Sigma 70-200 f2.8 | Recensione e Caratteristiche

Recensione Sigma 70-200mm f2.8
Recensione Sigma 70-200mm f2.8

L’intramontabile Sigma 70-200 f2.8, ecco la nostra recensione e le caratteristiche di questo grande obiettivo.

Il Sigma 70-200 f2.8 è veramente intramontabile, in dieci anni ha avuto ben 5 miglioramenti nella produzione che lo hanno portato ad essere un obiettivo di prima fascia.

Il risultato è stravolgente, un Sigma 70-200mm 1: 2.8 EX DG OS HSM che nonostante il nome sempre simile ai suoi predecessori è completamente nuovo.

La sigla OS sta per “Stabilizzatore ottico“, questo è il primo teleobiettivo zoom stabilizzato da creatori di terze parti.
Il suo motore HyperSonic Motor (HSM) di tipo ultrasonico è una valida alternativa ai motori degli obiettivi più famosi Nikon e Canon.

 

Sigma 70-200mm F2.8 Modelli

  • 70-200mm F2.8 EX APO: è la versione originale, il primo modello, con una distanza minima di messa a fuoco 1.8m (1999)
  • 70-200mm F2.8 EX DG: Sono stati effettuati dei miglioramenti sui rivestimenti dell’ ottica “digitalmente ottimizzati” per ridurre il flare (2005)
  • Sigma 70-200mm F2.8 EX DG Macro (HSM): Miglioramenti sulla distanza minima di messa a fuoco ridotta a 1m (2006)
  • 70-200mm F2.8 EX DG Macro HSM II – Le prestazioni ottiche sono migliorate di molto (2007)
  • 70-200mm F2.8 EX DG OS HSM – Un nuovo design con la stabilizzazione ottica integrata (2010)

Sigma 70-200 F2.8 Recensione

L’ultimo Sigma 70-200mm ha un vetro chiamato “FLD” utile per la bassa dispersione, dalle proprietà ottiche simili alla Fluorite, un materiale molto costoso che Canon utilizza nella costruzione dei suoi obiettivi.

L’OS HSM da 70-200mm F2.8 utilizza due elementi FLD all’interno della sua struttura a 22 elementi, 17 accanto a 3 elementi realizzati con il vetro convenzionale SLD (Super Low Dispersion)

Questi miglioramenti hanno fatto sì che l’aberrazione cromatica residua sia veramente minima.

L’apertura circolare è composta da 9 lamiere, oltra ad un adattore che estende la lunghezza della campsuca per forbire un’ombreggiatura più efficace per gli utenti APS-DSLR.

La distanza minima di messa a fuoco è di 1,4m con un ingrandimento massimo di 0,13x.

Tutto questo è collegato ad un prezzo che è sostanzialmente inferiore a quello dei suoi equivalenti Nikon e Canon.

Sigma 70-200 F2.8 Caratteristiche

Il sistema operativo F2.8 da 70-200mm è inaspettato per il design di una lente di questo tipo.
L’anello di zoom è posizionato nella parte anteriore della canna, con l’anello di messa a fuoco manuale molto sottile.

Di solito i telezoom hanno l’anello di zoom verso il centro della canna e l’anello di messa a fuoco nella posizione anteriore.

Gli interruttori che controllano i sistemi di autofocus e stabilizzazione sono sul pannello sinistro dell’obiettivo, al solito posto.

L’obiettivo rappresenta una sostanziale differenza rispetto ai modelli EX Sigma dell’ultimo decennio.

Il design estetico è molto attraente, un barile sottile con rivestimento a effetto “crinkle” a favore di una vernice opaca nera.
Un effetto finale molto armonioso.

La qualità certo non ha che vedere con gli obiettivi Nikon e Canon, ma appunto si vede tutto dal prezzo.
I componenti anche se molto resistenti sono di plastica dura, non di metallo come i suoi concorrenti.

Il design del collare per il treppiede è simile al vecchio F2.8 70-200mm, quindi un’ottima scelta, secondo noi è il migliore in assoluto.

Caratteristiche Sigma 70-200mm 1: 2.8 EX DG OS HSM

Modello
Sigma Obiettivo 70-200mm-F/2.8-AF EX DG OS HSM,Attacco CANON
Prezzo
854,59 EUR
Data produzione
Febbraio 2010
Formato massimo
35mm
Lunghezza focale
70-200mm
Angolo di vista diagonale (FF)
34º - 12º
Angolo di vista diagonale (APS-C)
23º - 8º
Massima apertura focale
F2.8
Apertura minima focale
F22
Elementi lente
22 elementi / 17 gruppi • 2 elementi FLD • 3 elementi SLD
Numero di lame
9, arrotondato
Messa a fuoco minima
1.4m
Ingrandimento massimo
0.13x a 200mm
Tipo di motore AF
Motore a ultrasuoni ad anello - Messa a fuoco manuale a tempo pieno
Metodo di messa a fuoco
Interno
Filettatura obiettivo
• 77 mm • Non ruota in messa a fuoco
Stabilizzazione dell'immagine
• 4 fermate richieste • Modalità doppia - Normale e panoramica
Peso
1430 g
Vedi Ora
Modello
Sigma Obiettivo 70-200mm-F/2.8-AF EX DG OS HSM,Attacco CANON
Prezzo
854,59 EUR
Data produzione
Febbraio 2010
Formato massimo
35mm
Lunghezza focale
70-200mm
Angolo di vista diagonale (FF)
34º - 12º
Angolo di vista diagonale (APS-C)
23º - 8º
Massima apertura focale
F2.8
Apertura minima focale
F22
Elementi lente
22 elementi / 17 gruppi • 2 elementi FLD • 3 elementi SLD
Numero di lame
9, arrotondato
Messa a fuoco minima
1.4m
Ingrandimento massimo
0.13x a 200mm
Tipo di motore AF
Motore a ultrasuoni ad anello - Messa a fuoco manuale a tempo pieno
Metodo di messa a fuoco
Interno
Filettatura obiettivo
• 77 mm • Non ruota in messa a fuoco
Stabilizzazione dell'immagine
• 4 fermate richieste • Modalità doppia - Normale e panoramica
Peso
1430 g
Vedi Ora

Sigma 70-200 F2.8 Autofocus

Questa lente utilizza il motore Hypersonic della Sigma per l’autofocus e bisogna dire che reagisce estremamente bene.
Molto silenzioso e veloce, ideale per l’utilizzo quotidiano.
Abbiamo testato l’obiettivo su persone in movimento in ambito sportivo e dobbiamo ammettere che la messa a fuoco è stata veramente perfetta.

Sigma 70-200mm F2.8 angolo di visione

Questo obiettivo offre un angolo di visione molto ampio, concentrandosi molto sulla profondità.
Il fuoco più vicino è di cierca 1,1x più grande in ogni direzione, rendendo cosiì la lunghezza focale effettiva di circa 180mm a 1,4m.
L’ingrandimento massimo di questo obiettivo è di 0.13x

Sigma 70-200: Corpo Lente

L’obiettivo è disponibile per:

  • Canon
  • Nikon
  • Pentax
  • Sigma
  • Sony

Bisogna ammettere che in confronto agli altri obiettivi del suo livello non ha nulla a cui invidiare, forse giusto la mancanza di sigillatura attorno all’obiettivo.

Il filtro ha un diametro di 77mm, diametro standard per le lenti professionali.
Non ruota sull’autofocus, questa può essere una buona notizia per gli utenti che usano i filtri polarizzatori.

Baionetta non inferiore a 10.7cm con presenti nervature stampate all’interno per ridurre al minimo la riflessione della luce.
Ha una presa esterna per facilitare la rimozione dell’obiettivo.

È possibile aggiungere un estensione alle fotocamere APS-C che aggiunge un extra di 2,5cm di ombreggiatura.

L’anello di messa a fuoco manuale è molto sottile, 8mm di larghezza, e ruota di circa 110 gradi in senso orario.

Non ruota durante l’autofocus e il sistema manuale consente di modificare la messa a fuoco anche quando l’obiettivo è impostato su AF.

L‘interruttore OS alla destra dell’obiettivo ha 3 posizioni: Off, 1 (per la stabilizzazione di entrambi gli assi) e 2 (solo un asse, utile durante le panoramiche)

Sigma 70-200mm 1: 2.8 Parametri principali

  • Gamma totale di lunghezza focale: 70-200mm
  • Velocità: F2.8 apertura massima costante
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine: 4 rivendicazioni
  • Messa a fuoco: HSM a forma di anello
  • Disponibile nei supporti Canon, Nikon, Pentax, Sigma e Sony

Guarda le altre recensioni degli obiettivi Sigma:

 

Commenta questo articolo

Condividi