Scegliere la fotocamera: i parametri

scegliere la fotocamera

Scegliere la fotocamera: Il primo passo prima di correre

TUTTI NOI ricordiamo l’eccitazione di quando abbiamo comprato la nostra prima macchina fotografica: l’emozione di estrarla dalla scatola, il cercare di capire a cosa servivano tutti quei cavi o come avvitare gli obiettivi.

Sia che acquistate una Reflex (DSLR – Digital Singles Lens Reflex), una compatta, o una fotocamera con specifiche più professionali, vale prima la pena compiere qualche ricerca nel web per capire cosa stiamo cercando esattamente.

[Tweet “Le fotografie possono raggiungere l’eternità attraverso il momento”]

Prendete un foglio bianco e una penna e cominciate a elencare le proprietà che state cercando: Design, robustezza, semplicità, creatività, compatibilità degli obiettivi e attrezzi già in possesso, etc..
Una volta stipulata questa lista divide in 2 il foglio e mettete a destra “essenziali” e a sinistra “desiderabili”.

Stabilite il vostro budget.
Sembrerà una banalità, ma nello scegliere la fotocamera il budget è fondamentale, perché a seconda di esso potremmo fare le varie combinazioni corpo macchina – obiettivo.

Scegliere la fotocamera
Scegliere la fotocamera è uno dei momenti più importanti per la carriera di un fotografo

Ora entriamo nella parte più tecnica, (potrete chiedere consiglio qui sotto nei commenti) e dovete cominciare a tenere in considerazione alcuni parametri chiave prima di scegliere la fotocamera.

A partire da:

  • megapixel offerti dal sensore
  • prestazioni dell’obiettivo
  • la velocità
  • il rumore e la precisione della messa a fuoco
  • le dimensioni della fotocamera
  • il suo peso e la qualità della scocca
  • la sua resistenza
    sono questi parametri chiave che dovrete confrontare con le altre macchinette una volta stabilito il vostro budget.

Se vogliamo fare un analisi più approfondita nello scegliere la fotocamera, dobbiamo tenere in considerazione: l’ottimizzazione dell’esposizione, la disponibilità e qualità della messa a fuoco automatica, la possibilità di usare un flash wireless, una stabilità della macchina che ne riduca i movimenti bruschi, frequenza degli scatti e velocità del buffer..

Un consiglio che viene dato a chi è alle prime armi e vuole inserirsi nello splendido mondo della fotografia è di non fare acquisti affrettati.

Da quel foglio dovrebbe uscire fuori un giusto compromesso realistico tra budget e funzioni desiderate.

scegliere modello fotocamera
La scelta della fotocamera dipende sopratutto dagli accessori che possediamo.

Ora ti starai chiedendo a quale marchio sposarti, e a questo domanda è difficile rispondere, se non impossibile.

La due sicurezze sono Nikon e la Canon, ma ultimamente anche la Sony, la Fujifilm e la Panasonic stanno offrendo buoni prodotti.

Pensa bene se prendere una compatta, una semi-compatta o una reflex.

Una compatta è versatile, puoi fotografare ovunque e in qualsiasi momento. La qualità è migliorata notevolmente, ma non potrai giocare con le varie impostazioni da fotografo.
Le compatte si dividono in 3 gruppi: compatte di prestigio, avanzate e superzoom.

Di prestigio, offrono molte delle funzioni delle DSLR: un ottima risoluzione, funzioni simili ad una reflex, controllo dell’apertura dell’otturatore, configurare l’esposizione, controllo della messa a fuoco manuale.
Di solito le compatte di prestigio hanno un’ unità flash integrata, non è di grande qualità di solito, ma per gli scatti con poca luce vi aiuterà a scattare le vostre foto.
Ormai tutte hanno un display LCD dove potrai controllare in “Live View”, quindi in tempo reale, l’inquadratura della foto e verificare l’esposizione alla luce della foto.
Sono buone per scattare fotografie a paesaggi e anche per ritratti ravvicinati.

[Tweet “La fotografia rende presente un evento passato. “]

Se volete un alternativa robusta ed efficace alle DSLR, le macchinette compatte avanzate sono un ottima alternativa.
Le più moderne resistono all’acqua e alcune possono anche essere immerse fino a 10 metri di profondità.
Sono molto più resistenti, con un corpo robusto e sigillato possono resistere più a lunga all’umidità.
Nello scegliere la fotocamera dobbiamo valutare, come detto, il suo utilizzo, e per una vacanza familiare movimentata la fotocamera compatta avanzata è l’ideale.
Ti permetterà di scattare foto a bordo piscina o anche durante qualche sport: dalla canoa alla mountain bike.

Arriviamo alle compatte “superzoom”, le compatte ponte tra le tascabili e le DSLR professionali.
Al contrario delle compatte normali, hanno un obiettivo, non intercambiabile ma incorporato già nel corpo macchina.
Un mirino elettronico e un controllo dell’esposizione gestito attraverso il selettore di modalità.
Possiedono un flash integrato di qualità maggiore ad un flash di una compatta, display dai 2,5 ai 3,5 pollici basculante (potrai ruotare e girare il tuo display) per favore tutte le angolazioni.

scegliere la reflex
Guarda le offerte su Amazon per comprare una Reflex e cominciare la tua nuova vita da fotografo!

La Reflex non ha bisogno di presentazioni e descrizioni, se volete immergervi nel mondo della fotografia non dovrebbero esserci altre scelte, ma badate bene, non sarà come mettersi una fotocamera in tasca e passeggiare tranquilli.
Una reflex ha bisogno di essere curata, ha un suo peso e una sua “scomodità”, ma fidatevi, vi ricompenserà con scatti di una qualità completamente differente.
Potrete affinare le vostre tecniche fotografando i vari scenari che vi si pongono davanti, da una notte stellata ad un evento sportivo.
Potrai cambiare i tuoi obiettivi per fotografare le situazioni con lunghezza focale differente.
Hanno un “contatto caldo” che ti permetterà di aggiungere un unità flash supplementare.
Non vi spaventate di fronte alle varie funzioni che può avere una DSLR, tutte le fotocamere riprendono la modalità “punta e scatta”, ma potrete affiancare le modalità più creative per rendere i vostri scatti unici.

scegliere la fotocamera

Commenta questo articolo

Condividi

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui