HomeNews FotografiaSony PlayMemories chiuderà definitivamente il 29 febbraio

Sony PlayMemories chiuderà definitivamente il 29 febbraio

Sony sta per concludere l’era di PlayMemories, annunciando la chiusura definitiva del servizio a fine mese. Dopo aver cessato i nuovi caricamenti in settembre, il 29 febbraio segnerà la fine ufficiale del servizio, chiudendo un capitolo lungo quasi 12 anni.

Lanciata nel 2012, PlayMemories era una piattaforma cloud di Sony per la condivisione di foto e video, compatibile con una vasta gamma di dispositivi dell’azienda, inclusi fotocamere, TV, cornici digitali e console di gioco. L’idea era di unificare tutti i dispositivi Sony su una singola piattaforma cloud, facilitando l’accesso e la gestione dei file attraverso diverse app. PlayMemories offriva anche una suite di editing per foto, permettendo modifiche direttamente da console come PlayStation 4 e PlayStation 3, e supportava anche PlayStation Portable (PSP) e PlayStation Vita.

Con l’introduzione di Imaging Edge e il successivo passaggio a Creators’ Cloud l’anno scorso, Sony ha cominciato a distaccarsi da PlayMemories, pur continuando a supportare la piattaforma fino a tempi recenti.

PlayMemories vantava il caricamento illimitato di foto con salvataggio automatico nel cloud, mantenendo l’app iOS disponibile fino al 2022 e consentendo agli utenti di conservare l’accesso anche dopo la cessazione dei nuovi download.

L’annuncio della chiusura definitiva di PlayMemories è arrivato lo scorso febbraio, con Sony che ha smesso di accettare nuove iscrizioni e ha previsto la fine del servizio per il 29 febbraio 2024. A settembre, ulteriori restrizioni hanno limitato i nuovi caricamenti e il supporto è stato ridotto ai soli browser web, escludendo altre app come quelle per Android, iOS, PlayStation 4, televisori Bravia e PlayMemories Home.

Sony ha incoraggiato gli utenti a scaricare i loro file prima della data di chiusura e ha offerto strumenti di supporto per facilitare il processo, suggerendo il passaggio a Creators’ Cloud per chi desidera continuare a usufruire di servizi cloud per i propri file.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI