Sigma 100-400mm f/5-6.3: Il bazooka leggero

sigma 100 400mm

Nel 2017, Sigma ha lanciato una nuova generazione di ultra-teleobiettivo zoom per reflex digitali Canon e Nikon, inserendo una potente gamma di 100-400 mm in una struttura relativamente compatta e leggera. 

La versione “DN” di nuova generazione per fotocamere mirrorless è stata rinnovata e perfezionata, offrendo prestazioni, maneggevolezza e qualità dell’immagine migliori a 360 gradi

Contenuti che troverai nell'articolo

Scheda tecnica

  • Montatura: Sony E, Leica L
  • Full frame: Sì
  • Autofocus: Sì
  • Stabilizzazione dell’immagine: Sì
  • Costruzione dell’obiettivo: 22 elementi in 16 gruppi
  • Angolo di visione: 24-6 gradi Lamelle
  • del diaframma: 9
  • Apertura minima: f/22-29
  • Distanza minima di messa a fuoco: 1,12-1,6 m
  • Rapporto di ingrandimento massimo: 0,25x Dimensioni del
  • Filtro: 67 mm
  • Dimensioni: 86×197/199 mm (L/Sony E)
  • Peso: 1.135/1.140 g (L/Sony E)

Caratteristiche

C’è un sistema di messa a fuoco automatica con motore passo-passo veloce e praticamente silenzioso, completo di un anello di messa a fuoco manuale accoppiato elettronicamente che funziona con eccellente precisione. Oltre a un interruttore AF/MF, c’è un limitatore della gamma di messa a fuoco automatica che opera su entrambi i lati di 6 m e un pulsante di blocco AF che può essere personalizzato per altre funzioni.

Come con la vecchia edizione dell’obiettivo “DG OS HSM” con attacco DSLR, la nuova è dotata di uno stabilizzatore ottico con modalità statica e panoramica commutabili. Una cosa che manca nel nuovo obiettivo è la doppia modalità “Personalizzata” commutabile che, nell’obiettivo precedente, consente di modificare parametri come la velocità di messa a fuoco automatica e quanto è visibile l’effetto di stabilizzazione nel mirino, utilizzando la dock USB opzionale di Sigma. 

La qualità costruttiva è molto buona, nonostante la costruzione relativamente leggera. C’è una robusta piastra di montaggio in ottone che viene fornita completa di guarnizione. Nella costruzione viene utilizzato il TSC (Thermally Stable Composite) di Sigma e la canna presenta anche una sezione in lega di magnesio.

L’obiettivo originale da 100-400 mm di Canon aveva un’azione push-pull per la regolazione dell’impostazione dello zoom. Un po’ una caratteristica Marmite, alcuni lo adoravano, altri lo odiavano. Mentre Canon è tornata a un anello dello zoom a rotazione più convenzionale sul suo ultimo obiettivo 100-400 mm, il Sigma offre entrambi. Puoi zoomare con l’ampio anello dello zoom montato in avanti, oppure puoi semplicemente spingere la sezione anteriore dell’obiettivo in avanti o tirarla indietro.

a velocità dell’autofocus è rapida e, nella versione Sony E-mount che abbiamo testato, è in grado di inseguire soggetti in rapido movimento. La stabilizzazione ottica vale da sola circa 4 stop e funziona ancora meglio in combinazione con la stabilizzazione interna, dove presente nel corpo macchina della fotocamera.

Sebbene l’obiettivo sia relativamente compatto e leggero, sicuramente va alla grande in termini di qualità dell’immagine. Nei nostri test di laboratorio e nelle riprese nel mondo reale, si è dimostrato costantemente più nitido rispetto al vecchio obiettivo basato su DSLR al centro, al centro e alle regioni marginali dell’inquadratura dell’immagine, per l’intera gamma di zoom e diaframma. Le frange colorate sono ancora più trascurabili rispetto al vecchio obiettivo, anche se la distorsione a cuscinetto può essere leggermente più evidente nel settore 300-400 mm della gamma di zoom. Nel complesso, questo obiettivo supera il suo peso e il suo prezzo per prestazioni e qualità dell’immagine.

Miglior prezzo

Conclusione

Il Sigma OS DG DN 100-400 mm mira a buone prestazioni in un pacchetto compatto e leggero, a un prezzo richiesto competitivo. Si distingue per la qualità dell’immagine, offrendo nitidezza e contrasto eccellenti, mantenendo al minimo le frange di colore, le distorsioni, le immagini fantasma e i bagliori. È più costoso della versione originale dell’obiettivo DG OS HSM con attacco DSLR, ma l’aumento della qualità dell’immagine vale la spesa extra.

Altre recensioni Sigma:

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.