simile a quella che cattureresti in una singola foto RAW con una fotocamera dedicata.

Questa non è una soluzione perfetta, poiché per acquisire un’immagine Expert RAW o Apple ProRAW, è necessario tenere fermo brevemente il telefono mentre acquisisce una serie di immagini. Di conseguenza, non è eccezionale per i soggetti in movimento. Inoltre, tieni presente che sia le immagini Expert RAW che Apple ProRAW occupano un sacco di spazio di archiviazione aggiuntivo, più di 10 volte quello che ti aspetteresti normalmente da un’immagine fissa.

Se scatti frequentemente in uno dei formati RAW multi-frame, lo spazio di archiviazione sul telefono si riempirà rapidamente. Inoltre, tieni presente che, mentre ottieni alcune funzionalità dalla normale app della fotocamera come il rilevamento del soggetto, non esiste la modalità ritratto né altre funzionalità automatiche più lampeggianti in RAW multi-scatto. Queste modalità sono rivolte a persone che preferiscono applicare tali effetti dopo il fatto in post-elaborazione.

È nella post-elaborazione che le modalità multi-scatto brillano davvero. Invece di rimanere bloccato con ciò che la fotocamera pensa sia migliore, puoi apportare regolazioni precise in modo che la tua foto risulti esattamente giusta.

La domanda è: chi lo fa meglio, Apple o Samsung? Che la battaglia abbia inizio!

Disponibilità

Apple è nel gioco di foto RAW multi-scatto da un paio d’anni, a cominciare da iPhone 12 Pro e 12 Pro Max. Ora è disponibile anche su iPhone 13 Pro e 13 Pro Max.

Samsung ha debuttato Expert RAW nel suo ultimo e più grande Samsung Galaxy S22 Ultra, con la funzione disponibile anche sul vecchio S21 Ultra 5G . In futuro, Samsung intende espandere la compatibilità con Z Fold 3 e altri telefoni di fascia alta risalendo a S20 Ultra , S20 Note e Z fold 2.

Accessibilità

Apple ProRAW è integrato direttamente nell’app della fotocamera ed è integrato anche in app di terze parti come Moment Camera. Per accenderlo tutto ciò che devi fare è attivarlo nelle impostazioni.

Expert RAW, tuttavia, non viene nemmeno preinstallato sul telefono ed è un’app completamente separata dalla fotocamera principale, disponibile tramite l’app store di Samsung. Sebbene l’installazione di Expert RAW sia abbastanza semplice, il problema è che è una seccatura passare dall’app normale della fotocamera all’app Expert RAW.

Questo è importante quando stai catturando una scena in cui il tempo è un fattore determinante. 

Compatibilità delle funzionalità

Apple ProRAW funziona con SmartHDR, Deep Fusion e Modalità notturna. L’app Expert RAW è abbastanza spartana; funziona con Auto HDR, ma non molto altro.

Qualità dell’immagine

Se i telefoni Samsung o Apple scattino foto migliori è un argomento molto dibattuto e si riduce in gran parte a una questione di opinione. In termini di RAW multi-scatto, Expert RAW acquisisce immagini a 16 bit, al contrario di Apple ProRAW, che raggiunge il massimo a 12 bit. In teoria, ciò significa che Expert RAW ti offre più dati con cui lavorare durante la post-elaborazione.

La profondità di bit si riferisce alle informazioni tonali memorizzate nell’immagine. Un’immagine a 1 bit sarebbe semplice in bianco e nero, un’immagine a 2 bit potrebbe avere quattro toni diversi: bianco, grigio chiaro, grigio scuro e nero. Un JPEG è un’immagine a 8 bit con 256 toni, le immagini ProRAW a 12 bit hanno 4.000 toni e un’immagine Expert RAW a 16 bit ha 65.536 toni assurdi.

Tieni presente, tuttavia, che questo drastico aumento non significa necessariamente che la capacità di modifica si ridimensiona direttamente con una maggiore profondità di bit a livello pratico. La differenza tra JPEG e qualsiasi formato RAW è significativa, ma oltre a ciò, riscontriamo rendimenti decrescenti tra 10 bit e 12 bit e 12 bit e 16 bit.

Dimensione del file

Con una maggiore profondità di bit derivano requisiti di archiviazione aggiuntivi. La foto JPEG media di un dispositivo Apple o Samsung è di circa 2,5 MB, mentre una foto ProRAW a 12 bit occupa 25 MB di spazio. Un’immagine Expert RAW a 16 bit occupa circa 30 MB, anche se se non ti dispiace perdere alcuni dati, puoi utilizzare il formato RAW ad alta efficienza e ridurre quel numero di alcuni megabyte. Con ProRAW hai anche la possibilità di scendere a 10 bit e ridurre le tue foto a soli 8 MB e avere comunque un’immagine che, sebbene non sia così ricca dal punto di vista tonale come le immagini a 12 o 16 bit, offre comunque un sacco di spazio di manovra durante la modifica.

Conclusione

Mentre Apple ProRAW batte Expert Raw nella maggior parte delle categorie, Apple supera Samsung solo di un soffio in ognuna di esse. Entrambe le modalità RAW multi-scatto sono molto simili e non sceglierei nessuno dei telefoni con Expert RAW rispetto a ProRAW come fattore decisivo. Detto questo, Samsung ha bisogno di intensificare il suo gioco integrando Expert RAW nell’app della fotocamera predefinita e offrendo modalità a profondità di bit inferiore come opzione per risparmiare spazio.

Articoli raccomandati da leggere:

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.